Cronaca

Lotta alle zanzare, al via dal 25 maggio la distribuzione dei prodotti larvicidi ai cittadini per le aree private

Lotta alle zanzare, al via dal 25 maggio la distribuzione dei prodotti larvicidi ai cittadini per le aree private

Continua la campagna antizanzare del Comune di Castel San Pietro Terme. Mentre la ditta specializzata incaricata dall”Amministrazione ha già iniziato nei giorni scorsi i periodici trattamenti antilarvali nelle aree pubbliche, prenderà il via da domani, lunedì 25 maggio, la distribuzione dei kit gratuiti di prodotti antilarvali ai cittadini perché li usino nelle aree private. Tale distribuzione prevede la consegna di una sola confezione per ogni edificio o condominio, pertanto è opportuno che venga delegata al ritiro una sola persona, il cui nome e cognome verranno registrati in un elenco apposito. Queste date e orari per il ritiro: lunedì 25 maggio dalle ore 9 alle 13 nel portone centrale del Palazzo Comunale; martedì 26 maggio dalle ore 15 alle 17 al Centro Civico di Osteria Grande; giovedì 28 maggio dalle ore 13,30 alle 17,30 nel portone centrale del Palazzo Comunale. 

«E” assolutamente indispensabile il contributo dei cittadini per un’efficace prevenzione nelle aree private – sottolinea il vicesindaco con delega all”Ambiente, Andrea Bondi -. Innanzitutto, poiché le larve di zanzara si sviluppano nei contenitori d’acqua, è fondamentale eliminare o vuotare settimanalmente tutti i recipienti all”aperto, come sottovasi, bidoni, secchi e annaffiatoi. Inoltre sono già disponibili 500 kit gratuiti di prodotto per il controllo ecologico delle larve delle zanzare, che saranno distribuiti alla cittadinanza fino ad esaurimento scorte». Il Comune rassicura inoltre sul fatto che il prodotto larvicida è di facile utilizzo, rispettoso dell’ambiente e non pericoloso per la salute. Si deve applicare una volta al mese, fino all’autunno, in tombini, caditoie, grondaie e pozzetti sbrecciati. 

Per quanto riguarda invece la lotta agli insetti adulti, l”ordinanza comunale in vigore fino al 31 ottobre precisa che deve essere effettuata «solo in via straordinaria, inserita all”interno di una logica di lotta integrata, e mirata su siti specifici, dove i livelli di infestazione hanno superato la ragionevole soglia di sopportazione, sempre e solo a seguito di verifica del livello di infestazione presente». In ogni caso, «i cittadini o i condomìni che intendono effettuare trattamenti di disinfestazione adulticidi in spazi privati – ricorda l”Amministrazione – devono comunicarlo almeno 5 giorni prima del trattamento, al Comune e al Servizio Igiene Sanità Pubblica del Dipartimento Sanità Pubblica dell”Ausl di Imola, utilizzando lo specifico modulo allegato all’ordinanza. Inoltre l’eventuale ditta specializzata incaricata di effettuare i trattamenti oppure il proprietario/conduttore, in caso di interventi eseguiti personalmente, dovranno sottoscrivere la sezione “Dichiarazione di trattamento adulticida” riportata in calce alla comunicazione e disporre, almeno 48 ore prima del trattamento, l”affissione di appositi avvisi (utilizzando il modello allegato 2) per garantire la massima trasparenza e informazione alla popolazione interessata». (r. cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast