Località

Cronaca 28 Luglio 2021

Ladri all’Antico Tre Monti, tra scorte rubate e tanti danni sparita pure un’auto

Dopo la Fattoria Romagnola i ladri hanno fatto visita anche al vicino e storico ristorante imolese Antico Tre Monti di via Bergullo. L’episodio è avvenuto nella notte tra venerdì 23 e sabato 24 luglio. A lanciare l’allarme, il mattino seguente, alcuni dipendenti di una ditta impegnata in autodromo per le gare del weekend che, dopo aver dormito nella struttura, hanno trovato il vetro di una loro auto in frantumi e poco distante il registratore di cassa del ristorante.

Sull’accaduto indagano i carabinieri. «Hanno rubato pochi spiccioli, ma hanno messo sottosopra ogni angolo pur di trovare qualche euro – ha confessato la titolare Ondina Bassi che gestisce l’Antico Tre Monti insieme al marito -. Oltre ai danni, quantificabili in diverse migliaia di euro, quello che mi fa più male è l’aver profanato un luogo a me caro».

I malviventi, infatti, con un modus operandi simile a quello utilizzato pochi giorni prima alla Fattoria Romagnola (difficile però al momento stabilire se si tratta della stessa mano), hanno forzato la porta della cucina ed una volta entrati hanno razziato quanto possibile. «Dagli uffici hanno rubato un pc ed un tablet, al cui interno c’era tutta la nostra contabilità, per poi buttare a terra tutte le cartelle contenenti le fatture di anni di attività – ha spiegato Ondina -. Non contenti hanno anche aperto e rotto bottiglie di alcolici e portato via numerosi generi alimentari, arrivando anche a lasciare aperte le celle frigorifere in modo da far deperire le scorte. E per finire, dopo essere usciti dalla vetrata della sala che abbiamo trovato spalancata, sono fuggiti a bordo della nostra auto aziendale, una Fiat Ulysse grigio scuro, le cui chiavi erano in ufficio».

Il ristorante, però, sabato mattina ha riaperto regolarmente, come se quasi nulla fosse successo. «E’ la prima volta che siamo vittime di un episodio simile – ha concluso Ondina –, ma sono davvero stremata, soprattutto dopo tutta la fatica fatta per colpa del Covid». (da.be.)

Foto d’archivio

Ladri all’Antico Tre Monti, tra scorte rubate e tanti danni sparita pure un’auto
Cronaca 28 Luglio 2021

Lavori in corso sui deviatoi dei binari, dopo Imola in agosto tocca a Castel San Pietro

Lavori in corso lungo il tratto imolese della linea ferroviaria. Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs Italiane) sta infatti effettuando la sostituzione dei deviatoi, apparecchiature che congiungono tra loro due o più binari, in modo che i treni possano passare dall’uno all’altro. «Si tratta – spiegano da Ferrovie dello Stato – di interventi che rientrano nella manutenzione periodica necessaria a garantire l’affidabilità e sicurezza dell’infrastruttura. A Imola le attività sono iniziate il 5 luglio e stanno per concludersi; a seguire il cantiere si sposterà su Castel San Pietro, dove i tecnici saranno al lavoro in agosto e in settembre».

L’investimento di Rfi su Imola e Castel San Pietro è di circa 1,2  milioni di euro. «Il cantiere, nel quale sono impegnati circa 30 tecnici, opera di notte per non creare limitazioni alla circolazione dei treni, dato che si tratta di attività che possono essere eseguite solo in assenza di treni» conclude Fs. (lo.mi.)

Nella foto (Isolapress): i lavori sui binari a Imola

Lavori in corso sui deviatoi dei binari, dopo Imola in agosto tocca a Castel San Pietro
Cronaca 27 Luglio 2021

Fiamme in appartamento, vigili del fuoco evacuano i residenti e salvano gli animali

Incendio, questo mattina, all ore 11.20, a Borgo Tossignano. In fiamme un appartamento in via della Resistenza.

Sul posto diverse squadre del territorio che, durante le operazioni di soccorso, hanno evacuato i residenti. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta dal rogo.

I caschi rossi hanno così circoscritto l’incendio anche con l’aiuto dell”autoscala e messo in salvo un cane e alcuni gatti. Presenti anche i carabinieri della stazione di Fontanelice. Al momento ignote le cause che hanno scatenato le fiamme.

Foto concessa dai vigili del fuoco

Fiamme in appartamento, vigili del fuoco evacuano i residenti e salvano gli animali
Sport 27 Luglio 2021

Calcio serie C, oggi primo giorno di raduno per l’Imolese

Dopo la presentazione ieri di mister Fontana, oggi pomeriggio l’Imolese si ritrovata all’Hotel Donatello per iniziare il raduno in vista della stagione 2021/2022.

Da domani doppie sedute di allenamenti a ranghi comunque ridotti. Pochi, infatti, ancora i giocatori in rosa (a cui sono comunque aggregati diversi elementi delle giovanili), ma il nuovo diesse Martone è al lavoro per concludere i primi colpi che potrebbero arrivare già nei prossimi giorni. Intanto, in uscita, dopo l’addio di Polidori, i rossoblù salutano anche il centrocampista Alessandro Provenzano, ceduto a a titolo definitivo al Catania. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): Gaetano Fontana insieme al direttore generale Marco Montanari

Calcio serie C, oggi primo giorno di raduno per l’Imolese
Cronaca 27 Luglio 2021

In corso i lavori per invertire il senso di marcia di via Cavour

Sono iniziati ieri, come da programma i lavori per l”inversione di marcia in via Cavour, tra via Orsini e via Carducci in uscita dal centro storico

La conclusione dei lavori è prevista per domani, mercoledì 28 luglio. Nel frattempo, sempre, in via Cavour proseguono i lavori di Hera per allacciare palazzo Calderini al teleriscaldamento. (r.cr.)

Nelle foto (Isolapress): i lavori per invertire il senso di marcia in via Cavour

In corso i lavori per invertire il senso di marcia di via Cavour
Cronaca 27 Luglio 2021

Camion investe ciclista sulla Selice, 81enne al Maggiore

Incidente stradale alle 7.40 di ieri, a Imola, sulla Selice.

Secondo la ricostruzione della polizia locale, un ciclista 81enne imolese stava pedalando sulla sua bici da corsa in direzione Imola quando, nei pressi dell”intersezione con via Ringhiera all”altezza del km 21, per cause ancora da accertare, è stato investito da un camion. Il mezzo, condotto da un 65enne di San Felice sul Panaro, viaggiava nella sua stessa direzione e lo scontro è avvenuto proprio mentre il camion stava sorpassando l”anziano su due ruote.

Caduto a terra, l”uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 che, dopo le prime cure, hanno deciso di trasportarlo al Maggiore di Bologna. Ferito con diverse lesioni, non sarebbe però in pericolo di vita. (da.be.)

Camion investe ciclista sulla Selice, 81enne al Maggiore
Sport 27 Luglio 2021

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana

Settimo posto per la ranista azzurra Martina Carraro nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo in programma questa notte, alle 4.17 ora italiana.

La genovese, entrata tra le prime 8 con il settimo tempo, ha chiuso in 1’06”19 (30”98 ai 50 metri quando era quinta), migliorando il crono della semifinale pur se lontana dal suo personale stabilito in batteria (1’05”85). Per la cronaca l’oro è andato un po’ a sorpresa all’americana Lydia Jacoby (1’04”95) che ha preceduto la sudafricana Tatjana Schoenmaker (1’05”22). Solo terza l’altra americana e campionessa uscente Lilly King (1’05”54). (r.s.)

Nella foto (dal suo profilo Instagram): Martina Carraro

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana

Tutti alzati e sintonizzati davanti alla tv questa notte in Italia, e soprattutto a Imola, per vedere Martina Carraro nella finale olimpica dei 100 metri rana dove, alle 4.17 italiane, si giocherà le sue chance di medaglia.

La genovese è entrata con il settimo tempo assoluto (un 1”06″50 lontano comunque dai suoi standard) e dovrà vedersela con le favorite Schoenmaker (Sudafrica), King (Usa) ed Efimova (Russia). (r.s.)

Nella foto (dalla sua pagina Instagram): Martina Carraro a Tokyo

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese

Gaetano Fontana è il nuovo allenatore dell’Imolese. Nulla di nuovo, quindi, durante la conferenza stampa di oggi al centro Bacchilega dove è stato presentato il nuovo asset societario. A partire proprio dalla panchina affidata, come noto da giorni anche se mancava solo l’ufficialità, al 51enne tecnico di Catanzaro.

Fontana ha un passato da calciatore professionista (anche in serie A e serie B) con le maglie, tra le altre, di Ascoli, Napoli e Fiorentina. Come allenatore, invece, viene da un anno e mezzo sabbatico dopo gli esoneri alla Casertana ed al Fano. 

«Sono molto contento di questa chiamata – ha detto Fontana -. Ad oggi siamo veramente pochi ma questo non mi spaventa. Conoscendo Martone so cosa può fare, abbiamo già lavorato insieme. A livello di organizzazione siamo attivi già da molto tempo con un percorso tracciato di cose che dovremo fare insieme. Ritardo? È un passaggio fisiologico perché, con un cambio di proprietà, ci sono aspetti burocratici da rispettare. So che alla fine il direttore mi metterà in mano una squadra presentabile. Noi non abbiamo tempo ma non dobbiamo avere fretta, serve gestire questa situazione di ritardo senza patemi. Io sono il primo a pretendere il risultato, ho coraggio e spero che i miei ragazzi possano avere lo stesso atteggiamento. Ho il contratto di un anno, una scelta dovuta anche al rapporto che ho con la proprietà. Nella mia idea di calcio desidero coraggio e voglia, non fortuna».

La squadra andrà in ritiro domani sera all’Hotel Donatello per poi iniziare con le doppie sedute di allenamento dalla giornata di mercoledì. (r.s.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 luglio.

Nella foto: Gaetano Fontana

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast