Cultura e Spettacoli

Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2021

Al via il Settembre castellano, un mese di buon cibo e spettacoli

Il Settembre castellano torna in sicurezza. È questo, più o meno, il tormentone dell’edizione 2021 della manifestazione clou del calendario sul Sillaro che comprende quasi un intero mese di eventi grandi e piccoli per tutti i gusti, dalla Festa della braciola (di castrato) quest’anno alla settantesima edizione (12 settembre) alla Fiera del miele (17, 18 e 19 settembre) passando per Carrera (5 e 12), Varignana di notte (4 e 5), Osteria sul lago in festa (25 e 26) e una miriade di concerti, mostre, spettacoli. Un programma ricco, che si svolgerà in sicurezza grazie al protocollo stilato da Amministrazione e Pro loco.

Programma alla mano, il Settembre castellano inizia con piccoli e grandi appuntamenti fra cui «Castello in dvd», giovedì 2 settembre, serata per rivivere gli ultimi dodici mesi, premiare le imprese storiche della città e il castellano dell’anno. Il 2 inaugura anche la Locanda Slow, vetrina della città all’aperto che propone piatti della tradizione e a base di castrato (prenotazione obbligatoria, ma non occorre il green pass). (mi.mo.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 2 settembre e su AppU.

Nella foto: un momento dell’edizione 2019 del Settembre castellano 

Al via il Settembre castellano, un mese di buon cibo e spettacoli
Cultura e Spettacoli 1 Settembre 2021

Il Dante patàca di Marescotti a Medicina

Intervista all’attore Ivano Marescotti che sabato 4 settembre sarà a Medicina in piazza Garibaldi con il suo spettacolo, che mescola l’italiano al dialetto romagnolo, nel quale il Sommo Poeta è un abitante di Villanova di Bagnacavallo. «L’idea nasce parecchi anni fa – ha detto Marescotti -, quando portai in scena lo spettacolo Dante, un patàca usando i testi di Francesco Talanti che negli anni Novanta nel suo libro “Dìla s-cèta” ha tradotto in romagnolo sei canti della Divina Commedia». (c.gam.)

L’intervista su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto: Ivano Marescotti

Il Dante patàca di Marescotti a Medicina
Cultura e Spettacoli 31 Agosto 2021

«Il mistero delle ossa di Dante», il prof. Balzani tra saggio e indagine

In quest’anno di celebrazione dei settecento anni dalla morte di Dante, un romanzo riporta alla luce fatti misteriosi riguardanti le spoglie del poeta, oggetto di continui furti e misteri. È il romanzo-indagine di Roberto Balzani, «Il mistero delle ossa di Dante» (Minerva, 2021), a parlarci di un fatto realmente accaduto: il 27 maggio 1875, a pochi giorni dalle feste del sesto centenario dalla nascita del poeta, a Ravenna viene recuperata una cassetta di legno contenente le sue ossa. Perché sono venute alla luce proprio in quel momento? Roberto Balzani è storico, politico e accademico forli- vese. È professore ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di storia, culture e civiltà dell’Università di Bologna. Nel suo passato anche la gui- da della città di Forlì di cui fu sindaco dal 2009 al 2014.

L’incontro si terrà stasera, martedì 31 agosto, alle 21. L’autore dialogherà con Fabrizia Fiumi. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Per info e prenotazioni ci si può rivolgere alla Bim, telefono 0542/602619 – 602655. (c.gam.)

Nella foto: Roberto Balzani e la copertina del libro 

«Il mistero delle ossa di Dante», il prof. Balzani tra saggio e indagine
Cultura e Spettacoli 30 Agosto 2021

Cinema alla Rocca, stasera in programma Nuevo Orden di Michel Franco

Continua la programmazione del cinema sotto le stelle alla Rocca di Imola. In cartellone, questa sera (ore 21) c’è Nuevo Orden, il film diretto da Michel Franco e vincitore del Leone d’argento – Gran premio della giuria alla 70ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. 

Città del Messico, 2021: in un clima di instabilità e rivolta popolare sta per avere luogo un matrimonio dell’alta società, quello tra la ricca Marianne Novelo e il fidanzato Alan. La cerimonia viene però interrotta da un gruppo di popolani che con l’aiuto dei domestici, fa irruzione nella villa dei genitori, compie un massacro e prende in ostaggio i partecipanti. La ragazza finirà nelle prigioni dell’esercito rivoluzionario, dove verrà torturata e usata come esca per la richiesta del riscatto. Ma il piano dei ribelli non punta anche a instaurare una dittatura militare. (r.cr.)

IL TRAILER DEL FILM 

TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI SU BIGLIETTI E GREEN PASS

Cinema alla Rocca, stasera in programma Nuevo Orden di Michel Franco
Cultura e Spettacoli 29 Agosto 2021

«Imola in Musica» festeggia 25 anni, da oggi un centinaio tra concerti, spettacoli ed eventi

È la 25a edizione di Imola in Musica quella che animerà la città da oggi, 29 agosto, al 5 settembre. Per queste nozze d’argento ci saranno oltre cento appuntamenti, dall’alba a notte fonda, tra generi, luoghi e proposte diverse nel palcoscenico della città. Il festival musicale organizzato dal Comune di Imola, traslocato da giugno a settembre, porterà a Imola personaggi come il maestro Riccardo Muti, che mercoledì 1° settembre dirigerà l’orchestra giovanile Cherubini al teatro Ebe Stignani per un evento inserito nel programma dell’Accademia pianistica, al fianco di Daniele Silvestri (in concerto sabato 4 in piazza Matteotti).

Fra le star più attese c’è anche il vescovo di Imola, Giovanni Mosciatti, che si esibirà insieme alla sua band giovanile domenica 5 settembre alle ore 21 presso palazzo Monsignani. La giornata conclusiva del festival vedrà anche i sanremesi Extraliscio e il gran finale con il concorso musicale Gocce di musica per la solidarietà, organizzato dall’Avis e da sabato sera tra i gruppi giovanili del territorio che dopo le tre semifinali itineranti decreterà il vincitore.

Musica e luoghi della città che tornano a vivere dopo la pandemia e non solo. È il caso di Ca’ Vaina, il centro giovanile del parcheggio della Bocciofila che riapre ufficialmente i battenti proprio oggi, domenica 29 agosto. (r.c.)

Tutti gli appuntamenti di «Imola in Musica» su «sabato sera» del 26 agosto e su AppU.

Nella foto: Riccardo Muti, Daniele Silvestri ed il vescovo di Imola monsignor Mosciatti 

«Imola in Musica» festeggia 25 anni, da oggi un centinaio tra concerti, spettacoli ed eventi
Cultura e Spettacoli 28 Agosto 2021

Cinema alla Rocca, stasera c’è «Tenet» di Christopher Nolan

Continua la programmazione del cinema sotto le stelle alla Rocca di Imola. In cartellone questa sera (ore 21), salvo variazioni dovute al maltempo, c’è Tenet, diretto da Christopher Nolan, il primo grande film hollywoodiano a essere stato distribuito nelle sale cinematografiche dopo le chiusure forzate a causa della pandemia. 

Il film narra la storia di un agente della Cia senza nome che partecipa sotto copertura a un’operazione russa in Ucraina durante l’assalto terroristico al Teatro dell’Opera di Kiev per salvare un agente compromesso e recuperare un oggetto non identificato rubato. Scoprirà che questa operazione era anche un test per mettere alla prova non solo la sua fedeltà all’Agenzia, ma anche la sua propensione a rischiare la vita per salvare persone innocenti. Entra così a far parte di un programma misterioso, dove i partecipanti sono addestrati a eseguire gli ordini senza fare domande e dove il protagonista si troverà ad affrontare agenti che si muovono nel tempo e hanno pallottole che sparano a ritroso, ovvero rientrano nella pistola. I partecipanti non conoscono lo scopo di questo progetto, ma sanno che dall’esito dell’operazione dipende la sopravvivenza del mondo intero. (r.cr.)

IL TRAILER DEL FILM

TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI SU BIGLIETTI E GREEN PASS

Nella foto: la locandina del film e le postazioni a sedere al cinema alla Rocca

Cinema alla Rocca, stasera c’è «Tenet» di Christopher Nolan
Cultura e Spettacoli 27 Agosto 2021

Ecco la «Notte Celeste», a Castello il benessere si celebra con uno «tsunami» d’acqua

Tornerà a Castel San Pietro domani, sabato 28 agosto, la «Notte Celeste», la festa dedicata alle Terme, al benessere naturale e alle acque curative, che coinvolge le 12 località e i 14 centri termali dell’Emilia- Romagna. Dopo la pausa del 2020 causata dall’epidemia da Covid-19, quest’anno si celebrerà la nona edizione intitolata «Benvenuti nella terra dello star bene!».

A partire dalle ore 16 e fino a mezzanotte, ogni scorcio del borgo storico, negozi, bar, ristoranti si riem- piranno di intrattenimenti. Nel Parco del centro termale in viale Terme 1113, l’evento di punta sarà Water in Time, le fontane danzanti con «tsunami effect» (doppio appuntamento alle ore 21.15 e 22.15) ma ci si potrà divertire anche con spettacoli, eco-giochi e laboratori di musica e percussioni per bambini, bancarelle di street food, un’esposizione di auto storiche e la postazione di Media Radio Castellana che trasmetterà in diretta tutta la festa. Il centro termale rimarrà aperto per tour gratuiti all’interno.

Ulteriori informazioni sui trattamenti termali da provare nei vari centri, le proposte e gli eventi sul sito della Notte Celeste. (r.c.)

Ecco la «Notte Celeste», a Castello il benessere si celebra con uno «tsunami» d’acqua
Cronaca 26 Agosto 2021

«Imola in Musica», le modalità di accesso agli eventi nel centro storico

Tutto pronto a Imola per la 25^ edizione di «Imola in Musica» che scatterà domenica 29 agosto fino al 5 settembre. La manifestazione si svolgerà in gran parte negli spazi del centro storico di Imola. Più di cento appuntamenti che, oltre alla musica, spazieranno tra mostre, spettacoli e suggestioni artistiche a 360 gradi, dall’alba a notte fonda.

Ad eccezione di Piazza Matteotti, tutte le piazze del centro storico saranno accessibili senza prenotazione. Quindi, sarà possibile accedere liberamente, senza prenotazione, ai concerti che si svolgono in piazza Gramsci, piazza Mirri, piazza della Conciliazione (Ulivo), piazza Medaglie d’oro e Verziere delle Monache. In questi luoghi saranno disponibili un numero limitato di sedute, che potranno essere occupate dal pubblico man mano che arriva, fino ad esaurimento dei posti a sedere, lasciando sempre la possibilità di seguire in piedi lo spettacolo. Una volta seduto, il pubblico potrà abbassare la mascherina.

Raccomandato il rispetto delle normative di sicurezza sul distanziamento sociale e, in via precauzionale, l’utilizzo della mascherina anche negli spostamenti, lungo le strade, tra un evento e l’altro. Tutti gli spettatori che sostano nel centro storico e che si fermano nelle suddette piazze durante i concerti dovranno essere in possesso del green pass. A questo proposito, potranno essere effettuati controlli a campione, parte delle forze dell’ordine, per verificare il possesso della certificazione verde.

Il programma di Imola in Musica anche su «sabato sera» del 26 agosto e su AppU.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI 

 

«Imola in Musica», le modalità di accesso agli eventi nel centro storico
Cultura e Spettacoli 25 Agosto 2021

Wiki Loves Monuments, i monumenti imolesi protagonisti del concorso fotografico digitale da Guinness

Anche quest’anno il Comune di Imola aderisce a Wiki Loves Monuments, il più grande concorso fotografico digitale del mondo, che valorizza il patrimonio artistico e culturale locale italiano. Giunto alla decima edizione, il concorso si svolgerà dall’1 al 30 settembre ed è aperto a tutti.

I 13 monumenti imolesi che partecipano sono: palazzo comunale, palazzo Tozzoni, Rocca sforzesca, museo di San Domenico, ex chiesa di San Francesco – biblioteca comunale, monumento ad Ayrton Senna, monumento ai Caduti della Prima guerra mondiale, monumento al II Corpo d’Armata polacco, parco delle Acque minerali, parco Tozzoni, piazza Ulivo (piazza della Conciliazione), sculture di Germano Sartelli nella rotonda di viale D’Agostino, teatro comunale Ebe Stignani.

Il concorso, da Guinness dei primati, è promosso dall’enciclopedia on line Wikipedia e ha permesso d’incrementare esponenzialmente la banca dati libera di Wiki Media Commons, alla quale può attingere liberamente chiunque voglia diffondere cultura e conoscenza. In questo decennio la partecipazione italiana ha prodotto 115 mila immagini, con 15 mila monumenti documentati. Oltre 2 mila Comuni hanno autorizzato alla riproduzione libera le immagini dei monumenti e dei luoghi d’arte nel loro territorio. A stabilire i vincitori del concorso sarà una giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia. Il bando 2021.

Nella foto (di Stefanophotart): la Rocca sforzesca di Imola

Wiki Loves Monuments, i monumenti imolesi protagonisti del concorso fotografico digitale da Guinness

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast