Posts by tag: chef

Cultura e Spettacoli 8 Luglio 2019

La Onion's night apre le danze della festa dedicata alla cipolla a Medicina

Torna la festa che Medicina dedica ai sapori e al gusto della cipolla. Il 12, 13 e 14 luglio si terrà l’Antica fiera di luglio – Medicipolla, con tante iniziative, mostre, musica, enogastronomia, mercatini. A dare il via alla festa, sarà un’anteprima: giovedì 11 luglio alle 20 al Centro Ca’ Nova, in via San Carlo 1331, si terrà infatti la Onion’s night, una cena con la cipolla d’autore. Gli chef Max Poggi e Fabrizio Gnugnoli si cimenteranno nella creazione di un menù con la Regina della Città interpretata al meglio delle sue possibilità culinarie: ad esempio, il menù propone tra i vari piatti i fusilli con cipolla dorata e germogli di erba medica di Medicina. Costo 35 euro. Prenotazione obbligatoria al 345/3865090.
La Onion's night apre le danze della festa dedicata alla cipolla a Medicina
Cronaca 24 Maggio 2018

Piccoli chef a scuola per preparare la merenda, laboratori per 300 bambini

Preparare la merenda pasticciando, letteralmente, con uova, zucchero, latte o farina. Cappello da chef in testa e un bel grembiulino blu addosso. E se alla fine un po’ di farina finisce anche sulle guance poco importa. I laboratori intitolati «Oggi la merenda la preparo io!» sono piaciuti tanto, sia ai piccoli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie imolesi che hanno partecipato al progetto sia ai genitori coinvolti. Obiettivo dei laboratori, appena conclusi, era avvicinare i piccoli (e non solo) al tema del mangiar sano: un positivo e consapevole approccio con il cibo sin dalla prima infanzia getta la basi per un futuro stile di vita sano ed armonioso.

Dopo alcune indicazioni e consigli pratici della nurizionista dell’Azienda usl di Imola toccava ai piccoli chef mettere «le mani in pasta» per replicare le ricette di volta in volta proposte dai vari chef. I bambini si sono dedicati con passione ed entusiasmo a preparare una gustosissima focaccia alle amarene oppure delle meringhe con le fragole o un tortino di mele.

Le scuole e le classi che hanno partecipato ai laboratori sono le primarie Rubri (2ªA, 2ªB e 2ªC) e Cappuccini (2ªA e 2ªB), le scuole dell”infanzia Pambera (sezione 5 anni), Pulicari (sezioni A e B) e Vespignani (sezione B).

Complessivamente coinvolti oltre 300 alunni (alle famiglie è stata fornita anche una pubblicazione realizzata per l’occasione «Cultura del Cibo – Guida pratica per i genitori» con ricette e indicazioni per la corretta alimentazione dei bambini).Obiettivo dei laboratori era anche valorizzare la qualità e genuinità dei prodotti del nostro territorio e la professionalità degli operatori del settore.

Tra i ristoranti che hanno preso parte ai laboratori con i loro chef ci sono il San Domenico, il Molino Rosso, il Valsellustra, il nuovo AltroCafè (nuova apertura in giugno) e Marsala 18.

I laboratori rientrano nell’ambito del più vasto progetto «Cultura del Cibo»,  ideato e realizzato da Confcommercio Ascom Imola e patrocinato dal Comune,  sostenuto da partner quali l’Azienda usl di Imola, il Dipartimento di Scienze e tecnologie agro-alimentari dell’Università di Bologna (sede di Cesena), la Camera di Commercio di Bologna e la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

Per maggiori informazioni e tutte le foto delle classi che hanno partecipato ai lavoratori: www.culturacibo.it oppure tel. 0542 619618 (Ascom Imola).  

Piccoli chef a scuola per preparare la merenda, laboratori per 300 bambini
Cronaca 18 Aprile 2018

Lo chef Bruno Barbieri a Imola tra un taglio dal parrucchiere e un selfie in rosticceria

Sabato scorso il volto locale del noto programma di cucina Master Chef, Bruno Barbieri, è stato avvistato ad Imola e subito sui social sono comparsi selfie e foto con il grande chef. La motivazione per cui Barbieri era ad Imola è presto detta: da ormai 15 anni lo chef è cliente di fiducia del parrucchiere Cristiano Suzzi, che ha il proprio salone Nuova Immagine in via Emilia. «Bruno sceglie i nostri servizi per il taglio di barba e capelli dai tempi in cui lavorava alla Solarola, ben prima di Master Chef – racconta Suzzi -. Nonostante la fama, continua a scegliere noi grazie ad un rapporto di fiducia ed amicizia. Anche quando deve fare servizi video o foto, contatta sempre noi». Una curiosità: entrambi, Barbieri e Suzzi, hanno origini medicinesi (per questo il parrucchiere ha un salone anche a Medicina).

Ad approfittare della gita imolese dello chef di Master Chef è stata anche la rosticceria palermitana Sicilia Bedda di via Cairoli, i cui titolari, vedendo il vip passare, non si sono fatti scappare l’occasione per un selfie che ha avuto grande riscontro sui social. «Barbieri non ha mangiato da noi – precisano i titolari -; magari la prossima volta che lo vedremo passare proveremo ad offrirgli qualcosa della nostra terra. Lui stesso ci ha raccontato di avere origini siciliane, potrebbe apprezzare».

Lo chef, impegnato nell”ultimo periodo in televisione con il nuovo programma-sfida di Sky Bruno Barbieri 4 Hotel, è risultato irrintracciabile causa i suoi numerosi impegni e progetti a cui sta lavorando. Chissà, magari, un un giorno tornerà a Imola non solo per motivi personali ma anche per esigenze lavorative.

r.c.

Nella foto: Bruno Barbieri, a sinistra, insieme al parrucchiere Cristiano Suzzi e, a destra, il selfie con i proprietari della rosticceria Sicilia Bedda

Lo chef Bruno Barbieri a Imola tra un taglio dal parrucchiere e un selfie in rosticceria
Cronaca 8 Aprile 2018

Lo chef del San Domenico Massimiliano Mascia tra i protagonisti dell'evento «Centomani di questa Terra»

Ci sarà anche lo chef del Ristorante San Domenico di Imola Massimiliano Mascia domani, dalle ore 10 alle 19, all’Antica Corte Pallavicina di Polesine Zibello (Parma) per la VII edizione di «Centomani di questa Terra», l’evento annuale dell’Associazione culturale CheftoChef, promosso, appunto, dai migliori chef e produttori della regione Emilia Romagna.

Il tema della kermesse cultural-culinaria sarà «I moderni artigiani fanno scuola per l’anno del Cibo italiano» e, oltre a Mascia, saranno presenti altri otto chef bolognesi. La presentazione avrà come ospite il direttore del Basque Culinary Center, Jose Mari Aizega insieme a tre rappresentanti del mondo della formazione come Max Bergami (Bologna Business School), Luca Govoni (Alma, La Scuola internazionale di Cucina Italiana) e Andrea Fabbri (Università degli Studi di Parma). 

Alla parte espositiva dei produttori soci, con degustazioni dei prodotti di qualità della nostra terra, si affiancheranno anche show cooking, che saranno presentati da Federico Quaranta, conduttore radiofonico e televisivo. Tutti i piatti saranno arricchiti con uno dei prodotti più rappresentativi del made in Italy, ovvero il Parmigiano-Reggiano. «I piatti – spiega il presidente di CheftoChef Massimo Spigaroli – raccontano fatti attuali, valori e sfide per il futuro. L’obiettivo è trasmettere idee e fare scuola, attraverso un evento partecipato dai grandi protagonisti».

d.b.

Nella foto: lo chef Massimiliano Mascia del Ristorante San Domenico

Lo chef del San Domenico Massimiliano Mascia tra i protagonisti dell'evento «Centomani di questa Terra»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast