Cronaca

Coronavirus, i carabinieri intervengono al supermercato: un 38enne e una 76enne rifiutano di mettere la mascherina

Coronavirus, i carabinieri intervengono al supermercato: un 38enne e una 76enne rifiutano di mettere la mascherina

Nel pomeriggio di ieri, a  Imola, sono dovuti intervenire i carabinieri in due supermercati diversi per dirimere altrettante liti scoppiate per questioni attinenti il rispetto delle norme sanitarie per il contenimento del Coronavirus. Per la precisione, due persone non volevano indossare la mascherina obbligatoria.

Dapprima all’interno del centro commerciale Leonardo, dove un 38enne aveva iniziato una lite accesa col personale e altri clienti perché rifiutava, per l”appunto, di indossare come previsto la mascherina per accedere al complesso. Alla vista dei militari, l’uomo li ha apostrofati con frasi ingiuriose, comportamento che gli è costato una denuncia per resistenza e oltraggio.

Scena simile all’interno di un supermercato DPiù, dove una pensionata di 76 anni, essendosi rifiutata di indossare mascherina e guanti, ha costretto i dipendenti a chiamare il 112. Anche in questo caso, invece di ridursi a più miti consigli, l’anziana ha insultato i carabinieri e anche lei è stata denunciata per oltraggio. (r.cr.)

Foto d”archivio (Isolapress)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast