Cronaca

I 48 ragazzi e ragazze della nuova Consulta di Imola

I 48 ragazzi e ragazze della nuova Consulta di Imola

Nei giorni scorsi si sono insediati i nuovi componenti della Consulta delle ragazze e dei ragazzi della città di Imola. Si tratta di 24 ragazze e 24 ragazzi eletti dalle classi quarte delle primarie alle seconde delle medie degli Istituti comprensivi statali e paritari. Rimarranno in carica fino al 2023.

La cerimonia di insediamento si è svolta alla presenza della Giunta comunale, guidata dal sindaco Marco Panieri, del dirigente del settore scuole, Stefano Lazzarini e della responsabile del Diritto allo studio, Licia Martini.  

La Consulta, avviata a Imola nell’anno scolastico 2007/2008, costituisce un’occasione di partecipazione alla vita della comunità e di apprendimento ed esercizio di una cittadinanza attiva. A partire dalle proposte dei ragazzi si attiverà un percorso di confronto, progettazione e lavoro condiviso per scegliere assieme le attività a cui dedicare l’impegno dei prossimi mesi, con l’aiuto di quattro mediatori che coordinano l’attività (Maria Rosaria Costigliola, Alessia Resce, Mauro Dallarmi e Alberto Martini). 

Fra i temi più gettonati nei propri programmi dei ragazzi ci sono alcuni interventi nelle scuole, dalle pavimentazioni esterne ai bagni, poi l’utilizzo di dispensatori d’acqua per ridurre il consumo di bottigliette di plastica e avere meno compiti nel fine settimana; una maggiore pulizia della città e l’inserimento di fontanelle in parchi e giardini, nonché interventi per aumentare la sicurezza stradale. Inoltre, c’è l’intenzione di organizzare iniziative per conoscere meglio Imola o legate alla solidarietà, con azioni rivolte ad esempio agli anziani. (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook