Cultura e Spettacoli

Cultura e Spettacoli 11 Settembre 2021

Erf, allo Stignani Anna Kravtchenko sostituisce Ramin Bahrami

Il concerto di Ramin Bahrami, previsto al teatro Ebe Stignani di Imola per oggi, sabato 11 settembre, è stato annullato poiché, come rende noto l’organizzazione dell’Emilia Romagna festival, il pianista non potrà esibirsi a causa di un problema di salute. A sostituirlo, alle ore 21, sarà la pianista ucraina Anna Kravtchenko, definita dal quotidiano olandese Het Parool «il miracolo della tastiera» e vincitrice, a soli 16 anni, del primo premio all’unanimità al prestigioso Concorso Internazionale «Ferruccio Busoni».

Anna Kravtchenko si esibirà nella Ciaccona dalla Partita n. 2 in re minore per violino BWV 1004 di Sebastian Bach / Ferruccio Busoni, e in due pezzi di Robert Schumann: Phantasiestücke per pianoforte solo op. 12 e Carnaval (Scènes mignonnes sur quatre notes) op. 9.

I biglietti acquistati in prevendita rimarranno validi per il concerto di Anna Kravtchenko o potranno essere rimborsati tramite Vivaticket. Info sul sito dell’Emilia Romagna festival.

Nella foto (dal sito dell’Erf): Anna Kravtchenko

Erf, allo Stignani Anna Kravtchenko sostituisce Ramin Bahrami
Cultura e Spettacoli 9 Settembre 2021

In arrivo a Imola il weekend del RestArt Urban Festival

Da lunedì scorso sono iniziati i preparativi della 9° edizione del Restart Urban Festival, ma il via ufficiale è previsto per le ore 15 di domani, venerdì 10 settembre. Fino a domenica 12 le attività, aperte al pubblico, si concentreranno intorno al «cantiere artistico» della scuola Luigi Orsini in Pedagna.

Si tratta del primo festival artistico nazionale a scegliere un luogo simbolico come una scuola elementare dopo il Covid-19.Il progetto artistico che illustra le fasi geologiche del nostro pianeta, sperimentando il muralismo contemporaneo, sarà occasione di risveglio culturale e di domande. In queste tre giornate di street art si potrà gustare anche street food, musica, mostre, installazioni artistiche, mercatini e sport. 

L’accesso alla manifestazione è consentito, per i maggiori di 12 anni, solo attraverso il green pass. L’evento sarà ad ingresso gratuito e rivolto ad un pubblico di qualsiasi età.

I parcheggi dedicati dall’evento si trovano in corrispondenza degli ingressi alla scuola Orsini presso via Vivaldi e via Puccini. Per l”ottavo anno consecutivo il main-sponsor della manifestazione sarà Avis Imola. Orari: venerdì dalle 15 all’1:30; sabato dalle 18 all’1:30 e domenica dalle 10 alle 22.(r.c.)

In arrivo a Imola il weekend del RestArt Urban Festival
Cultura e Spettacoli 8 Settembre 2021

La cantautrice imolese Milena Mingotti al talent «The coach» con l’ex Amici Agata Reale

C’è anche la cantautrice Milena Mingotti tra i concorrenti del talent musicale «The coach», presentato dall’ex ballerina di Amici Agata Reale ed in onda dal 6 settembre su 7 Gold (dal lunedì al venerdì dalle 19 alle 19.30). 

Nella prima puntata Milena, già finalista in una delle passate edizioni di «Gocce di musica» si è esibita al pianoforte e l’esito positivo della prova le ha permesso di avanzare nella gara. «Porto sempre i miei brani» ha commentato la giovane cantautrice imolese che tutta estate ha registrato le puntate del talent. (r.c.)

Nella foto: Milena Mingotti

La cantautrice imolese Milena Mingotti al talent «The coach» con l’ex Amici Agata Reale
Cultura e Spettacoli 8 Settembre 2021

«NoDimora» e «Vecchi Draghi» alla conquista del Sanremo Rock

NoDimora e Vecchi Draghi per conquistare Sanremo. Non ancora il Festival di Amadeus, ma quello Rock & Trend, manifestazione giunta alla 34a edizione e riservata a nuovi gruppi musicali. Da lunedì 6 settembre il via alle esibizioni, con le finali in corso questa settimana (sabato 11 la finalissima) dove i due gruppi imolesi sono in gara nelle due categorie (rock e trend, come dice il titolo della kermesse).

Gli aggiornamenti sulla gara sul sito sabatosera.it e sulla nostra app sabato sera notizie.

Le interviste su «sabato sera» del 9 settembre.

Nella foto: Erik Addis, voce dei NoDimora

«NoDimora» e «Vecchi Draghi» alla conquista del Sanremo Rock
Cultura e Spettacoli 5 Settembre 2021

«Gocce di musica» 2021, in finale trionfano I Congiunti

Tanto pubblico, bella musica e clima non certo da fine estate hanno fatto da cornice questa sera alla finalissima di «Gocce di musica», il contest di Avis Imola e sabato sera, andato in scena in piazza Gramsci.

A trionfare, aggiudicandosi un buono di 500 euro spendibile in materiale musicale, I Congiunti, giovane band di Mordano dalla camicie coloratissime, che hanno superato Light this Night e Diasporas en la Menor. I Congiunti, non contenti, si sono fregiati anche del premio speciale «sabato sera» riservato al miglior testo inedito sul tema della solidarietà con la canzone Io sono qui. Per loro una targa ed un buono da 100 euro da spendere nelle sale prova e di registrazione di Cà Vaina.

Per finire, molto apprezzata anche l’esibizione dei Morgana, il gruppo ospite della serata. (da.be.)

Nella foto: I Congiunti

«Gocce di musica» 2021, in finale trionfano I Congiunti
Cultura e Spettacoli 4 Settembre 2021

Gocce di musica» 2021, è l’ora della finale in piazza Gramsci

C’è grande attesa a Imola per la finale dell’edizione 2021 di «Gocce di musica», il contest organizzato da Avis Imola in collaborazione con sabato sera e patrocinato dal Comune, giunto alla 13^ edizione e riservato alle band del territorio. L’appuntamento è per domani, domenica 5 settembre, quando i tre gruppi vincitori delle semifinali, Light this Night, I Congiunti e Diasporas en la Menor, si sfideranno in piazza Gramsci a partire dalle 20, in occasione di «Imola in Musica».

Il gruppo vincitore, oltre ad incidere il proprio nome nell’albo d’oro, riceverà un buono di 500 euro per l’acquisto di materiale musicale. Nel corso della serata, inoltre, verrà consegnato, ad una delle nove band iscritte, il premio speciale sabato sera, riservato al miglior testo inedito sulla solidarietà. Premiazione, con un buono di 200 euro spendibile al centro Media World di Imola, anche per Barbara Benetti, la 25enne imolese autrice del manifesto scelto dalla giuria per promuovere l’edizione 2021 di «Gocce di Musica».

Ospiti della serata, i Morgana, band imolese vincitrice dell’edizione 2010 del contest che, per l’occasione, proporranno i loro ultimi inediti pubblicati con l’etichetta Pms Studio, tra cui il nuovo singolo Completi a metà. (c.gam.)

Approfondimenti, interviste e modalità di accesso all’evento su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto (Isolapress): l’edizione 2019 di «Gocce di musica»

Gocce di musica» 2021, è l’ora della finale in piazza Gramsci
Cultura e Spettacoli 3 Settembre 2021

«A’nda e ria’nda» alla Biennale del Muro Dipinto con sette artisti protagonisti dal 13 settembre

Ri-aprire, incontrarsi, godere della bellezza, curare le opere, superare i muri, abbracciare la contemporaneità e il territorio. Sono alcuni dei temi della XXVIII Biennale del Muro Dipinto di Dozza, organizzata dalla Fondazione Dozza Città d’Arte e dal Comune di Dozza, in programma da lunedì 13 a domenica 19 settembre nel borgo medievale, a Toscanella e, per la prima volta, anche a Castel Guelfo.

«A’nda e ria’nda» è il sottotitolo della manifestazione a cui si ispireranno i sette artisti protagonisti: Onorio Bravi, Vittorio D’Augusta, Lorenzo Gresleri, Ana Hillar, Takako Hirai e Fabio Petani, che daranno vita alle proprie opere sotto gli occhi del pubblico, ed Eron che creerà un’opera che si concluderà nelle settimane successive alla manifestazione. 

I sette artisti sono stati scelti dalla Commissioni Inviti, formata quest”anno da Giuliano Bettinzolli, designer, docente e art director a cui si deve l”idea per il sottotitolo di questa XXVIII Biennale, Sabina Ghinassi, critica d’arte, giornalista e docente all”Accademia di Belle Arti di Ravenna, Claudio Spadoni, storico dell’arte e docente, Lucia Vanghi, docente di restauro all”Accademia Belle arti di Bologna, e Francesca Grandi, specializzata in Storia dell”arte, conservazione dei beni culturali e componente del Consiglio direttivo della Fondazione Dozza Città d”Arte.(r.c.)

Approfondimenti, curiosità e informazioni sugli artisti su «sabato sera» del 9 settembre. 

PER SAPERNE DI PIU” SULL”EDIZIONE 2021

Nella foto: uno dei muri dipinti del borgo di Dozza

«A’nda e ria’nda» alla Biennale del Muro Dipinto con sette artisti protagonisti dal 13 settembre
Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2021

«Musei più aperti d’estate», a settembre due appuntamenti inediti a palazzo Tozzoni

Prosegue l’iniziativa Musei più aperti d’estate organizzata dai Musei Civici di Imola fino al 12 settembre prossimo, con le aperture straordinarie del periodo estivo e gli appuntamenti speciali.

Nel mese di settembre a Palazzo Tozzoni si conclude l’iniziativa Musei più aperti d’estate con due appuntamenti di visite guidate dal titolo Le vite degli altri che si terranno oggi, venerdì 3, ed il 10 settembre alle ore 17.30. In particolare, venerdì 3 settembre, alle ore 17.30, verrà raccontata la vita di “Giuseppe Ercole e Carlotta”, mentre venerdì 10 settembre, alle ore 17.30, spazio al racconto della vita di “Giorgio e Orsola”.

I posti sono limitati con prenotazione obbligatoria entro il giorno prima dell’evento, tramite l’App “Io Prenoto” o telefonando al 0542-602609 dal lunedì al venerdì 9-13. Il costo è quello regolare del biglietto di ingresso al museo. Oltre alla prenotazione, dal 6 agosto, in applicazione del Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021 per accedere ai musei e alle mostre temporanee è obbligatorio esibire alla cassa il Green Pass.

Per informazioni: Musei civici di Imola (Via Sacchi 4, Imola), tel. 0542-602609 –
musei@comune.imola.bo.it. (r.c.)

«Musei più aperti d’estate», a settembre due appuntamenti inediti a palazzo Tozzoni
Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2021

Tra concerti e open day la scuola di musica Vassura Baroncini si prepara all’inizio dell'anno scolastico

La nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini sempre protagonista. Da «Imola in Musica» ed il concerto di domani sera, venerdì 3 settembre, al Verziere delle Monache (ore 19), agli open day di venerdì 3 e sabato 4 settembre (ore 14,30 – 19,30 solo su prenotazione) dove sarà possibile conoscere l’offerta dei corsi di musica pop-jazz-rock e di musica classica, in vista dell’apertura dell’anno scolastico, che decorrerà da lunedì 4 ottobre 2021 a giovedì 30 giugno 2022. Per partecipare agli open day è necessario prenotarsi telefonicamente chiamando lo 0542 602470, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30.

Intanto, anche quest’anno il progetto presentato dalla nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini è tra quelli approvati e finanziati dalla Regione dell’Emilia-Romagna (in totale 26) per gli studenti nel campo dell’educazione musicale, da realizzare nell’anno scolastico 2021/2022, rivolti agli allievi e alle allieve della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, nonché dei percorsi di istruzione e formazione professionale dell’intero territorio regionale. Il progetto, intitolato «Suonando e cantando insieme si cresce 3.0» ed interamente finanziato dalla Regione Emilia Romagna con un contributo di oltre 21.600 euro, è volto ad educare alla musica, con la musica, sviluppando la creatività per una crescita culturale ma anche sociale che favorisce l’integrazione di tutti, con particolare attenzione agli alunni e alunne con disabilità o in condizione di svantaggio personale e sociali. Un bel risultato che permetterà di realizzare attività con alcuni istituti scolastici del territorio, in particolare dell’IC 1, dell’IC 2 e dell’IC 7, coinvolgendo all’incirca 200 studenti, continuando percorsi avviati da oltre 5 anni. (r.c.)

Nella foto: un concerto alla scuola di musica Vassura Baroncini

Tra concerti e open day la scuola di musica Vassura Baroncini si prepara all’inizio dell'anno scolastico
Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2021

Al via il Settembre castellano, un mese di buon cibo e spettacoli

Il Settembre castellano torna in sicurezza. È questo, più o meno, il tormentone dell’edizione 2021 della manifestazione clou del calendario sul Sillaro che comprende quasi un intero mese di eventi grandi e piccoli per tutti i gusti, dalla Festa della braciola (di castrato) quest’anno alla settantesima edizione (12 settembre) alla Fiera del miele (17, 18 e 19 settembre) passando per Carrera (5 e 12), Varignana di notte (4 e 5), Osteria sul lago in festa (25 e 26) e una miriade di concerti, mostre, spettacoli. Un programma ricco, che si svolgerà in sicurezza grazie al protocollo stilato da Amministrazione e Pro loco.

Programma alla mano, il Settembre castellano inizia con piccoli e grandi appuntamenti fra cui «Castello in dvd», giovedì 2 settembre, serata per rivivere gli ultimi dodici mesi, premiare le imprese storiche della città e il castellano dell’anno. Il 2 inaugura anche la Locanda Slow, vetrina della città all’aperto che propone piatti della tradizione e a base di castrato (prenotazione obbligatoria, ma non occorre il green pass). (mi.mo.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 2 settembre e su AppU.

Nella foto: un momento dell’edizione 2019 del Settembre castellano 

Al via il Settembre castellano, un mese di buon cibo e spettacoli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast