Cronaca

A Medicina si rinnova la rete idrica: ultimo intervento in via Flosa, cantiere chiuso a febbraio

A Medicina si rinnova la rete idrica: ultimo intervento in via Flosa, cantiere chiuso a febbraio

Dare una risposta tempestiva, di rinnovamento infrastrutturale e di lungo periodo per l’approvvigionamento idrico a uso civile. Questo è quanto si sta facendo a Medicina grazie a un intervento diversificato messo in campo da Hera che vedrà, a febbraio, la conclusione dei lavori per il rinnovo della rete idrica lungo via Flosa. Previsti 2.000 metri di nuova tubazione, con diametro maggiore per un importo lavori di circa 200.000 euro. Non solo. Nell’ìntervento sono previsti anche gli adeguamenti degli allacci di tutte le utenze collegate. gli interventi incrementeranno l’efficienza dell’intero sistema e l’affidabilità delle reti a beneficio della continuità del servizio. I lavori infatti sono utili per risolvere in maniera strutturale i problemi derivanti da alcuni episodi di rotture che si sono verificati nel tempo. 

Il piano ha però previsto una più ampia serie di interventi con la sostituzione totale di circa 6.000 metri di acquedotto. Nel corso del 2022 Hera, infatti, ha portato avanti a Medicina opere per migliorare, rinnovare e potenziare la rete idrica al servizio delle famiglie e delle attività del territorio. Il tutto con un investimento complessivo pari a oltre 800 mila euro.

In particolare, i cantieri hanno coinvolto le vie Medesano, Crocetta, Nuova e si chiuderanno con via Flosa. Ne beneficeranno in particolare le frazioni che soprattutto nei periodi siccitosi sono maggiormente coinvolte nelle interruzioni del servizio. Tra queste: San Martino, Crocetta, Via Nuova, Buda, Portonovo, Sant’ Antonio e Fiorentina.

«Negli scorsi anni l’amministrazione ha sollecitato e concordato con Hera questi importanti interventi che puntano a un significativo rinnovo della rete idrica. Questi lavori – afferma il sindaco di Medicina Matteo Montanari – andranno principalmente a vantaggio delle nostre frazioni, garantendo un migliore servizio a diverse migliaia di cittadini medicinesi». (r.cr.)

Nella foto d’archivio tecnici Hera al lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SCARICA L’APP GRATUITA DI SABATO SERA

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook