Posts by tag: canale dei molini

Cronaca 16 Gennaio 2021

Centinaia di cartucce da caccia inesplose ritrovate nel canale dei Molini, indaga la polizia

Centinaia di cartucce da caccia inesplose nel canale dei Molini sono state ritrovate, nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio, da uno dei guardiani nel tratto all’incrocio tra via Canale e via Calderina a Imola. Un recupero durato diverse ore, anche perché alcune si trovavano in acqua. L’uomo le ha poi consegnate alla polizia, ma le operazioni di bonifica sono proseguite grazie all’intervento di polizia e vigili del fuoco. Gli agenti del commissariato di via Mazzini, intanto, hanno aperto un’indagine. 

Al momento non si conosce il responsabile del gesto. Probabilmente una persona che aveva in casa un numero così elevato di cartucce tanto da non sapere cosa farsene, senza però ricordare (o lo ignorava davvero) che avrebbe potuto semplicemente consegnarle alla polizia, la quale avrebbe provveduto poi alla loro distruzione. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): il commissariato di polizia di Imola

Centinaia di cartucce da caccia inesplose ritrovate nel canale dei Molini, indaga la polizia
Cronaca 6 Novembre 2020

Dal canale dei Molini l’acqua per irrigare il centro sportivo «Bacchilega»

Nuova alimentazione in arrivo per l’impianto di irrigazione del centro sportivo «Corso Bacchilega», casa dell’Imolese. Il prelievo dell’acqua per il campo da calcio non avverrà più dall’acquedotto, ma dal canale dei Molini, con il punto di presa all’altezza di via Santa Lucia e attraverso una nuova condotta della lunghezza di circa 530 metri. L’importo degli interventi stimato dal progetto di Area Blu è di 46mila euro, e la società in house ha lanciato una indagine di mercato per trovare aziende interessate a realizzarli. Le imprese dovranno presentare le proprie manifestazioni di interesse tramite il Sater-Sistema degli acquisti telematici dell’Emilia Romagna entro mezzogiorno di venerdì 13 novembre.

Tornando in via Salvo d’Acquisto, «la scelta di non avvalersi dell’acquedotto cittadino ha molteplici motivazioni – si legge nella relazione del progetto esecutivo, redatto dall’ingegner Stefano Melotti –: la riduzione dei costi per il servizio irrigazione, e l’utilizzo di fonti idriche di minor pregio e quindi la preservazione di una risorsa pregiata quale l’acqua pota- bile erogata dall’acquedotto cittadino». (lu.ba.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 5 novembre.

Nella foto: veduta aerea del campo sportivo Bacchilega

Dal canale dei Molini l’acqua per irrigare il centro sportivo «Bacchilega»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast