Cronaca

Premi Ubu 2022, il medicinese Mario Perrotta in lizza per la «quaterna»

Premi Ubu 2022, il medicinese Mario Perrotta in lizza per la «quaterna»

Tra poche ore Mario Perrotta potrebbe lasciare ancora il suo nome nel palmarès dei riconoscimenti più importanti del teatro italiano, realizzando “una quaterna”. L’attore, autore e regista che abita a Medicina è infatti in lizza per aggiudicarsi il Premio Ubu per Miglior nuovo testo italiano o scrittura drammaturgica per “Dei figli”, lavoro di cui è anche interprete. I vincitori delle varie categorie dei Premi fondati da Franco Quadri saranno svelati durante una cerimonia che si terrà, infatti, lunedì 12 dicembre all’Arena del Sole di Bologna, che la ospita per la prima volta: l’appuntamento è nella sala Leo de Berardinis dalle ore 20 e in diretta su Rai Radio3 dalle 20.30 , all’interno del palinsesto di Radio3Suite. Attribuiti dalla votazione di quasi 80 tra critici e studiosi teatrali, i premi Ubu con le loro 17 categorie vanno dallo Spettacolo dell’anno ai Premi Speciali, dal Premio alla carriera a quello al Migliore spettacolo di danza. Nella categoria dei Migliori attori e attrici o performer, oltre ai protagonisti più acclamati, particolare attenzione è data ai giovani con le categorie under 35. In quest’ultima categoria è candidata anche Dalila Cozzolino, interprete di “Dei figli”.

Perrotta ha già vinto l’Ubu nel 2015 (miglior progetto artistico e organizzativo per l’intero Progetto Ligabue), nel 2013 (miglior attore protagonista per “Un bès – Antonio Ligabue”, e nel 2011 (Premio Ubu speciale per Trilogia sull’individuo sociale).

Mario Perrotta in “Dei figli” (foto di Luigi Burroni tratta dal sito di Mario Perrotta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook