Posts by tag: incentivi

Economia 18 Maggio 2022

Acquisto di auto e moto meno inquinanti, gli incentivi per l’elettrico e non solo

Dal 16 maggio sono entrati in vigore gli incentivi per l’acquisto di auto e moto meno inquinanti. Gli sconti sul prezzo delle auto oscillano dai 2 mila per i veicoli con motori tradizionali a basso impatto, fino ai 5 mila euro in caso di acquisto di una elettrica pura con rottamazione di un mezzo inferiore agli Euro5.

Gli sconti sul prezzo delle auto oscillano dai 2 mila ai 5 mila euro, dai 2.500 ai 4 mila euro per motocicli e ciclomotori. A disposizioneci sono 225 milioni nel 2022, 235 milioni nel 2023 e 245 milioni nel 2024. Per sostenere gli incentivi il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha voluto la creazione di un fondo automotive da 8,7 miliardi, che aiuterà anche la transizione delle imprese verso la mobilità elettrica, evitando pesanti ripercussioni sull’occupazione.

La piattaforma online del ministero dello Sviluppo economico, su cui sarà possibile consultare gli approfondimenti e su cui i concessionari dovranno prenotare la pratica per il bonus, entrerà in funzione alle ore 10 del 25 maggio, ma saranno validi anche i contratti di vendita stipulati dal 16 maggio in poi. I venditori dovranno confermare le operazioni entro 180 giorni dalla data di apertura della prenotazione. (lo.mi.)

Acquisto di auto e moto meno inquinanti, gli incentivi per l’elettrico e non solo
Cronaca 25 Febbraio 2019

Misure antismog, tutti i bandi aperti per richiedere gli ecobonus regionali destinati ad aziende e privati cittadini

L”emergenza smog continua a preoccupare in questo scorcio d”inverno in cui il bel tempo, pur gradito, non aiuta a far diminuire i livelli di polveri sottili nell”aria. Ma per combattere l”inquinamento non ci sono soltanto le misure emergenziali e le domeniche ecologiche, per questo il Comune di Imola ha ritenuto opportuno fare il punto sugli ecoincentivi per aziende e privati messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna.

Innanzitutto, fino al 24 maggio chi risiede in un comune della regione e ha un Isee familiare fino a 35.000 euro può richiedere online l”ecobonus a fronte dell”acquisto di un”auto elettrica, ibrida, a metano o gpl, grazie al bando che mette a disposizione 5 milioni di euro per incentivare la sostituzione dei mezzi privati con autovetture di tipo “ecologico”. L’ecobonus prevede fino a 3 mila euro di rimborso dalla Regione, più uno sconto minimo del 15% sul prezzo di listino da parte dei concessionari. La misura è per i cittadini che decideranno di cambiare la vecchia autovettura, più inquinante, compresi i diesel euro 4, e acquistare un nuovo modello a basso impatto ambientale o a zero emissioni, come nel caso delle auto elettriche.

Alle aziende è invece riservata un”altra misura pensata per favorire il rinnovo in chiave ecologica del parco mezzi, vale a dire un ecobonus fino a 10.000 euro per la rottamazione dei veicoli commerciali diesel leggeri fino all’euro 4 e l”acquisto di veicoli commerciali a metano, gpl o ibridi. Il bando, che mette disposizione quasi  4 milioni di euro, è aperto dal 15 novembre e tuttora aperto. Un terzo strumento, infine, è il contributo fino a 191 euro l’anno, per tre anni, pari al costo del bollo auto, per chi acquista un’auto ibrida nuova nel 2019. Per fare richiesta di tutte e tre gli ecobonus regionali la domanda si può fare sul portale (http://www.regione.emilia-romagna.it/mobilitasostenibile).

Infine, un accenno ad un altro strumento pensato per incentivare la mobilità sostenibile, l”integrazione tariffaria treno e bus. Il progetto si chiama “Mi muovo anche in città” e prevede, per chi fa un abbonamento annuale o mensile al servizio ferroviario regionale, la possibilità di viaggiare gratis sugli autobus di 13 città dell’Emilia-Romagna, i nove comuni capoluogo più Carpi, Imola e Faenza. L”investimento in questo caso è di 6 milioni di euro l’anno da parte della Regione (il riferimento per informazioni è sempre il portale della mobilità sostenibile). Per quanto riguarda l”acquisto dei biglietti di treno e bus, oggi sono disponibili due nuove app (Roger e Chiamatreno), che consentono anche di pagare la sosta sulle strisce blu senza sovraprezzo, calcolare il percorso treno/bus, cercare la propria destinazione e verificare tempi e percorsi. (r.cro)

Misure antismog, tutti i bandi aperti per richiedere gli ecobonus regionali destinati ad aziende e privati cittadini

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA