Cronaca

Si accendono le luci del Natale a Castel del Rio, Casalfiumanese, Castel Guelfo, Medicina e Ozzano (in scala ridotta per risparmiare)

Si accendono le luci del Natale a Castel del Rio, Casalfiumanese, Castel Guelfo, Medicina e Ozzano (in scala ridotta per risparmiare)

Nessuno rinuncia alla magia del Natale seppur in scala ridotta per risparmiare. Così a Castel del Rio tradizione rispettata: stasera alle ore 17, in occasione della festa del patrono Sant’Ambrogio, verranno accese le luminarie, pochi nastri che resteranno accese tutti i giorni per un mese dall’imbrunire a mezzanotte e mezza. Accensione delle lumunarie oggi anche a Castel Guelfo.

Chi davvero quest’anno ha puntato al risparmio per contenere i costi energetici è Casalfiumanese. Nel capoluogo sarà illuminata solo la Torre Civica con accensione domani 8 dicembre, poi saranno riaccese solo il 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 e 6 gennaio. A Sassoleone sarà montata un’unica luminaria in piazza del Leone mentre a San Martino in Pedriolo le luminarie saranno due e tutte in via Longo.

Accenderanno le luminarie domani 8 dicembre anche Medicina (albero, luci e tre grandi installazioni, ossia un orso, una renna e una palla natalizia), Fontanelice (solo albero e presepe davanti alle scuole illuminate) e Ozzano Emilia (non luminarie, ma “ambientazioni natalizie”).

Infine Borgo Tossignano limiterà le luminarie solo alla vigilia il 24 dicembre e a Capodanno 31 dicembre. (r.cr.)

Nella foto: dall’alto a sinistra in senso orario, alberi di Natale a Castel San Pietro, Imola, Ozzano e Medicina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook