Cronaca

Una domenica di doni solidali a Imola con le scatole di Natale e i Babbi Natale in moto

Una domenica di doni solidali a Imola con le scatole di Natale e i Babbi Natale in moto

La solidarietà vi aspetta. Anche per queste festività ritorna l’iniziativa Scatole di Natale. Un gesto che costa poco a chi lo compie, ma che può far felici tante persone, famiglie, bambini che altrimenti non riceverebbero doni per Natale.

Bambini, famiglie, scuole, enti, associazioni, gruppi di amici o colleghi si sono mobilitati gli scorsi anni per questa gara di solidarietà che anche quest’anno viene promossa dal Comitato di Imola di Croce Rossa Italiana e dalla Fondazione Matteo Bagnaresi (aula Alessia e Chiara). Chi vorrà partecipare a questo gesto è invitato a preparare una o più scatole nelle quali porre una cosa calda, una cosa golosa, un passatempo, un prodotto di bellezza e un biglietto gentile. La regola è che si mettano in ogni scatola (la misura ideale è quella delle scatole da scarpe) prodotti utili, nuovi o in ottimo stato: una cosa calda come guanti, sciarpa, cappellino, copertina, calze calde e, per i bambini più piccoli, magari una felpa o una tutina, non piumini o giacche, non indumenti infeltriti. E poi una cosa golosa (dolcetti, caramelle, cioccolatini, biscotti confezionati e non deperibili a breve, non liofilizzati e non prodotti da cucinare); un passatempo (matite colorate, libro, parole crociate, sudoku, rivista, block notes, per i bimbi un giochino) e, infine, un prodotto di bellezza (crema, sapone, deodorante, sapone da barba, bagnoschiuma, shampoo, profumo, tutto nuovo e non aperto).

Come ogni regalo che si rispetti, la scatola dovrà contenere anche un bigliettino con un gentile messaggio augurale rivolto a chi la riceverà. Verrà poi confezionata e incartata in stile natalizio, con nastro o fiocco. Si dovrà apporre all’esterno un biglietto con l’indicazione che specifichi a chi è destinato il dono: nonna o nonno, uomo o donna, ragazzo o ragazza, bimbo o bimba, bebè (indicando una fascia di età indicativa).

Le scatole potranno essere consegnate fino a domenica 18 dicembre dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19 nel salone a piano terra della sede Cri in via Meloni 4 a Imola.  Le scatole verranno distribuite nell’imminenza del Natale nella sede Cri, da lunedì 19 a venerdì 23 dicembre dalle 9 alle 19, ai cittadini bisognosi e alle persone quest’anno ancor più provate dalla pandemia, a coloro che un regalo non se lo possono permettere o non lo riceverebbero. Come gli scorsi anni le scatole verranno consegnate anche grazie alle segnalazioni e al contributo di numerose associazioni, parrocchie, Comuni che a loro volta si faranno carico della distribuzione.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al centralino CRI, 0542.34035.

Sempre il 18 dicembre i Motoclub di Imola: Santerno, Imola e Mc Racing Imolese organizzano, con il patrocinio del Comune di Imola, un evento a favore di No Sprechi Onlus. Un nutrito gruppo di motociclisti, vestiti da Babbo Natale, si raduneranno alle 10,30 in Autodromo, Piazza Ayrton Senna. Entreranno in autodromo per una parata di 2 giri di pista e in seguito si dirigeranno in Piazza Matteotti, dove consegneranno i doni destinati ai bambini delle famiglie seguite da No Sprechi. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, portando giochi nuovi o usati, possibilmente confezionati o libri per bambini: in Piazza Matteotti ci saranno i volontari di No Sprechi Onlus per la raccolta, dalle 10 alle 12. (r.cr.)

Nella foto della Cri i pacchi per un Natale solidale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook