Cronaca

Coronavirus, a Imola un positivo asintomatico scoperto dopo il test “privato”, in regione altri 57 grazie agli screening

Coronavirus, a Imola un positivo asintomatico scoperto dopo il test “privato”, in regione altri 57 grazie agli screening

La giornata odierna registra un nuovo positivo al Coronavirus a Imola e due guarigioni (una sempre a Imola e una a Castel Guelfo). Il nuovo caso riguarda “una persona asintomatica a cui il dipartimento di Sanità pubblica ha eseguito il tampone a seguito di un referto di positività al test sierologico eseguito privatamente”, cioè a pagamento, precisano dall’Azienda usl di Imola. Come prevede la procedura, ora si trova in isolamento domiciliare per quindici giorni (potrebbe sviluppare sintomi della Covid-19 oppure semplicemente attenderà di “negativizzarsi”, cosa che dovrà essere certificata, come per tutti, da un doppio tampone negativo).   

In totale salgono così a 394 i casi refertati nel circondario di Imola e scendono a 17 quelli ancora “attivi” (5 a Medicina, 8 a Imola e 4 fuori territorio).  

Anche nel resto della regione prosegue la “caccia” a tutti i casi asintomatici grazie alle campagne di screening sierologici in corso (ed eventuali tamponi). Dei 74 nuovi casi di oggi, ben 57 derivano da questa attività, mentre 17 dal normale percorso di verifica su persone malate o sintomatiche.  

“L’allargamento dell’azione di contrasto al virus sta portando a risultati importanti dal punto di vista della prevenzione” commentano dalla Regione. L’esempio viene dai ben 22 nuovi casi individuati oggi, sui 29 totali in provincia di Bologna (circondario imolese escluso), che fanno riferimento ad una comunità di persone senza fissa dimora in area Lazzaretto, la Cidas Piazza Grande Capannoncino. “Sono stati ‘scoperti’ grazie ai tamponi a tappeto effettuati all’interno della comunità ed è già stata avviata la mappatura per ricostruire i contatti avuti, benchè si tratti di soggetti a bassissima socialità” precisano dalla Regione. Nel frattempo le persone positive sono state già trasferite in isolamento in due strutture individuate dal Comune e dall’Azienda sanitaria perché non necessitavano di cure ospedaliere. 

Salgono quindi a 27.701 i positivi in Emilia Romagna dall”inizio della crisi 4.604 a Bologna (+29 oggi), le nuove guarigioni sono 311 (19.857 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi che a oggi sono scesi a 3.750 (-248). Purtroppo, si registrano 11 nuovi decessi, 4 in provincia di Bologna.

“Con i tamponi e i test sierologici che stiamo realizzando in modo massiccio su tutto il territorio regionale- commenta l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini- siamo riusciti a individuare e isolare una situazione circoscritta, che però poteva diventare critica. Al tempo stesso stanno emergendo nuovi casi asintomatici che difficilmente avremmo potuto rilevare con la strategia tradizionale. Continueremo quindi la campagna di screening su cui abbiamo fortemente puntato, con il preciso obiettivo di non aspettare il virus, ma di andarlo a cercare”. (r.cr.)

Postazione drive-though a Imola per i tampono di controllo per le guarigioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast