Cronaca

Caro energia, a Castel San Pietro 316 famiglie riceveranno i contributi comunali per i rincari

Caro energia, a Castel San Pietro 316 famiglie riceveranno i contributi comunali per i rincari

Primi bonifici in arrivo per le famiglie castellane da parte del Comune come ristori per il caro energia. Sono infatti 316 le famiglie castellane con Isee da 0 a 26mila euro che riceveranno nei prossimi giorni i contributi messi a disposizione dall’Amministrazione comunale con un bando per far fronte ai rincari delle bollette di energia elettrica e gas, per una somma complessiva di 312mila euro.

«Con questi contributi vogliamo essere concretamente al fianco delle famiglie che stanno vivendo un momento di difficoltà – sottolinea il sindaco Fausto Tinti –, in particolare a quelle economicamente più fragili, maggiormente colpite dai rincari delle bollette di gas ed energia elettrica. Un impegno che avevamo assunto con le rappresentanze sindacali di Cgil-Cisl-Uil. Con le stesse finalità si è concluso in questi giorni anche un bando che assegna 50mila euro a favore di piccole e micro imprese di commercio al dettaglio, somministrazione di alimenti e bevande e artigianato di servizio alla persona, con sede operativa nel territorio comunale».

In base ai criteri di ridistribuzione delle risorse indicati nel bando, le famiglie con fascia Isee da 0 a 20.000 euro riceveranno il 77,8% delle spese sostenute per le bollette di energia elettrica e gas pagate nel 2022 (quindi una percentuale superiore a quella del 70% definita come base di partenza), mentre resta invariata la percentuale definita per la fascia da 20.000,01 a 26.000, fino al 40% delle bollette, proporzionale ed individuale sulla base del valore Isee di ciascun nucleo.

Gli uffici comunali stanno già effettuando i versamenti dei contributi, partendo dalle famiglie con l’Isee più bassa, con l’obiettivo di completarli entro il 31 dicembre 2022.

L’elenco dei beneficiari è esposto all’Albo pretorio comunale.

Le domande pervenute al Comune entro la scadenza prevista sono state in tutto 325, ma 9 sono state escluse per mancanza di requisiti o per dichiarazioni non veritiere o per Isee non conforme. (r.cr.)

Nella foto del Comune di Castel San Pietro il sindaco Tinti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook