Cronaca

Le Case dell’acqua di Conami riaprono in tutti i comuni del circondario imolese, ecco le regole da rispettare

Le Case dell’acqua di Conami riaprono in tutti i comuni del circondario imolese, ecco le regole da rispettare

Dopo quasi due mesi tornano operative le Case dell’acqua di Conami attive nei dieci comuni del circondario imolese. Tutte, lo ricordiamo, erano state chiuse nel periodo più critico dell’emergenza sanitaria. La riattivazione del servizio è avvenuta la scorsa settimana a seguito di una scrupolosa verifica e sanificazione degli impianti, effettuata dal gestore Adriatica Acque Srl.

L’acqua (gratis se naturale o a 5 centesimi se frizzante) può essere dunque prelevata rispettando alcune semplici norme: utilizzare il distributore una persona alla volta; mantenere la distanza minima tra utenti di almeno 2 metri; indossare la mascherina di protezione prima di effettuare il prelievo; toccare il pulsante di erogazione con guanti monouso; appoggiare la bottiglia sulla griglia dell’erogatore senza toccare i beccucci di erogazione e, infine, non bere alla bottiglia se non strettamente personale. (gi.gi.)

Nella foto: la Casa dell’acqua di via della Repubblica a Mordano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast