Posts by tag: città metropolitana

Cronaca 15 Aprile 2021

Edilizia scolastica, dalla Città metropolitana 3,5 milioni di euro per la nuova palestra al liceo Rambaldi-Valeriani

L’edilizia scolastica è un tema molto sentito dalla Città metropolitana. Nei giorni scorsi, infatti, palazzo Malvezzi ha definito gli interventi da finanziare con i 15,5 milioni di euro previsti nel Decreto ministeriale di inizio marzo, che vanno ad aggiungersi alle risorse che la stessa Città metropolitana ha destinato all’edilizia scolastica negli ultimi anni.

In particolare, 3,5 milioni di euro è l’importo destinato alla nuova palestra che completa il progetto di riqualificazione a Imola del liceo Rambaldi Valeriani di Imola. (r.cr.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 22 aprile.

Nella foto: palazzo Malvezzi, sede della Città metropolitana di Bologna

 

Edilizia scolastica, dalla Città metropolitana 3,5 milioni di euro per la nuova palestra al liceo Rambaldi-Valeriani
Cronaca 23 Marzo 2021

Edilizia scolastica, la Regione annuncia interventi in tre istituti imolesi per più di due milioni di euro

Ci sono anche tre istituti scolastici di Imola nell’elenco dei 172 interventi in programma per la ristrutturazione, l’ampliamento ed il miglioramento degli plessi di tutta l’Emilia Romagna, per un costo superiore a 100 milioni di euro.

Il piano della Regione, infatti, prevede l’apertura di cinque cantieri nelle scuole della Città metropolitana per 13,28 milioni di euro. Uno di questi riguarda appunto Imola ed il miglioramento sismico della succursale di viale Dante dell’Istituto Alberghetti (375 mila euro). Il programma della Città metropolitana, invece, prevede 31 interventi per 11,8 milioni di euro. A Imola, nello specifico, l’adeguamento dei servizi igienici dell’Istituto Paolini (497mila euro); il completamento antincendio del Liceo Rambaldi-Valeriani e dell’Istituto Cassiano (213mila euro) e l’adeguamento dei servizi igienici, la sostituzione degli infissi e il rifacimento della copertura delle varie sedi dell’Istituto Alberghetti (1,31 milioni di euro). Il costo totale degli interventi a Imola quindi è pari a 2,39 milioni di euro. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): la succursale di viale Dante dell’Istituto Alberghetti

Edilizia scolastica, la Regione annuncia interventi in tre istituti imolesi per più di due milioni di euro
Cronaca 25 Febbraio 2021

Coronavirus, dal 27 febbraio anche Ozzano e i comuni della Città metropolitana in zona «arancione scuro»

Da sabato 27 febbraio, si estende a tutta la Città Metropolitana di Bologna, e quindi ai comuni che ne fanno parte compreso Ozzano Emilia, la zona «arancione scuro» in vigore da oggi a Imola e nel circondario. L’ordinanza, che arriverà domani a firma del presidente della Regione Stefano Bonaccini, rimarrà fino al 14 marzo. La decisione è stata presa oggi pomeriggio nella video-riunione fra tutti i sindaci della Città metropolitana di Bologna, insieme a Regione e Ausl di Bologna.

Le restrizioni introdotte sono le stesse previste dall’ordinanza (leggi qui) in vigore a Imola, nel circondario e nei quattro comuni della provincia di Ravenna, ovvero Bagnara di Romagna, Conselice, Massa Lombarda e Riolo Terme. (da.be.)

Nella foto: il presidente della Regione Stefano Bonaccini 

Coronavirus, dal 27 febbraio anche Ozzano e i comuni della Città metropolitana in zona «arancione scuro»
Economia 12 Febbraio 2021

Crisi, Confindustria e sindacati avviano una raccolta di contributi volontari tra aziende e lavoratori

Confindustria Emilia Area Centro e i sindacati Cgil, Cisl e Uil della Città metropolitana di Bologna hanno deciso di sostenere insieme un impegno di solidarietà, per garantire a tutte le persone in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria parità di accesso ai beni primari.

L’accordo è finalizzato a promuovere una raccolta di contributi volontari tra i lavoratori, l’equivalente di un’ora di lavoro, e l’equivalente contributo, dove si registrino le condizioni, da parte delle imprese. Tali contributi verranno raccolti tramite un conto corrente bancario dedicato al Fondo sociale di comunità, iniziativa avviata lo scorso dicembre dalla Città metropolitana di Bologna. Informazioni e aggiornamenti saranno disponibili sul sito www.dareperfare.it

Nella foto: il logo dell’iniziativa metropolitana Dare per fare

Crisi, Confindustria e sindacati avviano una raccolta di contributi volontari tra aziende e lavoratori
Cronaca 12 Febbraio 2021

Scuole, la Città metropolitana investe 1,4 milioni di euro per soddisfare le richieste di iscrizioni. Interventi al Rambaldi-Valeriani

Dopo l’analisi dei dati delle iscrizioni alle scuole superiori per l’anno scolastico 2021/22, la Città metropolitana è in grado di soddisfare le richieste di spazi con un impegno di 1,4 milioni di euro per l’anno solare in corso. Tra gli interventi previsti, il mantenimento dei moduli bioedilizia per 4 aule, dal costo di 49.034 euro, al liceo Rambaldi-Valeriani.

«Con questo piano di interventi – sottolinea Daniele Ruscigno, consigliere delegato alla Scuola – siamo in grado di soddisfare le preferenze espresse dalle famiglie e da studentesse e studenti per il prossimo anno scolastico». (da.be.)

Foto Isolapress

Scuole, la Città metropolitana investe 1,4 milioni di euro per soddisfare le richieste di iscrizioni. Interventi al Rambaldi-Valeriani
Cronaca 5 Febbraio 2021

Smog, sempre alti i livelli di Pm10. Misure prorogate fino a lunedì 8 febbraio compreso anche a Imola e Ozzano

Proseguiranno fino a lunedì 8 febbraio compreso le misure emergenziali, adottate lo scorso 2 febbraio, per abbassare i livelli molto alti di inquinamento rilevati dalle stazioni di monitoraggio di Arpae el territorio bolognese come in gran parte della regione.

Le limitazioni, già prorogate una prima volta fino ad oggi, riguardano, oltre a Bologna, anche Imola e Ozzano Emilia.

TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI

Smog, sempre alti i livelli di Pm10. Misure prorogate fino a lunedì 8 febbraio compreso anche a Imola e Ozzano
Cronaca 12 Gennaio 2021

F.1 2021 a Imola, il sindaco metropolitano Merola: «Città ideale per eventi di livello mondiale»

A pochi mesi dal ritorno del Gran Premio a Imola, dopo 14 anni di assenza, il calendario 2021 della Fia porta nuovamente la Formula Uno in riva al Santerno nel weekend 16-18 aprile. «È un’ottima notizia per la nostra Città metropolitana – afferma il sindaco metropolitano Virginio Merola -. Dopo l‘esperienza dello scorso anno e dopo il Mondiale di Ciclismo Imola si dimostra ancora una volta una meta ideale per ospitare grandi eventi sportivi a livello mondiale. Un evento del genere può impattare positivamente su tutto il nostro territorio e come Città metropolitana faremo la nostra parte affinché tutto riesca al meglio».

Nella foto: Virginio Merola

F.1 2021 a Imola, il sindaco metropolitano Merola: «Città ideale per eventi di livello mondiale»
Cronaca 31 Dicembre 2020

Il sindaco metropolitano Merola modifica l’assetto della Giunta di Palazzo Malvezzi, le deleghe dei consiglieri Lelli e Tinti

Alla luce del prossimo arrivo dei fondi del Recovery Fund, della recente approvazione del Piano Territoriale Metropolitano e del tema, sempre più centrale, dell’occupazione femminile, il sindaco della Città metropolitana di Bologna Virginio Merola ha deciso di modificare l’assetto della Giunta e rivedere alcune deleghe. 

Tra i consiglieri delegati rimangono in carica entrambi i primi cittadini di Ozzano, Luca Lelli, e Castel San Pietro, Fausto Tinti. Il primo mantiene le deleghe a Politiche per la casa, Affari istituzionali e innovazione, Rapporti con il Consiglio metropolitano e con la Conferenza metropolitana, aggiungendo però quella all’E-government. Il secondo, invece, mantiene le deleghe a Politiche del lavoro e Tavoli di salvaguardia del patrimonio produttivo. 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Nella foto: Palazzo Malvezzi

Il sindaco metropolitano Merola modifica l’assetto della Giunta di Palazzo Malvezzi, le deleghe dei consiglieri Lelli e Tinti
Cronaca 31 Dicembre 2020

Riforestazione urbana, anche Medicina tra i progetti selezionati dalla Città Metropolitana

E’ partito il programma sperimentale di riforestazione urbana del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare che punta alla messa a dimora di 3 mila alberi sul territorio, al reimpianto, alla silvicoltura ed alla creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane per una spesa complessiva di 15 milioni sia per il 2020 che per il 2021.

Delle 51 proposte arrivate da 14 Comuni, la Città metropolitana ne ha selezionate 5 tenendo conto dei criteri di valenza ambientale e contrasto ai cambiamenti climatici, assorbimento della CO2 e qualità dell’aria, valenza sociale e qualità della proposta progettuale per un costo massimo complessivo di 500.000 euro per ciascuno. Tra questi anche quello del Comune di Medicina che interessa il parcheggio dell’ex-stazione e la ciclabile Veneta per una superficie di 47.317 mq dove è stata proposta la messa a dimora di 517 alberi e arbusti.

I comuni selezionati dovranno ora produrre un progetto definitivo che permetterà alla Città metropolitana di candidarli al Ministero. (da.be.)

Foto tratta dal sito della Città Metropolitana di Bologna   

Riforestazione urbana, anche Medicina tra i progetti selezionati dalla Città Metropolitana

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast