Posts by tag: carrera

Cronaca 8 Settembre 2019

Carrera, annullata per maltempo la sfilata dei team e la Coppa Terme

E” stata annullata, causa maltempo, la 62ª Coppa Terme – Trofeo Giuseppe Raggi che si sarebbe dovuta disputare oggi alle ore 12. Niente da fare nemmeno per la sfilata dei team e dei gruppi di tifosi, originariamente prevista per le 10.

Al momento rimane confermato il programma del pomeriggio. Alle 17, quindi, l’esibizione della Carrera dei Piccoli, mentre alle 17.30 il via in centro storico della 10^ Carrera Rosa, con il clou previsto per le 18 quando i 12 team maschili in gara si daranno battaglia nei due giri della 66^ Carrera Autopodistica – Trofeo Maurizio Ragazzi. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): l”arrivo della Coppa Terme nel 2018

 

Carrera, annullata per maltempo la sfilata dei team e la Coppa Terme
Cronaca 7 Settembre 2019

A Castello domani è il gran giorno di Carrera e Coppa Terme

Mettere a confronto Gran premio di Formula Uno di Monza e Carrera, due eventi così diversi però intrisi di tradizione, può sembrare un’eresia, ma certo non per la passione che accomuna briazoli e castellani. Se poi entrambe le corse si correranno proprio domenica 8 settembre allora il paragone diventa certamente più facile. In più, la tradizione ci dice che in tutte e due le corse c’è un team favorito da battere. Se nel circus dei motori, infatti, c’è la Mercedes di Lewis Hamilton, in riva al Sillaro è caccia aperta alla Mora, team capace di monopolizzare l’albo d’oro nelle ultime edizioni, vincendo sempre, dal 2016 ad oggi, sia la gara in centro storico che lungo il viale delle Terme. Un predominio quest’ultimo che però potrebbe interrompersi proprio domenica, quando si correranno la 66ª Carrera Autopodistica – Trofeo Maurizio Ragazzi e la 62ª Coppa Terme – Trofeo Giuseppe Raggi.

La sorpresa è andata in scena domenica scorsa, 1 settembre, durante le prove ufficiali cronometrate alle terme che hanno visto il team Ov, secondo al via un anno fa, conquistare la sua prima storica pole position, con il crono di 2’11’’848, tempo di pochi decimi superiore al record strappato dalla Mora nel 2014. Nelle prove ufficiali cronometrate in centro storico, invece, tutto come da copione, con la Mora che ha ristabilito le gerarchie assicurandosi la prima piazzola ed il Trofeo Andrea Casadio Loreti, quale miglior crono di giornata. Non contenta, favorita anche da una «bassa» percorsa in maniera impeccabile, ha anche stabilito il nuovo record del percorso, fermando il cronometro sul 2’12’’030, sei decimi più veloce del precedente primato siglato dagli stessi rosanero nel 2017. Per lei si tratta così della 12ª pole position, la sesta consecutiva in centro storico. Nella 10ª Carrera Rosa, invece, le più veloci sono state le Penne, formazione satellite del Nibbio, che, con uno strepitoso 2’52’’932, oltre a partire davanti a tutte, hanno portato a casa il nuovo primato al femminile, sbriciolando di quasi cinque secondi il vecchio record delle Ovette, datato 2017.

Definiti tempi e posizioni, un’occhiata al programma: si partirà alle ore 10 con la sfilata di tutti gli equipaggi della Carrera, compresi i gruppi dei tifosi, mentre alle 12 è prevista la partenza della Coppa Terme. Nel pomeriggio, alle ore 17, l’esibizione della Carrera dei Piccoli. Alle 17.30, invece, lo start in centro storico della Carrera Rosa, con il clou previsto per le 18 quando i 12 team maschili in gara si daranno battaglia nei due giri della Carrera Autopodistica. (d.b.)

L”articolo completo, le griglie di partenza e tutti i team in gara su «sabato sera» del 5 settembre.

Nella foto: il sindaco di Castello Fausto Tinti in versione agente 007 si prepara a dare il via all”edizione 2018 della «Carrera Autopodistica»

A Castello domani è il gran giorno di Carrera e Coppa Terme
Cronaca 27 Agosto 2019

E' tempo di Settembre Castellano, tanti eventi nel capoluogo e nelle frazioni e una particolare attenzione all'ambiente

E’ tempo di Settembre Castellano. Come ogni anno, la fine dell’estate coincide con l’avvio del ricco contenitore che terrà compagnia ai cittadini di Castel San Pietro Terme e ai visitatori dagli ultimi scampoli di agosto al penultimo weekend settembrino, con tanti appuntamenti concentrati soprattutto nei fine settimana.

Una Carrera sempre più protagonista, frazioni in evidenza e più attenzione all’ambiente sono le caratteristiche dell’edizione 2019, che offrirà tante occasioni di festa e incontro per tutti all’insegna di spettacolo, musica, arte, solidarietà, sport, mercati, gastronomia. Da venerdì 30 agosto prenderà il via il primo fine settimana di festa con “Varignana di Notte” (30, 31 agosto, 1 settembre), con la novità di una compagnia di teatro itinerante che sostituirà la corsa delle Carriole il sabato sera, con spettacoli in piazza e finale pirotecnico. Domenica 8 settembre spazio alla 68a Sagra della Braciola e 66a Carrera, preceduta dalle prove ufficiali per le tipiche macchinine a spinta in programma domenica 1° settembre. Il 13, 14 e 15 settembre è il momento della Fiera nazionale del Miele, dell’Agricoltura e dell’Enogastronomia, mentre a Osteria Grande sport e volontariato saranno in evidenza nello stesso weekend con Sport in Osteria. Ancora a Osteria Grande, il 21 e 22 settembre, sarà la volta di Osteria sul lago in Festa. 

Fine settimana a parte, ci saranno tanti eventi anche negli altri giorni, a cominciare da domani sera, mercoledì 28 agosto, con l”ultima delle Crapule che rappresentano un po” l”anteprima conviviale del Settembre: l”appuntamento è al Centro sociale di via del Molino, dalle 20.30, con “Serata sotto le stelle del Sillaro”, gustando crescentine fritte e ascoltando la musica di Dj Albertass e Sabina. Le crapule proseguiranno con la seconda edizione della Festa del Borgo, martedì 3 settembre e con la SuperCrapula di sabato 7, con il grande buffet a cielo aperto e proposte musicali dal vivo per tutti.

Il Settembre Castellano edizione 2019, come detto, dedicherà un’attenzione particolare all’ambiente. Innanzitutto, su indicazione dell’Amministrazione comunale, la Proloco si è impegnata a eliminare il più possibile la plastica e a utilizzare materiali biodegradabili per piatti, bicchieri, cannucce e così via. Inoltre, dal 7 al 14 settembre si terrà la Sfida del Cubo di Ghiaccio, nella quale si dimostrerà che con un buon isolamento è possibile conservare il ghiaccio anche in caso di temperature alte all’esterno. L’evento prevede, inoltre, una serie di incontri al Cassero.

Tra i protagonisti storici del Settembre Castellano c’è, come noto, il castrato, che sarà servito nei ristoranti del territorio e nel giorno della Sagra dell’8 settembre i piazza Acquaderni, dove si terrà la tradizionale degustazione. Nella Locanda Slow, la locanda della città, si potrà inoltre gustare il menù con le più conosciute specialità a base di castrato, apprezzate dagli appassionati castellani e dalle migliaia di visitatori che giungono a Castel San Pietro Terme in occasione del Settembre Castellano. La Locanda sarà aperta dal 29 agosto al 18 settembre tutte le sere dalle 19 in poi e le domeniche 1, 8 e 15 anche a pranzo dalle ore 12 (per prenotazioni, rivolgersi direttamente allo stand, oppure telefonare al numero 347 5922451 dalle ore 17 alle 22.30). (r.cr.)

E' tempo di Settembre Castellano, tanti eventi nel capoluogo e nelle frazioni e una particolare attenzione all'ambiente
Cronaca 19 Febbraio 2019

L'Associazione Club Carrera ed il nuovo presidente Andrea Tozzi: «La mia sarà una gestione più collegiale»

Da Andrea ad Andrea. Da Andrea Vallisi ad Andrea Tozzi. L’empasse al vertice dell’Associazione Club Carrera si è finalmente sbloccato. Un anno fa Vallisi aveva accettato (obtorto collo) di restare in carica non essendovi candidati disposti a subentrargli. Un anno dopo la situazione è cambiata, anche se all’immediata vigilia della riunione del 5 febbraio pochi avrebbero scommesso su un suo epilogo positivo. Il vicepresidente uscente, Andrea Tozzi appunto, si è infatti reso disponibile ad assumere la presidenza, ma subordinando la propria disponibilità ad un cambio di passo nella gestione della macchina organizzativa, con l’assunzione di una maggiore collegialità. Il neoeletto presidente è nella Carrera dal 2001, mentre la prima esperienza con il Club risale alla presidenza di Massimo Ramini, con cui collaborava dall’esterno. E’ membro del direttivo dal 2015 ed ha ricoperto per quattro anni il ruolo di responsabile di pista e quello di vicepresidente. Il nuovo direttivo, composto da cinque persone, vede due riconferme: Tozzi, passato da vicepresidente a presidente, e Sabrina Forni come segretaria. E tre facce nuove: Alberto Castro, che ricoprirà la carica di vice lasciata vacante da Tozzi, Mauro Landi e Luca Marzocchi. Due gli obiettivi fissati per quest’anno di mandato: ripensare la ripartizione dei compiti di organizzazione e decisione, da sempre molto accentrati sulla figura del presidente, e puntare sulla risonanza e sulla visibilità per attirare pubblico.

L’anno scorso Vallisi aveva accettato di restare nella carica, ma per un solo altro anno…

«Le responsabilità che fanno capo al presidente sono tante. Andrea è una persona che ha preso molto a cuore il ruolo, ma allo stesso tempo ha accentrato su di sé tutte le responsabilità, finendo per ritrovarsi con una grossa mole di lavoro da affrontare. E la prospettiva di dover assumere sulle proprie spalle le responsabilità di tutta l’organizzazione ha scoraggiato le candidature».

E come siete usciti dall’empasse?

«Decidendo di avviare un corso differente, che diversifichi compiti e doveri, pur continuando a far capo al direttivo e al presidente. In concreto abbiamo deciso di costituire un gruppo di lavoro che comprenda anche persone esterne al direttivo e che lo supporti nelle attività di organizzazione: l’obiettivo condiviso è quello di spalmare il lavoro coinvolgendo tutte quelle persone che sentono la Carrera nel cuore e che hanno voglia di dare un contributo fattivo».

Aspettative per la Carrera 2019?

«Finché la responsabilità sarà affidata a me, voglio che l’organizzazione sia perfetta e che fili tutto liscio. Da migliorare sicuramente la visibilità all’evento: c’è stato un concorso di colpe negli anni passati tra noi del Club e il Comune per quanto riguarda la pubblicizzazione della Carrera. L’anno scorso si è provato a fare qualcosa, ma si può fare di più. In particolare l’utilizzo dei social media diventa fondamentale nel creare il clima di interesse intorno ad un evento che, comunque, ha sempre avuto altissimi livelli di partecipazione di pubblico». (ri.ra.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 14 febbraio.

Nella foto (di Giorgia Torreggiani): Andrea Tozzi, nuovo presidente dell”«Associazione Club Carrera»

L'Associazione Club Carrera ed il nuovo presidente Andrea Tozzi: «La mia sarà una gestione più collegiale»
Cronaca 16 Settembre 2018

Terme, Autopodistica e Rosa: tutte le emozioni della Carrera 2018. IL VIDEO

La Carrera 2018 si è chiusa con la doppietta (la terza consecutiva) per la Mora che non ha avuto rivali né lungo il viale delle Terme né in centro storico. Tra le donne, invece, gara al cardiopalma con il successo del team Venere davanti alle esordienti Cavedane ed alle eroiche Geckes.

Questa edizione però è stata spettacolare ed emozionante grazie anche al lavoro degli organizzatori che hanno regalato ai tanti appassionati presenti la novità del maxischermo e delle immagini in diretta delle gare del pomeriggio.

r.c.

Nella foto (Isolapress): la gioia della Mora al termine della gara in centro storico

Terme, Autopodistica e Rosa: tutte le emozioni della Carrera 2018. IL VIDEO
Cronaca 15 Settembre 2018

Carrera, colori e volti della sfilata dei team e delle associazioni castellane. IL VIDEO

L”edizione 2018 della Carrera è appena andata in archivio con la doppietta della Mora, ma l”evento castellano non è solo competizione sportiva.

Domenica mattina, infatti, prima della Coppa Terme tantissima gente ha invaso le vie di Castel San Pietro per assistere alla sfilata dei team e delle associazioni della città che in un tripudio di musiche e colori ha fatto rivivere una sorta di Carnevale settembrino.

r.c.

Nella foto: un momento della sfilata

Carrera, colori e volti della sfilata dei team e delle associazioni castellane. IL VIDEO
Sport 9 Settembre 2018

Carrera, in centro storico la Mora fa doppietta e si conferma imbattibile

Tutto come nel 2017. La Mora, dopo la vittoria al mattino lungo il viale delle Terme, si conferma imbattibile e conquista anche la 65^ Carrera Autopodistica sul percorso del centro storico.

Una supremazia legittimata dalla pole position prima e da una gara vissuta al comando dal primo all”ultimo metro. Alle sue spalle Ov e Coyote, poi via via tutti gli altri, con i Downlphin che hanno chiuso all”ultimo posto.

Da segnalare un ricorso nei confronti del Porz, poi accettato dai giudici, che ha portato alla retrocessioni di tre posizioni della squadra rosa che è così passata dal 2° al 5° posto finale.

r.c.

Nella foto (Isolapress): il team Mora durante le premiazioni dal balcone del Comune

Carrera, in centro storico la Mora fa doppietta e si conferma imbattibile
Sport 9 Settembre 2018

Carrera, ancora una volta la Mora alza al cielo la Coppa Terme

La Mora, partita dalla pole position, ha conquistato la vittoria nella 61^ Coppa Terme e ha bissato il successo del 2017. Alle sue spalle Ov e Porz, con a seguire tutti gli altri. Ultimo il Dowlphin, mentre il Nibbio, per un incidente di gara senza però particolari conseguenze, non è arrivato al traguardo.

Appuntamento ora al pomeriggio con la Carrera Rosa (ore 17.30) e la Carrera Autopodistica (alle 18).

r.c.

Nella foto: il team Mora

Carrera, ancora una volta la Mora alza al cielo la Coppa Terme
Sport 8 Settembre 2018

Carrera Autopodistica, domani tutti a caccia della Mora in centro e alle Terme. IL VIDEO DELLE PROVE UFFICIALI

Domani è il giorno della Carrera Autopodistica e partirà ufficialmente la caccia alla… Mora. Il team nero-viola infatti scatterà in pole position sia lungo viale delle Terme che in centro storico. Alle sue spalle Ov e Porz anche se in posizioni invertite al pomeriggio rispetto al mattino. Nella Carrera Rosa, invece, le Cavedane hanno conquistato la prima piazzola e dovranno guardarsi le spalle da La Venere e dalle Geckes.

Tutto pronto quindi con lo start che sarà dato domani, alle 12, sul rettilineo di viale Terme per la 61^ Coppa Terme – Trofeo Giuseppe Raggi. Nel pomeriggio, per le vie del centro, alle 17 ci sarà una gara esibizione dei team della Carrera dei Piccoli, alle 17.30 spazio alle donne con la gara valida per la 9^ Carrera Rosa. InFIne, alle 18, si concluderà con la 65^ Carrera Autopodistica – Trofeo Maurizio Ragazzi. In caso di maltempo, se non fosse possibile correre una o più gare, verranno posticipate alla domenica successiva, il 16 settembre, sempre agli stessi orari.

r.c.

Nella foto: la Mora in viale Terme

Carrera Autopodistica, domani tutti a caccia della Mora in centro e alle Terme. IL VIDEO DELLE PROVE UFFICIALI
Cronaca 1 Settembre 2018

«Cafè della Carrera», l'evento castellano più atteso visto su Facebook tra filmati e interviste

La telecamera di Fabrizio Tassoni, barista di 35 anni, e le abilità di montaggio video di Riccardo Barbieri, 25 anni di professione impiegato commerciale, stanno portando una ventata di aria fresca nel modo di vivere e raccontare la Carrera. Le intuizioni dei due castellani hanno introdotto nell’ambiente della gara emblema di Castel San Pietro le moderne modalità di comunicazione, coinvolgendo in particolare le nuove generazioni di castellani. La pagina Facebook «Cafè della Carrera», nata nel 2017, ha raccolto più di ottocento «mi piace» nel primo anno di vita, con un grande seguito tra i castellani di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Il nome vuole richiamare alla convivialità del caffè, appunto, e il clima dei video pubblicati sulla pagina, senza ricevere alcun compenso, è in linea con questa concezione: i due, percorrendo le vie del paese tra portici e macchinine, scherzano e chiacchierano dietro alla telecamera proprio come succede tra amici al bar. In media, ogni video caricato oscilla tra le 1.500 e le 2.000 visualizzazioni, quello più visto ne ha ben 3.500. Con un modello d’intrattenimento che si avvicina più a quello impiegato nel mondo del motorsport che a quello tradizionalmente utilizzato per raccontare un evento paesano, i due puntano a fare tesoro dell’eredità di passione ed entusiasmo che ruota attorno alla Carrera e a rilanciarne l’immagine anche tra chi non ne ha mai vissuto l’atmosfera.

Come nasce il «Cafè della Carrera»?

«L’idea ci frullava in testa già nel 2016, ma solo ad agosto dell’anno scorso, in occasione della superpole (i primi cronometraggi ufficiali, validi in caso non si possano svolgere le prove cronometrate ufficiali, ndr), io e Riccardo abbiamo iniziato a creare i nostri video – racconta Tassoni sorseggiando un caffè in viale Terme, storico teatro dell’omonima Coppa che da decenni apre la giornata di gara -. Per la verità siamo solo andati incontro ad un’esigenza dei carreristi, che molto spesso vorrebbero essere raccontati e messi al centro dell’evento. Noi cerchiamo di farlo nel modo più immediato e scherzoso possibile, per far respirare l’atmosfera festosa che circonda l’evento».

Per i video del 2018 come vi siete strutturati?

«Abbiamo scelto il “vlog” come format di riferimento. Ogni sera di Carrera ci mettiamo a girare il centro con la telecamera, filmando le macchine, intervistando i personaggi e cercando di raccontare tutto ciò che gira intorno alla gara. Poi montiamo il materiale raccolto e pubblichiamo quasi immediatamente».

Vi aspettavate questo successo, soprattutto in così poco tempo?

«No, e ne siamo piacevolmente sorpresi. Ma l’alto numero di contatti che ha registrato la nostra pagina è indice di quanto fosse impellente l’esigenza di un racconto diverso, più diretto, della Carrera».

Per quanto riguarda l’evento principale, ovvero la gara, cosa state preparando?

«L’anno scorso non siamo riusciti a fare uscire il materiale filmato durante le gare, quindi riuscirci quest’anno sarebbe già un bel traguardo. Per ora siamo indecisi nello scegliere tra un video di una lunghezza un po’ superiore al solito che raggruppi interviste, filmati di gara e spezzoni assortiti, oppure fare due video dedicati separatamente alla gara e ai retroscena».

Cosa riserva il futuro al «Cafè della Carrera», invece?

«Abbiamo in cantiere molte idee e progetti. Abbiamo già pensato ad una serie di rubriche, tra cui quella da dedicare alle leggende del passato della Carrera. Per ora, comunque, l’obiettivo è completare questo primo “anno pilota” nel migliore dei modi».

r.r.

L”articolo completo su «sabato sera» del 30 agosto.

Nella foto: Riccardo Barbieri e Fabrizio Tassoni scherzano sotto al Cassero sorseggiando un caffe’, simbolo della pagina Facebook da loro creata

«Cafè della Carrera», l'evento castellano più atteso visto su Facebook tra filmati e interviste

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA