Cronaca

Al Circondario imolese oltre 450 mila euro di contributi dalla Regione per migliorare i servizi

Al Circondario imolese oltre 450 mila euro di contributi dalla Regione per migliorare i servizi

Oltre 18,2 milioni di contributi alle Unioni di Comuni per migliorare e accrescere la qualità dei servizi. Di questi, 455.547,14 euro sono destinati al Nuovo Circondario imolese. Nei giorni scorsi la Regione Emilia-Romagna ha infatti assegnato i contributi 2020 alle 38 Unioni presenti nel territorio regionale, da Piacenza a Rimini, aumentando il fondo totale (fatto in parte di soldi statali, 8,6 milioni e in parte regionali, 9,6 milioni) di oltre 400 mila euro rispetto al 2019.

Il riparto è stato calcolato in base ai criteri già sperimentati nel 2018 e confermati nel 2019, contenuti in un apposito bando e stabiliti dal Programma di riordino territoriale (Prt) regionale 2018-2020. «Anche quest’anno la Regione Emilia-Romagna è riuscita a incrementare le risorse per sostenere quei Comuni che, attraverso lo strumento delle Unioni, percorrono la strada virtuosa della gestione associata dei servizi», sottolinea spiega l’assessore regionale al Riordino istituzionale, Paolo Calvano.

I contributi sono stati assegnati tenendo conto del livello di sviluppo, con budget e criteri di riparto differenziati. Una particolare attenzione è stata dedicata alle unioni montane e alle Unioni avviate, al fine di agevolarle nel raggiungimento degli obiettivi previsti per il 2020. «Con questi finanziamenti – aggiunge Calvano – si chiude la programmazione triennale 2018-2020 ed ora ci metteremo subito al lavoro per il prossimo piano, per sostenere con ancora più forza nuove progettualità e investimenti». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scuola

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast