Posts by tag: marco calzolari

Sport 16 Giugno 2019

Futsal A2, Marco Calzolari e lo sponsor Kaos dicono addio all'Imolese

Caos nel vero senso della parola all’Imolese che, nel calcio a 5, è scossa da un vero «terremoto» sportivo. Notizia ricorrente sotto l’Orologio è, infatti, l’addio, dopo una sola stagione, del marchio Kaos. Come anticipato su queste pagine nello scorso numero, questo era forse l’epilogo più prevedibile dopo la quasi scontata riconferma di Carobbi sulla panchina imolese, ignorando quindi la volontà di Marco Calzolari, patron del noto marchio di abbigliamento,  di sostituirlo con Vanni Pedrini. «Le voci purtroppo sono vere – ha confermato lo stesso Calzolari -. Mi sono incontrato prima con il direttore generale Matera e poi insieme anche al presidente Spagnoli, ma non abbiamo, di fatto, condiviso i programmi futuri. Spagnoli, però, era molto contrariato per l’accordo non raggiunto, ma ormai le porte sono chiuse definitivamente anche per quanto riguarda il discorso calcio a 11».

Quanto ha pesato la sua volontà di sostituire Carobbi con Pedrini?

«Quando sono arrivato a Imola avevo detto chiaramente che mi sarei occupato anche delle scelte tecniche della prima squadra. Già l’anno scorso avevo fatto un passo indietro sulla scelta dell’allenatore, non facendo una bella figura con lo stesso Pedrini,  che reputo una gran persona per i valori umani e tecnici. Lui era certamente più adatto alla categoria, a differenza di altri che hanno esperienze solo nelle serie inferiori». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 13 giugno.

Nella foto: Marco Calzolari, patron del marchio Kaos

Futsal A2, Marco Calzolari e lo sponsor Kaos dicono addio all'Imolese
Sport 5 Aprile 2019

Futsal, il patron del marchio Kaos Marco Calzolari e la promozione in A2 dell'Imolese

Era dal 2015 che in città non si respirava il profumo della promozione in A2 e allora il merito fu tutto della Ma Group di Vignoli e Pedrini. Quattro anni dopo, l’Imolese Kaos ha riportato la città nel futsal che conta e nessuno avrebbe pensato che Imola, persa una squadra nella massima serie giusto un’estate fa, avrebbe potuto riabbracciare così presto una categoria tanto prestigiosa. Merito di una società lungimirante, capace di centrare subito il doppio salto dalla serie C e di conquistare l’A2 per la prima volta nella sua storia. Merito, però, anche del marchio Kaos e del patron Marco Calzolari che, lasciando Reggio Emilia meno di un anno fa per sposare il progetto in riva al Santerno, ha stravolto in positivo gli obiettivi dei rossoblù. Le ambizioni del nuovo sponsor, infatti, non sono servite solo per appiccicare il nome della nota azienda d’abbigliamento accanto a quello dell’Imolese, ma anche per portare in dote allo staff di Carobbi giocatori esperti, oltre ad un bel numero di italobrasiliani giovani e di qualità. «La stagione è stata positiva ed in linea con le aspettative – ha commentato il numero uno di Kaos, Marco Calzolari -.  La squadra, a detta di tutti, era la meglio attrezzata per vincere il campionato, ma è già capitato in passato che l’essere favoriti poi non porti a nulla. Peccato solo per il  brutto scivolone in Coppa Italia, dove ho visto una squadra impreparata per la competizione, sotto tutti i punti di vista».

Lei è arrivato a Imola la scorsa estate. Contento della scelta?

«Molto, perché ho trovato una società modello, come se ne trovano poche in Italia. La mia volontà è di rimanere e solo se i progetti che condivideremo a breve saranno analoghi, allora potremo proseguire insieme l’avventura».

Il suo sogno è quello di centrare la massima serie in due anni. Punterete subito al bersaglio grosso?

«Dipenderà dai mezzi a disposizione, ma non partiremo certo solo per salvarci». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 aprile.

Nella foto: Marco Calzolari, patron dell”azienda di abbigliamento Kaos

Futsal, il patron del marchio Kaos Marco Calzolari e la promozione in A2 dell'Imolese

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast