Posts by tag: hera

Economia 6 Agosto 2022

A Pontesanto, Bubano e Belfiore uno studio per risparmiare acqua

La crisi del clima che stiamo vivendo conferma l’urgenza di una transizione verso le fonti rinnovabili. Hera, la multiutility dell’energia, nel report della sostenibilità «Energie per il clima» ha ribadito il proprio impegno in questo senso: l’82% dell’energia elettrica usata dal Gruppo per le proprie attività è già rinnovabile ed entro il 2030 punta a scendere sotto il 37% delle emissioni climalteranti.

Fra le azioni per raggiungere lo scopo si inserisce la nuova illuminazione della centrale di cogenerazione di Imola che propone uno skyline colorato e con meno emissioni. Il nuovo sistema di illuminazione della centrale in via Casalegno da poco attivato ha ridotto i consumi di oltre l’80%, pari a un risparmio di circa 15 tonnellate all’anno di petrolio e ad una riduzione delle emissioni di oltre 22 tonnellate di CO2.

Un secondo progetto attivo ad Imola nasce dalla collaborazione tra Hera e l’Università Federico II di Napoli, attraverso il Centro servizi metrologici e tecnologici avanzati, che stanno portando avanti l’analisi dei consumi energetici del sistema idrico locale e l’individuazione di soluzioni per ridurli. Grazie alla collaborazione in atto, verranno verificate le potenzialità di recupero energetico a partire dalle centrali di potabilizzazione Pontesanto, Bubano e Belfiore (in via Cipolla), saranno individuati scenari tipici del funzionamento della rete di distribuzione in corrispondenza di diverse condizioni di utilizzo e definiti indici di efficienza energetica com- plessiva del sistema e dei singoli impianti. Successivamente saranno formulate proposte d’inter- vento per migliorare gli indici di efficienza energetica, e di conseguenza ridurre i consu- mi, ad esempio stabilendo il livello minimo di pressione necessario per fare funzio- nare in maniera ottimale il sistema, con il doppio beneficio di diminuire anche i casi di guasti lungo la rete (la pressione è tra i fattori critici). (r.e.)

A Pontesanto, Bubano e Belfiore uno studio per risparmiare acqua
Cronaca 29 Luglio 2022

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese

Con l”arrivo del mese di agosto, Hera chiude lo sportello dedicato ai servizi ambientali di Fontanelice e concentra l”attività in quello di Casalfiumanese nella sala ex anagrafe di via Primo maggio 20 (zona Martelluzza) sabato 7, 14, 21 e 28 agosto, dalle 9 a mezzogiormo.
L’ufficio non è abilitato ad attivare o modificare i contratti o qualunque altro servizio Hera, operazioni per cui è necessario preliminarmente rivolgersi al Servizio clienti, telefonando al numero verde 800.999.500 (per le famiglie) o 800.999.700 (per le attività). In entrambi i casi la chiamata è gratuita da fisso e da cellulare; gli operatori sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18. (r.cr.)

Immagine di repertorio

Hera, in Vallata ad agosto resta aperto solo lo sportello di Casalfiumanese
Cronaca 19 Luglio 2022

Castel San Pietro festeggia la riqualificazione di via Matteotti con negozi aperti e mercato

Grande festa a Castel San Pietro, domani sera, dopo la fine della prima parte dei lavori di riqualificazione del centro storico, che hanno interessato la parte alta di via Matteotti, compresa tra piazza XX Settembre e piazza Vittorio Veneto, con il rifacimento delle sottostanti reti di acqua e gas e degli allacci alle utenze da parte di Hera, e della pavimentazione in porfido a cura del Comune.

«Siamo molto contenti della conclusione dei lavori della prima tranche dell’imponente intervento di riqualificazione del centro storico durati quasi cinque mesi – commenta Fausto Tinti, primo cittadino –. Festeggiare questo importante risultato con i cittadini e con gli operatori commerciali che hanno dimostrato tanta pazienza in questi lunghi mesi di chiusura al traffico e di disagi per la mobilità ci sembrava il minimo che potessimo fare. Il rifacimento della pavimentazione in porfido, che ha previsto anche il più impegnativo rinnovo delle sottostanti reti di acqua e gas e degli allacci alle utenze, rende il cuore della nostra città ancora più bello e caratteristico. In attesa di concederci il bis quando sarà riqualificata anche via Cavour, prendiamoci questa serata e alziamo i calici per brindare tutti insieme». (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Castel San Pietro, il brindisi con tecnici e commercianti del 12 luglio

Castel San Pietro festeggia la riqualificazione di via Matteotti con negozi aperti e mercato
Cronaca 16 Luglio 2022

Fine cantiere entro il 22 luglio per i lavori Hera a Castel San Pietro

Entro la prossima settimana saranno ultimati, come da cronoprogramma, i lavori di Hera per la posa di una nuova tubazione in via Gramsci a Castel San Pietro, nel tratto compreso tra le vie Mazzini e Braglia, per una lunghezza complessiva di circa 700 metri.
E per finire gli interventi sono necessarie le ultime modifiche alla viabilità: dalle 7.30 di martedì 19 luglio alle 17 di venerdì 22 luglio non sarà possibile accedere da via della Repubblica in via Gramsci direzione nord (verso stazione). Pertanto, per raggiungere la stazione bisognerà transitare da via Madonnina e via Braglia.
«Nel Paese Italia, ci si lamenta non solo una rete idrica che fa acqua per le perdite ingenti, ma anche la mancanza di investimenti per l”ammodernamento della rete – sottolinea Fausto Tinti, primo cittadino -. Non è il caso di Castel San Pietro Terme, che con Hera e ConAmi mantiene una rete idrica ad alta efficienza e laddove occorre intervenire, pur scusandoci dei disagi alla viabilità a cittadini e imprese, è necessario intervenire per garantire in futuro meno sprechi e migliori servizi».

Terminato l”intervento di Hera, l”Amministrazione procederà con l”installazione del nuovo impianto di illuminazione.
Lampioni a led più alti sostituiranno gli attuali a boccia, aumentando la visibilità sulla strada e sull”attigua pista ciclopedonale, e la sostenibilità ambientale ed economica. La circolazione sarà riaperta dopo la riasfaltatura del manto stradale. (r.cr)

Nella fotografia di Hera, via Gramsci

Fine cantiere entro il 22 luglio per i lavori Hera a Castel San Pietro
Cronaca 5 Luglio 2022

Al via l'asfaltatura del tratto di via Cavour interessato di lavori del teleriscaldamento

Cominceranno oggi i lavori di riasfaltatura di Cavour nel tratto di circa 350 metri fra via Sacchi e il civico 67, poco oltre palazzo Calderini, in cui Hera è intervenuta per la posa della rete di teleriscaldamento per allacciare l’ex pretura.

Area Blu svolgerà i lavori in quattro giorni, articolando l’intervento in tre segmenti: si comincia oggi dal civico 67 a via Appia, si continua domani (e in tempo utile per “Imola di mercoledì”) fra via Orsini e via Appia, e si termina giovedì fra via Orsini e via Sacchi. Se non ci saranno imprevisti, venerdì servirà solo allo sgombero di tutte le attrezzature.
Durante i lavori nel secondo tratto, il traffico proveniente da via Orsini-lato palestra Savonarola in direzione Faenza sarà deviato su via Appia da via Valeriani, mentre quello su via Orsini proveniente -lato via Quarto dovrà svoltare a sinistra all’incrocio Orsini-Cavour. La percorrenza nel tratto di via Cavour tra via Orsini e via Appia sarà consentita solo a pedoni e ciclisti con bici a mano.
La segnaletica orizzontale verrà realizzata al termine di ogni giornata lavorativa, in modo da ottimizzare i tempi di esecuzione. (lu.ba.)

Immagine di archivio dei lavori fra via Sacchi e via Orsini

Al via l'asfaltatura del tratto di via Cavour interessato di lavori del teleriscaldamento
Cronaca 4 Luglio 2022

Teleriscaldamento, Hera aumenta ed estende il bonus per famiglie in difficoltà

Il Gruppo Hera sostiene ulteriormente le famiglie servite dal teleriscaldamento e in difficoltà economica attraverso l’integrazione del bonus sociale già previsto su base volontaria su tutti i territori.

I nuclei più numerosi potrebbero risparmiare fino a 712 euro: l’ammontare dell’integrazione, infatti, sarà pari a 405 euro per le famiglie fino a 4 componenti e a 566 euro per le famiglie con più di 4 componenti, e questo bonus, applicato in via straordinaria per quest’anno, si andrà a sommare a quello che ammonta a 106 euro per i nuclei famigliari fino a 4 componenti o 146 euro per i nuclei famigliari più numerosi.
Inoltre, il bonus ordinario e straordinario verrà esteso alle famiglie con meno di 4 figli a carico con reddito Isee fino a 12.000 euro (in precedenza, la soglia di reddito massima era di 8.265 euro).

Gli aventi diritto (anche famiglie con più di 3 figli a carico e con un indicatore Isee fino a 20.000 euro, beneficiari di reddito di cittadinanza e beneficiari di pensione di cittadinanza), potranno presentare la richiesta entro il 9 settembre 2022, recandosi presso gli uffici comunali preposti. Agli aventi diritto che avranno presentato la domanda correttamente, il bonus verrà riconosciuto entro il 30 settembre 2022. (lu.ba.)

Immagine di archivio della centrale di cogenerazione di Imola

Teleriscaldamento, Hera aumenta ed estende il bonus per famiglie in difficoltà
Cronaca 28 Giugno 2022

Al via a luglio il rinnovo della rete idrica di Borgo Tossignano

Al via alcuni importanti interventi per il rinnovo e il potenziamento della rete idrica al servizio delle famiglie e attività di Borgo Tossignano da parte di Hera.

Il primo si concentrerà su via Castiglione e via Panoramica, dove si rinnoveranno 300 metri di rete idrica, per un importo di circa 50.000 euro. Il secondo riguarderà via Nino Bixio, con il rifacimento di circa 100 metri di tubazioni nel tratto compreso tra via XX Settembre e via della Resistenza e circa 15.000 euro di spesa. Il terzo interesserà Via Codrignano, con il rinnovamento di 1.500 metri di rete dell’acquedotto lungo la strada provinciale, dal km 5+285 al km 6+708, per un importo di 180.000 euro.

«I primi lavori a partire saranno quelli che interesseranno le vie Panoramica, Castiglione e Nino Bixio – entra nei particolari la multiutility – . Attualmente è in corso l’iter autorizzativo, pertanto l’inizio lavori è previsto per il mese di luglio, con fine lavori stimata per settembre, salvo imprevisti. Successivamente, si rinnoverà un tratto di via Codrignano il cui inizio lavori è fissato per ottobre 2022, come da accordi con la Città Metropolitana».

«In alcuni punti del nostro territorio abbiamo una rete idrica in difficoltà, che sta arrivando a fine vita – commenta Mauro Ghini, primo cittadino di Borgo Tossignano –. Ci siamo fatti carico delle varie segnalazioni e abbiamo istituito un tavolo tecnico di confronto con Hera per mantenere monitorata la situazione e dare risposte alle esigenze del territorio. Questa pianificazione importante e condivisa va nella direzione di risolvere in maniera definitiva alcune criticità» (lu.ba.)Immagine di repertorio da Hera. (lu.ba.)

Borgo Tossignano

Al via a luglio il rinnovo della rete idrica di Borgo Tossignano
Cronaca 23 Giugno 2022

Al via a Imola l’installazione di NexMeter, il contatore gas smart del Gruppo Hera

È iniziata a Imola l’installazione di NexMeter, il nuovo contatore per la misura dei consumi gas del Gruppo Hera. Secondo quanto stabilito dall’Arera-Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, i vecchi contatori dovranno essere sostituiti con quelli elettronici di nuova generazione, e saranno complessivamentre 25.000 i NexMeter installati in tutta la città. Hera stima di terminare l’attività entro l’anno, con una media di circa 500 sostituzioni al giorno.

I contatori di nuova generazione potranno essere tele-letti, rendendo possibile la fatturazione su consumi reali, e gestiti da remoto, come già ora accade per i contatori dell’energia elettrica. L’apparecchio, inoltre, è in grado di rilevare tutte le fuoriuscite di gas e può quindi interrompere la fornitura in caso di irregolarità, mettendo in sicurezza il sistema, ed è capace di intercettare in tempo reale le scosse in caso di eventi sismici, anche in questo caso sospendendo l’erogazione del gas e agendo quindi in direzione di una maggiore sicurezza.

L’installazione sarà graduale e sarà preceduta da un’azione di volantinaggio alle famiglie via via interessate. Gli operatori di Inrete effettueranno un sopralluogo per pianificare le attività previste per la sostituzione del vecchio contatore e concordare un appuntamento, fornire le informazioni al cliente finale o ad un suo incaricato sulle funzionalità del nuovo contatore e svolgere verifiche tecniche generali.
In loro assenza potrà comunque essere effettuata la sostituzione del vecchio contatore e sarà lasciato un avviso nella cassetta della posta con le indicazioni per poter riattivare in autonomia il nuovo contatore. (r.cr.)

Nella fotografia di Hera, l”installazione di NexMeter

Al via a Imola l’installazione di NexMeter, il contatore gas smart del Gruppo Hera
Cronaca 6 Giugno 2022

«Tutti a raccolta», 60 chili di rifiuti raccolti nei parchi del centro e nell'area Lungofiume

Sono complessivamente più di 60 i chilogrammi di rifiuti raccolti in occasione di «Tutti a raccolta», l’inziativa dedicata all’ambiente che si è svolta sabato 4 giugno in sei comuni del circondario, tra cui Imola.

Al mattino, una ventina di persone, soprattutto adulte, fra cui l’assessore all’Ambiente Elisa Spada, ha pulito l’area del Lungofiume, raccogliendo una trentina di chili di rifiuti, soprattutto indifferenziati.

Nel pomeriggio, una quarantina fra ragazzi e ragazze della Consulta del Comune di Imola hanno pulito il prato della Rocca sforzesca, i Giardini di San Domenico e il Giardino Marziale, raccogliendo 21 chili di indifferenziata, 5,8 chili di plastica, 2,4 chili di vetro, 1,4 chili di carta e 300 grammi di mozziconi di sigarette. (lu.ba.)

Nella fotografia del Comune di Imola, la divisione dei rifiuti raccolti dai ragazzi

«Tutti a raccolta», 60 chili di rifiuti raccolti nei parchi del centro e nell'area Lungofiume
Cronaca 6 Maggio 2022

Hera distribuisce 112 milioni di euro nei territori di Imola e Faenza

Sono 112 milioni i milioni di euro che il Gruppo Hera ha distribuito nella sola area di Imola-Faenza nel corso del 2021. Di questo, 45 milioni sono stati distribuiti ai fornitori locali, creando un indotto occupazionale di 350 posti di lavoro.

Al centro degli interventi indicati nel Bilancio di sostenibilità della multiutility, l’efficienza energetica, anche in riferimento alla complessità degli scenari internazionali per l’approvvigionamento e il costo dell’energia e sul ruolo che le rinnovabili avranno nel futuro sostenibile. Un esempio in questo senso è la collaborazione che Hera sta portando avanti a Imola, insieme all’Università degli studi di Napoli Federico II, attraverso il Cesma-Centro servizi metrologici e tecnologici avanzati, per l’analisi dei consumi energetici del sistema idrico locale e l’individuazione di soluzioni per ridurli.

Non meno sfidante la questione dell’ambiente, un fronte sul quale Hera opera per rigenerare le risorse naturali e chiudere il cerchio per promuovere un loro più efficace utilizzo. Nel Circondario imolese nel 2021 la raccolta differenziata si colloca oltre il 77%. E con il progetto FarmacoAmico, nel Circondario imolese, grazie alle farmacie aderenti nei comuni di Imola, Dozza, Castel San Pietro Terme e Medicina, nel solo 2021 sono stati recuperati farmaci non scaduti a beneficio di onlus locali, per un valore pari a 71 mila euro. (lu.ba.)

Immagine di repertorio

Hera distribuisce 112 milioni di euro nei territori di Imola e Faenza

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA