Posts by tag: 118

Cronaca 14 Giugno 2020

Auto esce di carreggiata in A14 e prende fuoco, un morto

Incidente mortale questa mattina, intorno alle 10.30, al km 42 dell’autostrada A14 direzione Sud, tra i caselli di Castel San Pietro e Imola.

Secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco una Fiat Panda, per cause ancora da accertare, è uscita di strada finendo nella scarpata a lato della carreggiata, per poi prendere fuoco, con le fiamme che hanno completamente avvolto la vettura. Sul posto i caschi rossi che hanno spento il rogo. Presente anche la polizia, il personale tecnico di Autostrade per l’Italia e i sanitari del 118. Niente da fare, purtroppo, per la conducente dell’auto, Anna Tagliavini, 68enne di Argelato che si trovava da sola all’interno della vettura e non è riuscita ad uscire dall’abitacolo in tempo. All’orgine della tragedia forse un malore, una disattenzione o un improvviso ostacolo sulla carreggiata.

Durante le operazioni di soccorso la viabilità non è stata interrotta, ma per diverse ore il traffico è rimasto congestionato e si sono formate lunghe code di diversi chilometri. (da.be.)

Nella foto (dei vigili del fuoco): la scena dell’incidente

Auto esce di carreggiata in A14 e prende fuoco, un morto
Cronaca 12 Marzo 2020

Coronavirus, l’appello dei carabinieri: «Per le emergenze chiamate il 118 o il numero verde regionale per dubbi ed informazioni»

In questi giorni di emergenza, purtroppo, migliaia di telefonate da parte di cittadini spaventati e disinformati sono arrivate al 112, intasando la linea dei comando dei carabinieri con domande del tipo «Vorrei fare il tampone preventivo», «Il mio medico mi ha detto di chiamare questo numero», «Posso andare a lavorare se mi sento bene?», «Il mio cane deve fare i bisogni, lo posso portare fuori?» oppure «Posso andare al parco?». La conseguenza è che in questo modo può essere messa in coda una richiesta di soccorso reale con pericolo di vita, come un incidente stradale, una violenza sessuale, un’aggressione, una rapina o altro.

L’equivoco è nato dal fatto che il 112 in alcune regioni è stato trasformato nel numero unico dell”emergenza e molti messaggi lanciati a livello nazionale vi fanno riferimento, ma in Emilia Romagna è il numero dell”emergenza dei carabinieri, mentre il numero da chiamare per le emergenze sanitarie è il 118, per tutte le altre informazioni o dubbi in tema di Coronavirus si deve contattare invece il numero verde regionale 800033033 Nel nostro circondario i riferimenti per questo sono anche i numeri di telefono dei propri medici di medicina generale e il Dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl, tel. 0542/604959 (dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 18, il sabato dalle ore 8 alle 13). (da.be.)

Foto d’archivio

Coronavirus, l’appello dei carabinieri: «Per le emergenze chiamate il 118 o il numero verde regionale per dubbi ed informazioni»
Cronaca 2 Marzo 2020

Schianto in via della Cooperazione, 35enne trasportato al Maggiore

Grave incidente nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 17.30, in via della Cooperazione a Imola.

Secondo la ricostruzione della polizia locale, una Seat Leon, mentre procedeva sull’asse attrezzato direzione del sottopasso della ferrovia, per cause ancora da accertare si è schiantata contro un cordolo, per poi terminare la propria corsa nel prato accanto alla sede stradale con tutte e quattro le ruote in aria. 

Sul posto i vigili del fuoco di Imola, che hanno provveduto a mettere in sicurezza lo scenario dello schianto ed estrarre due uomini dalle lamiere, un 35enne di Fontanelice e un altro ragazzo, per poi affidarli sanitari del 118. Viste le ferite riportare il 35enne è stato trasportato in elisoccorso al maggiore di Bologna in codice rosso, ma risulta essere fuori pericolo. L’altro, invece, è stato condotto condotto all’ospedale di Imola solo per essere medicato e se la caverà con 4 giorni di prognosi.

Durante le operazioni di soccorso via della Cooperazione è rimasta chiusa al traffico. La polizia locale e i carabinieri sono al lavoro per chiarire l’esatta dinamica dell’incidente e capire chi dei due era al volante dell’auto.  (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

Schianto in via della Cooperazione, 35enne trasportato al Maggiore
Cronaca 13 Settembre 2019

Tragedia in un terreno agricolo, anziano muore schiacciato dalla motozappa

Tragedia questa mattina a Imola. Intorno alle 9 Lino Bellini, 92enne imolese, è morto in seguito ad un incidente mentre si trovata all”interno di un terreno di sua proprietà, in via degli Orti.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l”anziano sarebbe rimasto schiacciato tra la motozappa ed un albero, mentre si accingeva a compiere una manovra in retromarcia. Attualmente sono in corso le indagini per chiarire l”esatta dinamica dell”accaduto. Sul posto anche i vigili del fuoco ed i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso, a causa delle ferite toraciche ed addominali riportate. (d.b.)

Foto d”archivio

Tragedia in un terreno agricolo, anziano muore schiacciato dalla motozappa
Cronaca 3 Settembre 2019

Tragedia a Medicina, bambina di 4 anni muore in un incidente stradale. Ferite la madre e la sorella

Una tragedia in queste ore sta scuotendo tutta la comunità di Medicina. Una bambina di 4 anni è morta a causa di un incidente stradale mentre si trovava in auto con la madre e la sorella. Lo schianto è avvenuto ieri sera, intorno alle 21.30, lungo la via San Vitale Ovest (Sp253), all’interno della frazione di Fossatone, all”altezza del civico 4707.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la madre, 32enne di Medicina, mentre era al volante della Fiat Punto sulla strada che da Villa Fontana porta a Fossatone, ha perso, per cause ancora da accertare, il controllo dell”auto invadendo la corsia opposta e finendo nel fosso adiacente alla carreggiata, prima di terminare la sua corsa contro un muretto di cemento. Come detto, a bordo erano presenti anche le figlie della donna, di 14 e 4 anni. Sul posto sono intervenute, con due auto pompa serbatoio, le squadre dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Medicina e di Budrio che hanno provveduto a mettere in sicurezza il veicolo per poi estrarre le tre persone rimaste incastrate tra le lamiere. Per farlo hanno utilizzato divaricatore, cesoie e pistoni elettrici, oltre a dei cuscini pneumatici da sollevamento.

Durante l’intervento la strada è rimasta chiusa al traffico, in modo da rendere possibili le operazioni di soccorso che si sono concluse poco dopo le 23. Sul luogo dell”incidente anche i sanitari del 118. Le tre donne, vista la gravità delle ferite riportate, sono state trasportate in elisoccorso all”ospedale Maggiore di Bologna. Da subito le condizioni della bimba sono apparse disperate. Quest”oggi purtroppo la triste notizia, con i medici che in mattinata hanno dichiarato la morte cerebrale della piccola e in queste ore ne hanno comunicato il decesso.

“Questa è una tragedia che colpisce tutta la nosrta comunità – ha commentato il sindaco di Medicina, Matteo Montanari -. Siamo vicini al papà e preghiamo per la mamma e la bimba ancora ricoverate. Siamo pronti a offrire tutto il supporto possibile alla famiglia”. (d.b.)

Nella foto: il luogo dell”incidente

Tragedia a Medicina, bambina di 4 anni muore in un incidente stradale. Ferite la madre e la sorella
Cronaca 25 Giugno 2019

Violento frontale sulla Trasversale di Pianura a Medicina, feriti due automobilisti

Un violento frontale tra due auto si è verificato ieri pomeriggio, intorno alle 17.30, a Medicina lungo il km 17 della Trasversale di Pianura, poco lontano dalla frazione di Villa Fontana.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, una Volvo condotta da un 69enne di Conselice stava percorrendo la Sp3 in direzione di Ravenna quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato con una Lancia Musa guidata da una 38enne di Sesto Imolese che procedeva in direzione opposta. In quell”istante sopraggiungeva anche un terzo veicolo, un furgone con al volante un uomo di Dozza, che, finendo in collisione con una delle auto precedentemente coinvolte, è finito nel fossato a bordo strada.

Sul posto, oltre ai militari dell”Arma, sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Bologna con due autopompaserbatoio. I pompieri hanno subito provveduto a mettere in sicurezza i veicoli e chiudere al traffico la zona, per poi liberare la donna che era rimasta incastrata nell”autovettura. L”operazione si è conclusa alle 19. Sul luogo dell”incidente anche i sanitari del 118 con l”elisoccorso. Feriti i due automobilisti che sono stati trasportati al Maggiore di Bologna. Illeso, invece, il conducente del furgone. (d.b.)

Nella foto: il luogo dell”incidente

Violento frontale sulla Trasversale di Pianura a Medicina, feriti due automobilisti
Cronaca 30 Aprile 2019

Auto prende fuoco sulla San Vitale dopo uno scontro con un'altra vettura

Un frontale tra due auto si è verificato ieri sera, verso le 19.45, lungo la via San Vitale Ovest nella frazione medicinese di Fossatone. A causa del violento impatto una delle due vetture ha preso fuoco. Sull”episodio indagano i carabinieri di Medicina che dovranno accertarsi dell”esatta dinamica e delle cause dell”incidente.

Secondo quanto appreso dai vigili del fuoco di Bologna giunti sul posto, entrambi i conducenti sono usciti autonomamente dai rispettivi veicoli, con uno dei due che per le ferite riportate è stato però trasportato in ambulanza dai sanitari del 118 all’Ospedale Maggiore di Bologna.

I pompieri, intervenuti con un”auto pompa serbatoio ed un”autobotte hanno prima estinto le fiamme, poi messo in sicurezza la zona ed infine lavato il tratto di strada interessato dall’incidente. Per permettere le operazioni di soccorso e tutti i rilevamenti del caso, la via San Vitale Ovest è stata completamente chiusa per circa due ore prima di essere riaperta al traffico. (d.b.)

Nella foto: il luogo dell”incidente

Auto prende fuoco sulla San Vitale dopo uno scontro con un'altra vettura
Cronaca 4 Aprile 2019

Auto esce di strada sulla Lughese, feriti quattro giovani

E” di quattro feriti il bilancio di un incidente avvenuto oggi pomeriggio, alle 16.20, a Mordano. L”auto, una Ford Fiesta condotta da un 22enne imolese su cui viaggiavano anche altri tre giovani, mentre procedeva su via Lughese in direzione Imola, per cause ancora da accertare, è uscita di strada nella curva posta all”intersezione tra la via Mordano e la via Maduno.

La vettura ha così invaso la corsia opposta, ribaltandosi all”interno del fossato adiacente alla via Lughese. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i sanitari del 118 che hanno trasportato i feriti al vicino ospedale di Imola. Le loro condizioni non sarebbero gravi. (d.b.)

Foto d”archivio

Auto esce di strada sulla Lughese, feriti quattro giovani
Cronaca 14 Gennaio 2019

Infortunio sul lavoro a Medicina, 55enne trasportata al Maggiore

Un”operaia ferrarese di 55 anni è stata vittima di un incidente sul lavoro a Medicina. L”episodio è avvenuto sabato scorso, all”interno di una cooperativa agricola in via Canale.

La donna, seconda una prima ricostruzione, stava ispezionando i rulli di una macchina per la lavorazione degli ortaggi quando è rimasta gravemente ferita ad una mano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Mordano e i sanitari del 118 che hanno ritenuto necessario il suo trasporto d”urgenza al Maggiore di Bologna. (d.b.)

Foto d”archivio

Infortunio sul lavoro a Medicina, 55enne trasportata al Maggiore
Cronaca 19 Settembre 2018

Intervento notturno dell'eliambulanza per trasportare al Maggiore un'anziana che si è sentita male

Sono molti i cittadini che nella tarda serata di lunedì hanno alzato il naso all”insù sentendo un elicottero aggirarsi nel cielo di Imola. Si trattava dell”eliambulanza intervenuta per trasportare un”anziana che si era sentita male e per la quale si è deciso il trasporto all”ospedale Maggiore di Bologna.

L”Ausl ricostruisce così l”accaduto. “Alle ore 21.44 alla centrale di Bologna del 118 è arrivata la richiesta di intervento per una cittadina imolese che presentava sintomi di una patologia cardiovascolare potenzialmente grave. Immediatamente vengono attivate sia l”ambulanza, collocata ad Imola, che l”elisoccorso. Alle 21.50 l”ambulanza è arrivata sul posto per prestare le prime cure urgenti”. Nel frattempo viene dato l”ordine anche all”elisoccorso di alzarsi in volo: “alle 21.53 parte da Bologna in direzione di Imola” continuano dall”Ausl. La donna, nel frattempo, è stata trasportata alla piazzola dell’ospedale di via Montericco dove, alle 22.15, atterra l”elicottero per partire subito in direzione del Maggiore. “Alle 22.30 è arrivato a destinazione”. 

“Una situazione d”emergenza che ha dimostrato l”efficacia dei mezzi messi in campo per riuscire ad intervenire nel modo più efficiente e rapido” concludono soddisfatti dall”Azienda sanitaria. La vicenda è a lieto fine soprattutto per l”anziana donna che ci dicono essere “in buone condizioni” tanto che è già in fase di trasferimento a Imola.

L’inizio dell’attività di soccorso con gli elicotteri risale agli anni ”80, si comincia al Maggiore nel 1986 con la prima base di elisoccorso regionale. Attualmente sono quattro gli elicotteri che prestano servizio sul territorio regionale. A partire da giugno 2017, tra l”altro, si è aggiunto anche l”attività notturna con l’impiego di una eliambulanza 24 ore su 24 (con estensione del servizio della base di Bologna). L’avvio di questa nuova modalità ha coinciso con la realizzazione delle prime 17 aree idonee al decollo e all’atterraggio notturno e dal 15 agosto scorso è a disposizione un elicottero dotato di tecnologia Night Vision Goggles (visori a intensificazione di luce posizionati sui caschi dei piloti), che permette di utilizzare anche le basi di decollo e atterraggio non illuminate con modalità operative analoghe a quelle diurne, e in piena sicurezza.

Foto d”archivio di elisoccorso

Intervento notturno dell'eliambulanza per trasportare al Maggiore un'anziana che si è sentita male

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast