Ciucci (ri)belli

Lo Spunk è tornato, nuovi numeri dopo il lockdown

Lo Spunk è tornato, nuovi numeri dopo il lockdown

Lo sapete che anche le piante hanno un cervello? E cosa si mangia in India per colazione? Come si preparano i biscotti della fortuna? E che cos’è una manticora? Se siete curiosi, allora provate a leggere Lo Spunk. Dopo il lockdown, i numeri di aprile e maggio sono usciti insieme.

Che cos’è Lo Spunk?

Per chi ancora non lo conoscesse, Lo Spunk è il giornale delle bambine e dei bambini da 6 a 11 anni, realizzato da una redazione di scrittrici e illustratrici di libri per bambini (e non). E’ pubblicato dalla Coop. Corso Bacchilega, editrice del settimanale «sabato sera» e del nostro blog Ciucci (ri)belli.

Lo Spunk prende il nome dalla parola misteriosa che inventa Pippi Calzelunghe, protagonista dell’omonimo libro di Astrid Lindgren, spunk, appunto. Nelle sedici pagine piene di contenuti originali e illustrati c’è spazio per notizie alla portata di giovani lettori, rubriche scientifiche e artistiche, giochi, ricette, fumetti, barzellette e molto altro ancora.

Dove si acquista?
A Imola nella redazione di Sabato Sera, in viale Zappi 56/c.

E se vi piace, è possibile abbonarsi per riceverlo direttamente a casa. Due anni di Spunk costano 40 euro: oltre agli otto numeri cartacei del 2020 e 2021 riceverete anche gli arretrati digitali di tutto il 2019 e dei primissimi numeri del 2017 oggi introvabili. Per informazioni: ordini@bacchilegaeditore.it.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast