Posts by tag: lelli

Cronaca 31 Dicembre 2020

Il sindaco metropolitano Merola modifica l’assetto della Giunta di Palazzo Malvezzi, le deleghe dei consiglieri Lelli e Tinti

Alla luce del prossimo arrivo dei fondi del Recovery Fund, della recente approvazione del Piano Territoriale Metropolitano e del tema, sempre più centrale, dell’occupazione femminile, il sindaco della Città metropolitana di Bologna Virginio Merola ha deciso di modificare l’assetto della Giunta e rivedere alcune deleghe. 

Tra i consiglieri delegati rimangono in carica entrambi i primi cittadini di Ozzano, Luca Lelli, e Castel San Pietro, Fausto Tinti. Il primo mantiene le deleghe a Politiche per la casa, Affari istituzionali e innovazione, Rapporti con il Consiglio metropolitano e con la Conferenza metropolitana, aggiungendo però quella all’E-government. Il secondo, invece, mantiene le deleghe a Politiche del lavoro e Tavoli di salvaguardia del patrimonio produttivo. 

ULTERIORI INFORMAZIONI

Nella foto: Palazzo Malvezzi

Il sindaco metropolitano Merola modifica l’assetto della Giunta di Palazzo Malvezzi, le deleghe dei consiglieri Lelli e Tinti
Cronaca 18 Dicembre 2020

Scuola media Panzacchi di Ozzano, il sindaco Lelli: «Trasferimento in biblioteca e soluzioni per le associazioni»

Continua a far discutere la proposta del Comune di Ozzano Emilia di trasferire temporaneamente la scuola media «Enrico Panzacchi» presso il palazzo della Cultura nella vicina piazza Allende, dove ha sede la biblioteca comunale. Se questa soluzione, centrale al paese e vicina alla vecchia scuola, da una parte ha soddisfatto parte dei genitori, un gruppo di cittadini ha consegnato in municipio 120 firme raccolte per opporsi al trasferimento.

L’iniziativa è nata da alcune associazioni che in biblioteca svolgono le loro attività e che potrebbero essere costrette a spostarsi per almeno due anni, il tempo necessario per demolire e ricostruire la scuola in viale 2 Giugno. Alla fine dei lavori la nuova scuola comprenderà un teatro e una palestra con tribuna, un’opera da 10,8 milioni di euro. Alle associazioni che hanno espresso il loro «no» si affiancano i gruppi consiliari di minoranza Progresso Ozzano e Noi per Ozzano.

Al momento si stanno cercando spazi alternativi e studiando soluzioni per collocare i 65 mila volumi di cui dispone la biblioteca. Due sono già stati trovati: alcune sale in via Aldo Moro (locali ex Ausl) vicino l’Inps e una porzione del piano terra del municipio. I 450 alunni della Panzacchi, assieme a una cinquantina tra personale docente e non, dovrebbero trovare una sistemazione entro settembre 2021, quando inizierà la demolizione della vecchia scuola. I lavori di sistemazione della biblioteca, secondo uno studio di fattibilità condotto dall’ufficio tecnico del Comune, dovrebbero iniziare a marzo. Le spese per la sistemazione dei locali ammontano a 470 mila euro, ai quali vanno aggiunti 30 mila euro annui per l’affitto dei container che ospiteranno tre classi nel prato dietro il palazzo. «Stiamo lavorando con il nostro settore biblioteca e con le associazioni culturali che attualmente utilizzano spazi nel palazzo per individuare soluzioni migliorative e integrative – risponde il sindaco, Luca Lelli –. Confidiamo di trovarne e di migliorare l’assetto complessivo. Non possiamo però accettare la conclusione “trovate altri spazi per la scuola”. Per noi la proposta che abbiamo fatto è al momento la migliore sul tavolo. Ci sono margini di miglioramento ed è nostra intenzione farlo insieme ai diretti interessati. Scelte radi- calmente diverse al momento non ne vediamo. Se ci verranno proposte le valuteremo, ma il tempo a nostra disposizione non è infinito». (ti.fu.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 17 dicembre.

Nella foto: il palazzo della Cultura di Ozzano

Scuola media Panzacchi di Ozzano, il sindaco Lelli: «Trasferimento in biblioteca e soluzioni per le associazioni»
Cronaca 7 Dicembre 2020

Festa dell’Immacolata, ad Ozzano un’ordinanza tiene aperti acconciatori, barbieri ed estetiste

Negozi chiusi per la Festa dell’Immacolata? Non tutti, almeno ad Ozzano. Il sindaco Luca Lelli ha, infatti, firmato un’ordinanza (il testo qui) che deroga l’obbligo di chiusura di acconciatori, barbieri ed estetiste per la giornata di domani, martedì 8 dicembre.

Un provvedimento messo in campo per cercare  dare respiro alle attività commerciali duramente colpite dall’emergenza sanitaria e costrette in questo 2020 a ripetuti periodi di chiusura forzata. Ovviamente resta nella facoltà e volontarietà dell’esercente alzare o meno la saracinesca. (da.be.)

Foto presa dal sito del Comune di Ozzano

Festa dell’Immacolata, ad Ozzano un’ordinanza tiene aperti acconciatori, barbieri ed estetiste
Sport 19 Novembre 2020

Volley, gli ex campioni Zorzi e Brogioni in diretta da Ozzano insieme al sindaco Lelli

La serata di domenica 15 novembre il Pala Arti Grafiche Reggiani di Ozzano Emilia ha ospitato Andrea Zorzi e Andrea Brogioni, protagonisti della trasmissione «social» intitolata «After hours, la Superlega di notte», dedicata al volley. «È stato un onore per noi ospitare nel nostro palazzetto due così grandi campioni della pallavolo – ha detto il sindaco Luca Lelli -. Ringrazio Giorgio Gambi, presidente della Pallavolo Fatro Ozzano, per avermi invitato ad assistere alla trasmissione e avermi dato la possibilità di salutare in diretta streaming tutti i tifosi del volley». (r.s.)

Nella foto: Brogioni e Zorzi al palasport di Ozzano durante
la trasmissione

Volley, gli ex campioni Zorzi e Brogioni in diretta da Ozzano insieme al sindaco Lelli
Sport 29 Ottobre 2020

Il campione Nba Marco Belinelli torna ad allenarsi ad Ozzano. Il sindaco Lelli: «Ragazzo umile ed esempio per i giovani»

Questa mattina il campione Nba Marco Belinelli è tornato ad Ozzano per svolgere  una seduta di allenamento al Palareggiani, casa della Sinermatic. «Non e” la prima volta che ospitiamo Belinelli per un allenamento – racconta il sindaco di Ozzano, Luca Lelli da sempre appassionato della palla a spicchi – e speriamo proprio che questo feeling fra il campione italiano e il parquet del nostro palazzetto continui anche in futuro. Lo sportivo vincente e ammirato da tutti gli appassionati di basket umanamente è rimasto il ragazzo gentile, disponibile e pronto alla battuta. Un esempio per tutti i nostri ragazzi. Ringrazio davvero Belinelli per la disponibilità dimostrata questa mattina e ringrazio la dirigenza dei New Fliyng Balls per il regalo che mi hanno fatto, permettendomi di assistere all”allenamento di questo amato campione, orgoglio bolognese e della nostra Nazionale». (da.be.)

Nella foto: Marco Belinelli ed il sindaco Luca Lelli

Il campione Nba Marco Belinelli torna ad allenarsi ad Ozzano. Il sindaco Lelli: «Ragazzo umile ed esempio per i giovani»
Cronaca 21 Luglio 2020

Il sindaco Lelli dall’Emilia al Piemonte per raggiungere l’altra Ozzano

Giovedì scorso il sindaco di Ozzano Luca Lelli ha fatto visita al primo cittadino del paese piemontese di Ozzano Monferrato (provincia di Alessandria), Davide Fabbri. «Da molto tempo ricopro il ruolo di amministratore presso il Comune di Ozzano Emilia e ho ben vivo il ricordo, in questi anni, del biglietto di auguri di Buona Pasqua e Buon Natale che ci si scambiava con il Comune di Ozzano Monferrato, sia come Amministrazione comunale che come Direzione Didattica, l”attuale Istituto comprensivo – ammette Lelli-. Ora con l”avvento di internet e la diffusione delle mail i biglietti non si scrivono più, ma il legame “di penna” fra i nostri Comuni e” rimasto inalterato. Personalmente non ho mai avuto  occasione di passare per Ozzano Monferrato, continua Lelli,  ma la curiosità di visitarlo e di conoscerne il Sindaco non mi e” mai venuta meno e cosi” lo scorso mese di febbraio ho preso l”iniziativa di telefonare a Davide Fabbri. Dall”altro capo del telefono ho trovato una persona aperta, curiosa ed attiva tanto quanto me e fissammo di vederci nel mese di marzo in occasione della presentazione dello stand del loro paese a Fico. Poi purtroppo la pandemia da Covid-19 ha cancellato tutte le iniziative pubbliche per cui siamo stati costretti a cancellare anche il nostro incontro,  con l”impegno pero” di vederci al più presto. L”occasione si e” ripresentata alcuni giorni fa in occasione di un mio viaggio in quelle zone ed e” così che giovedì scorso sono partito alla volta di Ozzano Monferrato dove sono stato accolto, con molto calore, dal sindaco Davide Fabbri, da un consigliere e da un tecnico comunale. Mi piacerebbe molto che si riuscisse a creare una sorta di collaborazione e di scambio fra le associazioni dei due paesi, in maniera tale da creare una sorta di “gemellaggio” fra i due Comuni che vada ben  oltre la firma di un mero atto di gemellaggio, ma che sia di partecipazione e di scambio di esperienze».

Tra l”altro durante il viaggio è emerso che nel 1979 c”e” stato anche una sorta di “gemellaggio” fra le scuole dei due paesi con tanto di visita di alcune classi ozzanesi nel Monferrato e viceversa. «Vorrei lanciare un appello agli ozzanesi che nel 1979 frequentavano le nostre scuole elementari e medie. Qualcuno di voi si ricorda di una gita scolastica a Ozzano Monferrato? Ha per caso una fotografia? Sarebbe bello ritrovare una foto dell”epoca da condividere con i nostri “cugini” piemontesi» ha concluso Lelli. (da.be.)

Nella foto: il sindaco Luca Lelli davanti al cartello di Ozzano Monferrato

Il sindaco Lelli dall’Emilia al Piemonte per raggiungere l’altra Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast