Posts by tag: a2

Sport 15 Aprile 2019

Pallamano A2, il Romagna supera Camerano ma gli applausi sono tutti per Fabrizio Folli

Vittoria nell”ultima partita dell”anno per il Romagna che supera 25-19 il Camerano. Gli applausi a fine gara, però, sono tutti per Fabrizio Folli, capitano di mille battaglie che a 45 anni ha deciso di ritirarsi dalla pallamano. Tutti in piedi prima e dopo la parita per dare il giusto tributo ad un campione che ha fatto la storia del Mordano e del Romagna e che si è tolto anche la soddisfazione di scendere in campo con la maglia azzurra. 

Tabellino

Romagna-Camerano 25-19 (12-9)

Romagna: Martelli, Sami, Manduchi, Panetti 2, La Posta, Gollini, Folli 7, F.Tassinari 1, Bosi,Leotta, Luppi 2, Rotaru 8, Ricci 1, Babini 4, Valtancoli, A.Boukhris. All. D.Tassinari

Camerano: Sanchez, Guerrero, Boccolini 2, G.Marinelli 4, T.Marinelli, Covali, Cirilli 4, Recanatini, Scandali 2, Badialetti 5, Selmani, Grilli 1, Manfredi, Sabbatini 1. All. Campana.

Foto (di Annalisa Mazzini): l”omaggio a Fabrizio Folli a fine gara

Pallamano A2, il Romagna supera Camerano ma gli applausi sono tutti per Fabrizio Folli
Sport 8 Aprile 2019

Pallamano A2, un pareggio per il Romagna nell'ultima trasferta dell'anno

Pareggio 21-21 per il Romagna che dopo tre sconfitte consecutive ritrova un punto in trasferta. A due minuti la rete di La Posta aveva illuso i bianconeri, freddati poi a 50 secondi dalla sirena dalla rete dei padroni di casa. Con questo risultato la squadra di Tassinari cristalizza il proprio 6° posto in classifica, ad una giornata dalla fine della regular season.

Nel prossimo turno, in programma sabato 13 aprile, il Romagna affronterà alla Cavina il Camerano.

Tabellino

Rubiera-Romagna 21-21 (p.t. 10-10)

Secchia: Salati, R.Bartoli 1, Boni 2, Bortolotti 3, Giovanardi 4, Hila 5, Mezzetti,Patroncini 2, Rivi, Santilli 4, Sentieri, Filippini, Giberti, Lugli, D.Bartoli, Mazzieri. All. Agazzi.

Romagna: Martelli, Sami, Folli 2, Panetti, La Posta 1, A.Boukhris 2, Luppi, Bosi 1,F.Tassinari 1, Leotta, Ricci, Rotaru 7, Babini 7, Manduchi, Valtancoli, Soglia. All. Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini

Pallamano A2, un pareggio per il Romagna nell'ultima trasferta dell'anno
Sport 7 Aprile 2019

Ginnastica Biancoverde ad un passo dall’A1, il tecnico Zuffa: «Così giovani, sarebbe magnifico»

Terzo posto nella classifica di giornata, terzo in quella generale. La Ginnastica Biancoverde ha centrato nuovamente il podio alla Kioene Arena di Padova, nella seconda prova del campionato italiano di serie A2. Le ragazze imolesi (schierate dai tecnici Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti con la stessa formazione della prima prova, con Cristina Cotroneo, Alessia Guicciardi, Carolina James, Luna Luschi, Giada Montanari e Jennifer Nechyporenko, mentre Ilaria Verna ha partecipato come riserva), sono riuscite ad incrementare il punteggio ottenuto nella prima prova di Busto Arsizio, dove giunsero seconde, ma con uno score inferiore (145,000 punti contro 144,700), in un contesto di gara sicuramente più complesso, visto il livello più alto mostrato da tante ginnaste.

Successo di tappa che è andato alla Ginnastica Salerno, che con i 148,250 punti di giornata si è portata al primo posto anche della classifica generale a quota 292,050; stesso destino per le venete dell’Audace, seconde di tappa e nella generale (145,700 e 290,200), proprio davanti alla Biancoverde (terza a quota 289,700). A seguire la Polisportiva di Fino Mornasco, prima rivale delle imolesi a quota 287,350 punti. Crollate invece le lodigiane della Fanfulla, vincitrici della prima prova, ma solo settime a Padova. «Per come si è sviluppata la gara, sono molto contento del risultato ottenuto – spiega il tecnico della Biancoverde, Giacomo Zuffa -. Abbiamo commesso qualche errore, ma nel complesso è stata una buona prova, che ci ha permesso di difendere un posto nelle prime tre. Ora abbiamo poco più di 2 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice: dovremo fare una gara pulita a Firenze, se saremo bravi possiamo farcela. Sarebbe un grande risultato ottenere la promozione in A1 già quest’anno, con una formazione così giovane». L’ultima prova nazionale a Firenze è in calendario il 4 maggio e decreterà le tre squadre promosse nella massima serie italiana. (an.cas.)

Nella foto: la squadra della Ginnastica Biancoverde, terza a Padova

Ginnastica Biancoverde ad un passo dall’A1, il tecnico Zuffa: «Così giovani, sarebbe magnifico»
Sport 1 Aprile 2019

Pallamano A2, il Romagna vince e mette in cassaforte il 6° posto

Il Romagna batte 29-24 alla Cavina il Modena e, complice il successo della capolista Sassari contro la Fiorentina, blinda il 6° posto in classifica. I canarini, invece, retrocedono in serie B.

La squadra di Tassinari gioca in pieno controllo il primo tempo, cercando di gestire al meglio l”ardore degli ospiti. Dopo l”intervallo i bianconori legittimano la differenza di valori ed incrementano il vantaggio fino al fischio finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 6 aprile (ore 18), il Romagna sarà di scena a Rubiera contro il Secchia.

Tabellino

Romagna-Modena 29-24 (16-14)

Romagna: Martelli, Sami, Andalò 1, Folli 4, Gollini, La Posta, Panetti, F. Tassinari 5, Bosi 3, A.Boukhris 1, Leotta 1, Luppi 5, Medri, Ricci, Babini 2, Rotaru 7. All. D. Tassinari.

Modena: Hajfrej, Meletti, Ben Henia 1, Barbieri 3, Pieracci, Rolli 4, Memeo 1, Albertini 3,Bassoli, Filippelli 4, Lazzari, Turrini 2, Pugliese, Serafini 6, Soria, Vaccari. All. Sgarbi.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): Fabrizio Tassinari

Pallamano A2, il Romagna vince e mette in cassaforte il 6° posto
Sport 25 Marzo 2019

Pallamano A2, il Romagna ritrova la vittoria in casa della Fiorentina

Torna alla vittoria il Romagna che, dopo un periodo nero quanto le proprie maglie,  supera nettamente 26-14 in trasferta la Fiorentina e la supera al 6° posto in classifica.

la squadra di Tassinari è brava a mettere subito il match nei binari giusti e, dopo il vantaggio dei padroni di casa, piazza un break letale di 8-0. L’inerzia della partita è quindi inevitabilmente a favore dei bianconeri che si limitano a controllare i flebili tentativi di rimonta dei toscani. Nel secondo tempo la Fiorentina crolla definitivamente sotto i colpi del Romagna e di un Luppi ispirato (8 reti e top-scorer di giornata).

Nel prossimo turno, in programma sabato 30 marzo (ore 19), il Romagna affronterà alla Cavina il Modena. (d.b.)

Tabellino

Fiorentina-Romagna 14-26 (5-13)

Fiorentina: Biagioni, Bini, Carlotti, Deda, Di Fabrizio, Al. Fratini, An. Fratini 3, Grandi 3, Mazzanti 2, Nigro, Ostuni 1, Pampaloni, Paoli 4, Pieri, Romei 1, Solano. All. Dei.

Romagna: Martelli, Sami, Panetti 2, La Posta 1, Gollini, Folli 4, Babini 2, Andalò, F. Tassinari 2, Bosi, A. Boukhris, Leotta, Luppi 8, Medri, Ricci 1, Rotaru 6. All. D. Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini

Pallamano A2, il Romagna ritrova la vittoria in casa della Fiorentina
Sport 22 Marzo 2019

Basket A2, Raymond e Le Naturelle banchettano nel «forno» di Piacenza

Bel successo esterno per Le Naturelle che supera 83-77 la Bakery Piacenza, con un super Raymond da 31 punti. I biancorossi interrompono così una striscia negativa di due sconfitte consecutive e tornano a sorridere in trasferta dopo settimane (l”ultima vittoria risaliva al 30 gennaio a Verona).

Imola comanda subito le operazioni e, nonostante il tentativo di rimonta dei piacentini, chiude avanti il primo quarto con i canestri di Crow e Raymond (15-21). Nel secondo parziale Castelli e Appling, nuovo acquisto della Bakery arrivato in settimana, riportano in fretta in parità il punteggio ma i biancorossi, pur sbagliando qualche libero di troppo, continuano ad essere solidi in difesa e arrivano in vantaggio anche all”intervallo lungo (31-35). Dopo la pausa la squadra di coach Di Paolantonio spinge forte sull”acceleratore, ma Piacenza rimane in scia e gli imolesi, sebbene stentino un pò in attacco, si trovano sempre in vantaggio (47-50). Negli ultimi dieci minuti il coast to coast di Montanari e la tripla di Magrini portano Imola a +8, anche se la Bakery è sempre piu pericolosa. La stanchezza e qualche palla persa di troppo, infatti, è il preludio al pareggio quando sul cronometro si legge -2 minuti alla sirena finale. Qui, però, sale in cattedra Raymond che, don dieci punti di fila, rimette le cose a posto. Piacenza non muore mai e si rifà sotto, con la bomba di Fultz che vale il +5. I padroni di casa sbagliano in attacco, nel contropiede imolese Bowers subisce fallo e si infortuna, così ci pensa Magrini a realizza 2 su 2 ai liberi. Il canestro successivo di Appling costringe coach Di Paolantonio a chiamare timeout a 8 secondi dal termine: Fultz subisce fallo, Magrini fa uno su due, Piacenza centra il ferro da tre e la panchina imolese può allora esplodere di gioia.

Nel prossimo turno, in programma domenica 31 (ore 18) Imola affronterà al Ruggi Jesi. (d.b.)

Tabellino

Bakery Piacenza – Le Naturelle Imola Basket 77-83 (15-21, 31-35, 47-50) 

Piacenza: Castelli 13, Appling 16, Spera 9, Perego, Cassar 1, Guerra ne, Pederzini 4, Pastore 17, Voskuil 13, Bracchi ne. All. Di Carlo.

Imola: Ndaw ne, Montanari 2, Crow 9, Wiltshire ne, Fultz 3, Calabrese ne, Bowers 8, Rossi 7, Simioni 15, Raymond 31, Magrini 8. All. Di Paolantonio. 

Foto tratta dal sito dell”Andrea Costa

Basket A2, Raymond e Le Naturelle banchettano nel «forno» di Piacenza
Sport 18 Marzo 2019

Pallamano A2, il Romagna ritrova la Cavina ma non la vittoria

Finisce con una sconfitta il ritorno del Romagna alla Cavina. Sul parquet di casa, infatti, i bianconeri cadono 28-24 contro il Ferrara United che merita il successo finale perché in grado di controllare il gioco nei momenti più delicati. Peccato per il Romagna, viste le tante occasioni gettate al vento, soprattutto in superiorità numerica e le parate del portiere ospite. Ko arrivato, comunque, nonostante un gran secondo tempo dell”estremo difensore Martelli e le reti di Folli e Rotaru. Nel prossimo turno, in programma sabato 23 marzo, la squadra di Tassinari sarà impegnata a Borgo San Lorenzo contro la Fiorentina.

Tabellino

Romagna-Ferrara United 24-28 (p.t. 10-15)

Romagna: Martelli, Sami, Andalò, Folli 5, Gollini 2, La Posta, Panetti 1, F.Tassinari 1, Amaroli, Bosi, A. Boukhris 3, Luppi 2, Medri 1, Ricci, Rotaru 6, Babini 3. All. D.Tassinari.

Ferrara United: D.Sgargetta, Maranini, Pastore 1, Testoni, C.Sgargetta 9, Hristov 4, Castaldi 8, Bellinazzi 2, Brancaleoni, Sorrentino 3, Zanella, Sigolo, Khouaja 1, Gherardo. All: Ribaudo.

Pallamano A2,  il Romagna ritrova la Cavina ma non la vittoria

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast