Cronaca

Coronavirus, un decesso a Imola, ma nessun nuovo positivo. La Terapia intensiva Covid si svuota

Coronavirus, un decesso a Imola, ma nessun nuovo positivo. La Terapia intensiva Covid si svuota

Dieci guariti in più e ancora una giornata senza nuovi casi positivi. Dati davvero confortanti per il circondario di Imola, che purtroppo devono fare i conti anche con un decesso. Il bollettino odierno dell’Azienda usl segnala la morte di un uomo di 86 anni residente a Imola, entrato qualche giorno fa in terapia intensiva per una patologia non correlata al Covid, ma che dai successivi accertamenti è risultato anche positivo al virus. Salgono così a 39 le vittime nel nostro territorio: 28 a Medicina, 6 a Imola, 3 a Castel San Pietro Terme, 1 a Dozza, 1 residente fuori dal circondario. 

Tutti gli altri indicatori, però, sono confortanti e sanciscono un trend oramai stabile sul territorio: nessun nuovo caso positivo, 10  nuovi guariti (7 a Imola, 2 a Medicina, 1 a Castel Guelfo), 61 casi ancora attivi e 289 guariti totali. Questo per i 389 casi totali refertati dall’Ausl di Imola. Sono solo 3 i ricoverati per Covid nell’ospedale di Imola e 9 le persone ospitate all’Eurohotel.

Una buona notizia arriva anche dalla terapia intensiva dove oggi un 80enne di Medicina, che era ricoverato da 55 giorni, “è stato trasferito nel reparto internistico Covid grazie al miglioramento delle sue condizioni cliniche”. Questo ha fatto sì che tutta l’Area critica sia ora libera da pazienti Covid, ed è stata quindi sanificata procedendo per un progressivo ritorno alla “normalità”, seppur sempre con le nuove e maggiori attenzioni e procedure necessarie per evitare contagi o focolai (ad esempio i check point all’ingresso e il pre-triage esterno del pronto soccorso). 

Anche nel resto dell’Emilia Romagna il trend è analogo: solo 53 nuovi casi positivi in tutto, uno degli aumenti più bassi mai registrati dall’inizio dell’epidemia (domenica erano 77, ieri 80). In tutto i casi registrati salgono così a 26.929 in regione. Le nuove guarigioni oggi sono 274 che portano il totale a 16.243 in totale. Continuano quindi a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, oggi sono 239 in meno passando dai 7.040 di ieri a 6.801. Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 9.442, fra i più alti nel Paese. Il ministero della Salute ha inserito l’Emilia Romagna tra le regioni a rischio basso secondo gli indicatori individuati. (r.cr.)

Nella foto la terapia intensiva di Imola durante le settimane più impergnative dell”epidemia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast