Cronaca

Il Comune di Ozzano ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre

Il Comune di Ozzano ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre

Dopo Imola anche il Comune di Ozzano ha conferito la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre. Atto di riconoscimento votato all’unanimità da tutto il Consiglio comunale durante la seduta del 27 maggio scorso. «Considerato che anche nel nostro Comune tale proposta era già stata fatta mesi fa – ha commentato il sindaco Luca Lelli – abbiamo ritenuto opportuno accogliere l”idea avanzata dalla Città Metropolitana di Bologna di procedere, ogni Comune o Unione, a deliberare la cittadinanza onoraria alla Segre onde arrivare poi a riconoscerLe la cittadinanza metropolitana e a invitarLa a Bologna per il ritiro appena le condizioni sanitarie dovute alla pandemia da coronavirus lo permetteranno. Inutile dire che l”approvazione unanime di questo atto mi ha fatto molto piacere a dimostrazione del fatto che la difesa dei valori che la Segre rappresenta quali la lotta all”odio e all”indifferenza, all”antisemitismo, al razzismo, alla xenofobia, la promozione della memoria della Shoah che la senatrice visse in prima persona, deve essere sopra le parti e non deve avere colore politico.La senatrice Segre ha dedicato la sua vita alla difesa di questi valori, si e” sempre impegnata per cercare un dialogo ispirato ai principi di libertà, democrazia e rispetto reciproco e soprattutto ne e” stata ambasciatrice presso le nuove generazioni, raccontando loro la sua esperienza di testimone diretta delle brutture delle leggi della Shoah e delle deportazioni nazi-fasciste.  Per lei e per i valori che rappresenta, la cittadinanza onoraria e” quasi un atto dovuto». (da.be.)

Nella foto: Liliana Segre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi
nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast