Posts by tag: cultura

Cultura e Spettacoli 14 Agosto 2022

San Cassiano: messa, musei aperti, giardino e corteo storico per celebrare il patrono

Grande partecipazione anche ieri a Imola, nel giorno di San Cassiano, per l’ultimo giorno dei festeggiamenti del patrono.

In mattinata le messe alle 7, 8 e 9 di mattina prima del pontificale. Nel pomeriggio, invece, dalle 16, è stato possibile visitare il Museo diocesano, il Museo delle carrozze e il Giardino storico del vescovado. Alle 16.30 i secondi vespri in chiesa, mentre alle 17.30 è partito il corteo storico con gli sfarzosi costumi del Gruppo Alidosiano di Castel del Rio. Chiusura in serata, alle 20, con la santa messa. (mi.ta.)

Foto Isolapress

San Cassiano: messa, musei aperti, giardino e corteo storico per celebrare il patrono
Cronaca 12 Agosto 2022

A palazzo Tozzoni arriva l'audioguida gratuita su smartphone

Dallo scorso weekend a palazzo Tozzoni è disponibile un ulteriore strumento per la fruizione museale pensato per rendere la visita ancora più coinvolgente e approfondita. Si tratta di un’audioguida multimediale gratuita, in lingua italiana e inglese, che ogni visitatore potrà aprire e ascoltare direttamente nel proprio smartphone.
Basterà infatti inquadrare il Qr Code ricevuto in biglietteria e con un semplice click iniziare il percorso fra 28 punti d’interesse guidati virtualmente dalla contessa Sofia Serristori Tozzoni.

«Quest’iniziativa va ad inserirsi in un percorso d’innovazione digitale avviato già dallo scorso anno e che consideriamo prioritario per la fruibilità di un museo contemporaneo – commenta Diego Galizzi, direttore dei Musei civici –. L’audioguida multimediale è uno strumento semplice ed efficace, il cui valore aggiunto sta nell’utilizzo in massima sicurezza e in piena autonomia direttamente nel proprio cellulare, senza dover scaricare alcuna app».
«Questo progetto dei Musei civici dimostra come alcune necessità imposte dalla pandemia possano tramutarsi in opportunità – aggiunge Giacomo Gambi, assessore alla Cultura –. L’idea di rendere il visitatore sempre più autosufficiente nella fruizione dei musei è ormai alla base della nostra progettualità in termini di innovazione tecnologica. Infatti, insieme alla nuova audio guida per smatphone di palazzo Tozzoni, stiamo lavorando ad altri strumenti digitali, ancora più coinvolgenti, anche per gli altri contenitori culturali comunali». (r.cr.)

Nella fotografia del Comune di Imola, l”audioguida

A palazzo Tozzoni arriva l'audioguida gratuita su smartphone
Cultura e Spettacoli 11 Agosto 2022

Belvedere, la Festa d’agosto fa le nozze d’argento

Belvedere a Ferragosto diventa un rifugio fresco e piacevole da ormai 25 anni, ovvero da quando si tiene la Festa d’agosto organizzata dall’associazione Pro Loco della frazione di Castel del Rio.

Quattro le serate di musica e gastronomia a partire da domani, venerdì 12 agosto, con lo stand gastronomico dalle ore 19 e alle 21 la musica per ballare con l’orchestra Tiziano Ghinazzi. Sabato 13 stessi orari ma ballo con l’orchestra Edmondo Comandini. Domenica 14 si pranza alle 12 mentre in serata, oltre alla cena, si si balla con l’orchestra «Attenti a Noi 2». Anche lunedì 15 pranzo e cena con alle 21 l’orchestra Veronica Ricci e Jastin Visani a chiudere il programma. (r.c.)

Belvedere, la Festa d’agosto fa le nozze d’argento
Cultura e Spettacoli 30 Luglio 2022

«Gocce di musica», il cantautore Cirino Romano stacca l'ultimo pass per la finalissima

Non ci poteva essere cornice migliore del Centro giovanile Ca” Vaina di Imola per la terza e ultima serata di semifinale di «Gocce di Musica 2022», il contest di Avis Imola e «sabato sera» riservato alle band del territorio.

A vincere il cantautore Cirino Romano che ha convinto la giuria grazie all”ottimo uso della chitarra acustica e alle sonorità delicate e profonde delle sue canzoni, insieme alla performance e al brano inedito sul tema della solidarietà dal titolo «Non ci sono parole». Applausi anche per gli altri due gruppi in gara: ZeroZefiro e Pocopop.

Cirino Romano, oltre a ricevere un premio di 200 euro per l”acquisto di materiale musicale, ha conquistato così l’ultimo pass per la finalissima del concorso in programma domenica 4 settembre (ore 20.30) in piazza Gramsci durante «Imola in Musica» dove dovrà vedersela con i vincitori delle prime due semifinali, ovvero i Bloodraulics ed i Duo LuRick.

«Gocce di musica», il cantautore Cirino Romano stacca l'ultimo pass per la finalissima
Cronaca 28 Luglio 2022

«Gocce di musica», con l'ultima semifinale ne resterà solo uno: Zerozefiro, Pocopop o Romano Cirino

Si concluderanno venerdì 29 nel centro giovanile Ca’ Vaina (viale Saffi 50/B) a Imola le selezioni della terzina finalista di «Gocce di Musica per la solidarietà» 2022. Poi, pausa ad agosto per ricaricare le pile, in attesa della finalissima del concorso musicale organizzato da Avis Imola in collaborazione con sabato sera.

Dopo la prima serata di semifinale al centro giovani Flood di Mordano, vinta dai Bloodraulics, e la seconda in piazza Libertà a Toscanella, vinta dal Duo LuRick, ora l’appuntamento è con la terza ed ultima selezione che vedrà la partecipazione degli ultimi tre gruppi dei nove in gara.

In gara tutti artisti imolesi: si partirà con gli Zerozefiro, giovane gruppo composto da Mattia Petrarca alla voce, Irene Davalle al basso, Luca Romagnoli alla batteria, Ivan Petrarca e Luca Giordano alle chitarre, che porteranno sul palco dell’alternative rock. A seguire ci sarà il cantautore Romano Cirino, un artista che propone pop d’autore. Chiuderanno i Pocopop, rock band con Mauro Melone alla voce, Bruno Raganella al basso, Luca «Sampo» Peotti alla chitarra e Daniele Professionale alla batteria. Il vincitore andrà dritto alla finalissima in programma il 4 settembre in piazza Gramsci durante «Imola in musica». (c.gam.)

Nella foto: la locandina dell’evento; a lato dall’alto Zerozefiro, Pocopop e Romano Cirino

«Gocce di musica», con l'ultima semifinale ne resterà solo uno: Zerozefiro, Pocopop o Romano Cirino
Cronaca 21 Luglio 2022

Al via il 31° Festival del folclore. Stasera a Fontanelice, sabato e domenica a Imola

Parte da Fontanelice, questa sera alle ore 21, la 31° edizione del Festival internazionale del folclore di Imola organizzato dal Gruppo dei canterini e danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi”. Ospiti di quest”anno, il Troy O’ Herlihy Irish Dance Group di Cork (Irlanda), il Kud Dimitrije Koturovic di Belgrado (Serbia) e il Gruppo folkloristico trevigiano, presente solamente nelle serate del 23 e 24 luglio.

Dopo lo spettacolo in Vallata, la manifestazione farà tappa a Massa lombarda domani, a Imola sabato e domenica (ore 21 alla Rocca), e a Riolo Terme lunedì.

«Entriamo finalmente a pieno titolo nella decina dei trenta – commenta Riccardo Franzoni, presidente del Gruppo dei canterini e danzerini romagnoli “Turibio Baruzzi” –. Il numero 1 che compone l’edizione di quest’anno trasmette un forte sentimento di ripartenza ed è proprio di questo che si tratta. Riuscire in questo intento non è stato semplice.

Fino a pochi mesi fa, infatti, sembrava ancora impossibile organizzare la 31° edizione nelle modalità tradizionali, ma non abbiamo mai smesso di crederci e lavorare per concretizzare il nostro obiettivo».

«Conoscere le musiche e le danze tradizionali di altri Paesi è un modo per entrare in relazione con altre realtà – aggiunge Giacomo Gambi, assessore alla Cultura –. La cultura è sempre conoscenza dell’altro e questo scambio reciproco arricchisce noi e anche i gruppi ospitati. Le musiche e le danze di un Paese riflettono come uno specchio l’anima di una società». (lu.ba.)

Nella fotografia, il gruppo serbo

Al via il 31° Festival del folclore. Stasera a Fontanelice, sabato e domenica a Imola
Cultura e Spettacoli 17 Luglio 2022

«A casa e al cinema estate», i 5 film e serie tv da vedere a… luglio

C’è chi preferisce stare a casa e guardare un film o una serie tv sul divano e chi sceglie di andare al cinema con gli amici o con chi vuole.  «A casa e al cinema estate» è la rubrica di sabatosera.it dedicata a film e serie tv da guardare assolutamente durante l’estate. Ecco cinque titoli per voi.

Spencer

Regia: Pablo Larraìn
Con: Kristen Stewart, Timothy Spall, Jack Farthing
Durata: 117 minuti
Genere: Drammatico
Al cinema

Trama. Il film racconta la storia di un preciso momento della vita di Diana quando, nel dicembre del 1991 durante le vacanze di Natale con l’intera famiglia reale, prende una decisione importante: quella di lasciare suo marito.

Da vedere perché. Il focus è sul percorso di Diana Spencer alla ricerca di una vita normale e sul suo rifiuto di partecipare ai giochi dell’alta società.

Il ritratto del duca

Regia: Roger Michell
Con: Jim Broadbent, Helen Mirren, Fionn Whitehead
Durata: 96  minuti
Genere: Commedia, drammatico
Al cinema

Trama. Racconta la storia di un anziano tassista che, dopo aver rubato il dipinto del Ritratto del duca di Wellington di Francisco Goya nella  National Gallery di Londra, invia una richiesta di riscatto molto particolare. L’anziano tassista è pronto a restituire il quadro solo a condizione di un maggior impegno del Governo nel sostenere gli anziani.

Da vedere perché. Una commedia sociale che pone l’attenzione sul tema degli anziani.

Assassinio sul Nilo

Regia: Kenneth Branagh
Con: Kenneth Branagh, Gal Gadot, Armie Hammer
Durata: 127 minuti
Genere: Drammatico, giallo
Al cinema

Trama. Quando viene scoperto il corpo senza vita di Linnet Ridgeway, il detective inizia le sue indagini e scopre che ciascuno dei passeggeri aveva una buona ragione per ucciderla.

Da vedere perché. Basato sull”omonimo romanzo di Agatha Christie.

Il caos dopo di te

Regia: Carlo Montero
Con Inma Cuesta,Bárbara Lennie,Tamar Novas
Durata: 1 stagione
Genere: Gialli, mistero TV
Su Netflix

Trama. Una professoressa deve sostituire un’insegnante morta in modo sospetto poche settimane prima nella sua scuola.  A un certo punto inizia a temere anche per la propria vita.

Da vedere perché. Serie tv ricca di suspence e con un segreto nascosto.

Puoi baciare lo sposo

Regia: Alessandro Genovesi
Con: Diego Abatantuono, Monica Guerritore, Salvatore Esposito
Durata: 90 minuti
Genere: Commedia
Su Netflix 

Trama. Antonio e Paolo convivono a Berlino. Antonio chiede a Paolo di sposarlo, ma devono affrontare le due famiglie e decidono di partire per Civita di Bagnoregio.

Da vedere perché. Una commedia sulle unioni civili, sull’amore fra due persone dello stesso sesso e sulle difficoltà del coming out in casa.

Nella foto: le locandine dei film

          

«A casa e al cinema estate», i 5 film e serie tv da vedere a… luglio
Cultura e Spettacoli 16 Luglio 2022

«Gocce di Musica», l’aggrotech dei Bloodraulics conquista la prima semifinale

Bella serata di pubblico ieri, venerdì 15 luglio, nella splendida cornice del Centro giovani Flood di Mordano, per la prima semifinale di «Gocce di Musica», il contest musicale organizzato da Avis Imola in collaborazione con «sabato sera». A trionfare i Bloodraulics, la band, con artisti provenienti da Castel San Pietro e Medicina e composta da Martina Pelosi alla voce, Marco «Zuppa» Zuppiroli al basso e Diego Chillo al groovebox, che ha stupito tutti con la loro musica elettronica dalle sonorità electroclash e aggrotech.

La giuria ha apprezzato l’esibizione e l’originalità, l’esecuzione tecnica e la performance sul palco, oltre al testo del brano inedito avente come tema la solidarietà, intitolato «Crossroar», ovvero una canzone contro l”insensata frenesia del nostro tempo.I Bloodraulics hanno così vinto un premio di 200 euro da spendere in materiale musicale e la possibilità di partecipare alla finalissima del 4 settembre in piazza Gramsci a Imola. Battuti, ma in una sfida tiratissima all’ultimo voto, il solista indie pop Michele Damian Carlone in arte Carlos e i No Compromise. Entrambi sono comunque stati molto apprezzati per la loro performance e per i loro brani inediti, rispettivamente «Arianna» e «Feud».

Ora il contest proseguirà a Toscanella in piazza Libertà sabato 23 luglio dove sul palco saliranno Duo Lurick, i Monologo e i Light This Night che proporranno una sfida all’ultima nota tra musica rock, pop e cantautorato italiano. L”ultima semifinale, invece, si terrà a Imola il 29 luglio al Centro Ca” Vaina dove si giocheranno l’ultimo posto disponibile per la finalissima i Zerozefiro, Romano Cirino e i Pocopop. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): i Bloodraulics

«Gocce di Musica», l’aggrotech dei Bloodraulics conquista la prima semifinale
Cronaca 15 Luglio 2022

Imola approva il «Patto per la lettura» per candidarsi a «Città che legge» 2022-2023

Il Comune di Imola ha approvato il “Patto per la lettura”, con l’obiettivo di promuovere in modo continuativo, trasversale e strutturato la lettura in tutte le sue forme, attivando alleanze strategiche cittadine con i vari soggetti che sottoscriveranno il patto stesso. Un requisito aggiuntivo richiesto dal Cepell- Centro per il libro e la lettura del Minsitero della Cultura per l’accreditamento alla qualifica di “Città che legge” (che Imola ha ottenuto dal 2017, ndr) per il biennio 2022-2023.

Il patto e il modulo di adesione sono pubblicati sul sito del Comune e sul sito della Biblioteca comunale. Il modulo di adesione da parte dei primi sottoscrittori dovrà pervenire tramite posta elettronica all’indirizzo pattoperlalettura@comune.imola.bo.it entro il giorno 24 luglio 2022, così da consentire l’accreditamento del Comune di Imola quale “Città che legge” che sarà presentato formalmente il prossimo autunno. (r.cr.)

Immagine di archivio della biblioteca comunale

Imola approva il «Patto per la lettura» per candidarsi a «Città che legge» 2022-2023
Cultura e Spettacoli 8 Luglio 2022

«Gocce di Musica», il disegno di Manuel Turchi è il vincitore del concorso grafico

Si chiama Manuel Turchi, ha 28 anni, abita a Imola, e si è aggiudicato la vittoria del contest grafico «Aspettando Gocce di Musica 9.0». La locandina da lui disegnata è diventata il manifesto della rassegna musicale giunta alla 14^ edizione, organizzata dall’Avis Comunale di Imola in collaborazione con sabato sera e col patrocinio del Comune di Imola.

La proposta ha convinto i selezionatori per l’originalità e il messaggio efficace trasmesso attraverso il disegno: «Ho voluto rappresentare un gruppo di musicisti di diverse etnie, sia donne che uomini, per rappresentare il tema della solidarietà e della cooperazione sotto il segno della musica – ha affermato Manuel Turchi –. Per lavoro faccio l’illustratore, è sempre bello poter trasmettere dei messaggi di valore attraversol’arte del disegno». (c.gam.)

Nella foto: Manuel Turchi e il disegno vincitore del contest da lui realizzato

«Gocce di Musica», il disegno di Manuel Turchi è il vincitore del concorso grafico

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA