Sport

Futsal A2, Marco Calzolari e lo sponsor Kaos dicono addio all'Imolese

Futsal A2, Marco Calzolari e lo sponsor Kaos dicono addio all'Imolese

Caos nel vero senso della parola all’Imolese che, nel calcio a 5, è scossa da un vero «terremoto» sportivo. Notizia ricorrente sotto l’Orologio è, infatti, l’addio, dopo una sola stagione, del marchio Kaos. Come anticipato su queste pagine nello scorso numero, questo era forse l’epilogo più prevedibile dopo la quasi scontata riconferma di Carobbi sulla panchina imolese, ignorando quindi la volontà di Marco Calzolari, patron del noto marchio di abbigliamento,  di sostituirlo con Vanni Pedrini. «Le voci purtroppo sono vere – ha confermato lo stesso Calzolari -. Mi sono incontrato prima con il direttore generale Matera e poi insieme anche al presidente Spagnoli, ma non abbiamo, di fatto, condiviso i programmi futuri. Spagnoli, però, era molto contrariato per l’accordo non raggiunto, ma ormai le porte sono chiuse definitivamente anche per quanto riguarda il discorso calcio a 11».

Quanto ha pesato la sua volontà di sostituire Carobbi con Pedrini?

«Quando sono arrivato a Imola avevo detto chiaramente che mi sarei occupato anche delle scelte tecniche della prima squadra. Già l’anno scorso avevo fatto un passo indietro sulla scelta dell’allenatore, non facendo una bella figura con lo stesso Pedrini,  che reputo una gran persona per i valori umani e tecnici. Lui era certamente più adatto alla categoria, a differenza di altri che hanno esperienze solo nelle serie inferiori». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 13 giugno.

Nella foto: Marco Calzolari, patron del marchio Kaos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast