Posts by tag: droga

Cronaca 12 Gennaio 2021

Coppia di fidanzati mangia biscotti alla marijuana e finisce all’ospedale

I carabinieri hanno denunciato un giovane, studente universitario residente a Mordano, per droga. La denuncia è scaturita nel corso di un’indagine che i militari avevano avviato quando il giovane, insieme alla fidanzata minorenne, era finito all’ospedale dopo aver mangiato dei biscotti alla marijuana che gli avevano provocato dei dolori gastrointestinali.

Appresa la notizia, i militari hanno ricostruito la dinamica dei fatti scoprendo che lo studente aveva acquistato i biscotti proibiti da uno sconosciuto, uscendo da un negozio di libri di Bologna in cui si era recato per comprare dei testi universitari. Desideroso di sperimentarne gli effetti, il giovane li aveva condivisi con la fidanzata. Fortunatamente, i due, visitati dai sanitari del 118, non hanno riportato danni fisici. (da.be.)

Coppia di fidanzati mangia biscotti alla marijuana e finisce all’ospedale
Cronaca 30 Ottobre 2020

Vendono droga ai clienti nei giardini pubblici, arrestata giovane coppia

Una coppia residente a Medicina è stata arrestata dai carabinieri con l’accusa di produzione e traffico di droga. L’episodio è avvenuto ieri sera, durante una perquisizione domiciliare che i militari hanno eseguito a casa dei due soggetti, lui 28enne, lei 24enne, recentemente sospettati di aver avviato un traffico di sostanze stupefacenti per rifornire i clienti della zona, sempre alla ricerca di droga, soprattutto all’interno dei giardini pubblici di via Oberdan.

Le ipotesi dei militati sono state confermate dal rinvenimento in casa di tre piante di canapa indiana, tra cui semi e infiorescenze, numerose attrezzature per la coltivazione, la pesatura, il confezionamento e il trasporto della sostanza stupefacente, nonché un registro con le somme di denaro in entrata e in uscita, verosimilmente riferite al giro di droga messo in piedi dalla coppia per aumentare gli introiti e fronteggiare la crisi. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e affidata ai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando provinciale di Bologna. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, i due giovani sono stati tradotti in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, prevista in data odierna. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Vendono droga ai clienti nei giardini pubblici, arrestata giovane coppia
Cronaca 27 Maggio 2020

Carabinieri trovano auto con 21 kg di marijuana, denunciato ma irreperibile il proprietario

Operazione dei carabinieri d Imola che hanno recuperato un ingente quantitativo di droga. L’episodio è avvenuto ieri sera in via Ugo La Malfa.

I militari dell’Arma hanno notato una Fiat Punto sospetta parcheggiata lungo la strada, la stessa auto che era stata vista compiere giri sospetti in centro nei giorni scorsi. A quel punto i carabinieri hanno provveduto ad ispezionarla rinvenendo, a bordo del veicolo di proprietà di un ventinovenne residente a Faenza, ben 20 pacchi di marijuana del peso complessivo di 21 kg.

Il proprietario dell’auto, già noto alle forze dell’Ordine e al momento irreperibile, è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (da.be.)

Foto concessa dai carabinieri

Carabinieri trovano auto con 21 kg di marijuana, denunciato ma irreperibile il proprietario
Cronaca 22 Novembre 2019

Sorpresi in possesso di hashish all'interno di un parco pubblico, denunciati due giovani

Due giovani, un 18enne e un minorenne, sono stati denunciati dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L”episodio è avvenuto a Medicina.

I militari dell”Arma, durante uno dei tradizionali servizi sul territorio per contrastare il fenomeno delle droghe soprattutto tra i giovanissimi, hanno notato i due ragazzi che si aggiravano con fare sospetto all”interno di un parco pubblico. Sottoposti a una perquisizione personale, sono stati trovati in possesso, complessivamente, di 48 grammi di hashish.

La perquisizione, poi, è proseguita anche a casa dei due giovani, dove le forze dell”ordine, nell’appartamento del 18enne, hanno trovato e sequestrato un grinder e 1.500 euro in contanti, probabilmente derivanti dall”attività di spaccio. (r.cr.)

Foto d”archivio

Sorpresi in possesso di hashish all'interno di un parco pubblico, denunciati due giovani
Cronaca 14 Novembre 2019

La polizia arresta quattro giovani spacciatori, fermati con oltre un chilo di marijuana nel bagagliaio

Sono stati fermati mentre trasportavano oltre un chilo di marijuana nel bagagliaio dell’auto. Per questo motivo, si sono aperte le porte del carcere della Dozza per quattro giovani arrestati ieri, mercoledì 13 novembre, dagli agenti del Commissariato di Imola (l’arresto è già stato convalidato).  Si tratta di un 19enne imolese, un 25enne di nazionalità tunisina, un altro 25enne di nazionalità italiana e un 26enne origi-nario di Palermo, tutti residenti nel circondario imolese e alcuni di loro già con precedenti specifici. Per tutti l’accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

Come detto, i quattro, dopo essere stati seguiti dalla polizia, sono stati fermati nei pressi del casello dell’A14. Nel corso della perquisizione, è spuntata fuori la marijuana suddivisa in sacchetti sottovuoto. Più tardi, nel corso della perquisizione domiciliare, sono state rinvenute anche una macchina per confezionare le dosi e due bilancine di precisione.  «Riteniamo – ha commentato il dirigente del Commissariato, Michele Pascarella – che la droga fosse destinata a giovanis-simi consumatori del territorio». (gi.gi.)

Nella foto (Isolapress): la conferenza stampa al commissariato di polizia di Imola

La polizia arresta quattro giovani spacciatori, fermati con oltre un chilo di marijuana nel bagagliaio
Cronaca 29 Ottobre 2019

La polizia arresta un barista imolese per traffico di droga, in casa aveva cocaina e oltre un chilo di marijuana

Un barista imolese di 25 anni è stato arrestato e processato per direttissima per traffico di droga. La polizia l’ha trovato in possesso di 1,25 chilogrammi di marijuana e 14,20 grammi di cocaina.

Il giovane, finora incensurato, lavora tra Imola e Londra, domenica sera è stato fermato per un controllo da una pattuglia mentre si trovava in auto con un altro ragazzo. Il 25enne era seduto dal lato del passeggero. Gli agenti hanno notato che cercava di nascondere tra i piedi un involucro che, una volta scoperto, ha dichiarato contenere della cocaina. A quel punto gli agenti hanno perquisito il pavimento dell’auto sul lato passeggero e hanno scoperto altri 10 involucri con 5 grammi sempre di cocaina in un contenitore portasigarette.

Il ragazzo è stato portato in Commissariato per accertamenti, nella sua abitazione, nel cassetto del comò sono emersi altri 20 involucri di cellophan trasparente sempre contenenti cocaina per complessivi 9,20 grammi. Invece la marijuana era conservata dentro due sacchi neri per i rifiuti e una scatola di plastica. Inoltre aveva un bicchiere con della sostanza da taglio. Lo stupefacente è stato sequestrato. Questa mattina è stato portato davanti al giudice che l’ha condannato ad un anno e quattro mesi e 2 mila euro di multa; pena sospesa per la condizionale. (l.a.)

Foto d”archivio

La polizia arresta un barista imolese per traffico di droga, in casa aveva cocaina e oltre un chilo di marijuana
Cronaca 25 Ottobre 2019

Sorpreso con quasi un chilo di marijuana ed una pistola da guerra, arrestato 46enne imolese

Un 46enne imolese è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di armi da guerra. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri all’interno di una struttura adibita a pesca sportiva di Dozza, ma al momento chiusa per lavori.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso di 960 grammi di marijuana, occultati in un recipiente contenente la pastura per i pesci, una pistola da guerra pulita e lubrificata calibro 7,65 di fabbricazione tedesca con un caricatore dotato di 5 proiettili, nascosta in una cassetta da pesca, ed un rotolo di pellicola e una bilancia, probabilmente utilizzati per il confezionamento della sostanza stupefacente. L’uomo è stato così portato in carcere. (da.be.)

Nella foto: la pistola e la marijuana trovata in possesso del 46enne

Sorpreso con quasi un chilo di marijuana ed una pistola da guerra, arrestato 46enne imolese
Cronaca 20 Settembre 2019

Trovati con piante di cannabis, marijuana e un proiettile in casa. Due coniugi denunciati

Ieri mattina i carabinieri di Imola hanno denunciato una coppia di coniugi per «Produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope». È questo il risultato di una perquisizione domiciliare  avvenuta a casa dei due soggetti, incensurari, ma sospettati di coltivare sostanze stupefacenti.

Durante la perquisizione gli agenti dell”Arma hanno scoperto tre piante di cannabis alte quasi 3 metri, 150 grammi di marijuana, del materiale utilizzato per la coltivazione delle piante, tra cui un timer per l’irrigazione e un kit da giardinaggio. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e analizzata dai Carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna. Inoltre gli agenti hanno scoperto, nascosto all”interno della credenza del soggiorno,  un proiettile calibro 30-06 Springfield. (d.b.)

Trovati con piante di cannabis, marijuana e un proiettile in casa. Due coniugi denunciati
Cronaca 19 Settembre 2019

Aveva in casa dodici piante di cannabis e bilancini di precisione, arrestato 37enne

«Produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope». È questa l”accusa mossa dai carabinieri di Castel San Pietro nei confronti di un 37enne dopo l”arresto avvenuto nella giornata di martedì.

A seguito di indagini mirate per stroncare il traffico di droga destinata verosimilmente a giovani studenti minorenni, gli agenti dell”Arma hanno disposto una perquisizione domiciliare a casa dell’uomo. Le ipotesi investigative sono state confermate dal ritrovamento di 12 piante di cannabis del peso complessivo di 5 kg circa, di due bilancini di precisione e del materiale utilizzato per il confezionamento della droga che è stata sequestrata dai militari e analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna.

L”uomo, su disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo felsineo, è stato portato in carcere. (d.b.)

Foto concessa dai carabinieri di Bologna

Aveva in casa dodici piante di cannabis e bilancini di precisione, arrestato 37enne
Cronaca 16 Settembre 2019

Piantagione di marijuana sulle sponde del Sillaro, tre uomini individuati grazie alle fototrappole

Le fototrappole, quelle solitamente utilizzate per monitorare gli spostamenti degli animali selvatici, sono servite ai carabinieri per individuare tre uomini che avevano avviato una piccola piantagione di marijuana in un”area boschiva lungo le sponde del torrente Sillaro, nella zona di Monterenzio.

I tre avevano piantato la cannabis tra gli altre arbusti per mimetizzarla, ma alcuni residenti hanno notato lo strano via vai nel bosco per innaffiare le preziose piantine e hanno segnalato la cosa ai carabinieri. I militari hanno avviato gli accertamenti e una volta appurato di cosa si trattava hanno installato le fototrappole.

Ieri mattina sono scattati gli arresti per coltivazione di sostanze stupefacenti nei confronti di un 35enne e un 28enne e la denuncia per il terzo, un 32enne. Tutti e tre bolognesi e con precedenti ben riconoscibili dalle immagini scattate. I carabinieri hanno sequestrato anche strumenti per la coltivazione, semi e le piante. (r.cr.)

Piantagione di marijuana sulle sponde del Sillaro, tre uomini individuati grazie alle fototrappole

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast