Economia

La Bcc ravennate forlivese e imolese, nel 2021 crescono del 40% i finanziamenti a imprese e famiglie

La Bcc ravennate forlivese e imolese, nel 2021 crescono del 40% i finanziamenti a imprese e famiglie

Nel 2021 La Bcc ravennate forlivese e imolese, realtà che conta oltre 33.500 soci, ha confermato il risultato dell’anno precedente con un utile netto di 24 milioni di euro, una raccolta totale di 6,3 miliardi di euro e impieghi verso la clientela per 3,2 miliardi. È quanto emerge dal Bilancio di esercizio approvato dal Consiglio di amministrazione nei giorni scorsi. La Bcc ha dato sostegno sia alle attività produttive con circa 285 milioni di euro di nuovi finanziamenti alle imprese, sia alle famiglie con oltre 2.800 mutui casa per circa 355 milioni di euro e un incremento di oltre il 40% rispetto all’anno precedente.

«I buoni risultati derivanti dalla prudente gestione adottata – spiega il presidente de La Bcc, Secondo Ricci – ci permettono di confermare un plafond di 1,8 milioni di euro da destinare alle erogazioni liberali di beneficenza e sponsorizzazioni sociali, che costituisce il nostro “dividendo” al territorio, e di consolidare i benefici offerti ai soci, in particolare per promuovere adeguati livelli di coperture assicurative e previdenziali. Il Cda ha inoltre proposto di distribuire parte dell’utile agli azionisti sotto forma di dividendo in misura dell’1,5%». (lo.mi.)  

Nella foto: il presidente de La Bcc ravennate forlivese e imolese, Secondo Ricci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

RERSaltaSu

ABBONATI AL SABATO SERA

nidi

Seguici su Facebook