Sport

Futsal, il patron del marchio Kaos Marco Calzolari e la promozione in A2 dell'Imolese

Futsal, il patron del marchio Kaos Marco Calzolari e la promozione in A2 dell'Imolese

Era dal 2015 che in città non si respirava il profumo della promozione in A2 e allora il merito fu tutto della Ma Group di Vignoli e Pedrini. Quattro anni dopo, l’Imolese Kaos ha riportato la città nel futsal che conta e nessuno avrebbe pensato che Imola, persa una squadra nella massima serie giusto un’estate fa, avrebbe potuto riabbracciare così presto una categoria tanto prestigiosa. Merito di una società lungimirante, capace di centrare subito il doppio salto dalla serie C e di conquistare l’A2 per la prima volta nella sua storia. Merito, però, anche del marchio Kaos e del patron Marco Calzolari che, lasciando Reggio Emilia meno di un anno fa per sposare il progetto in riva al Santerno, ha stravolto in positivo gli obiettivi dei rossoblù. Le ambizioni del nuovo sponsor, infatti, non sono servite solo per appiccicare il nome della nota azienda d’abbigliamento accanto a quello dell’Imolese, ma anche per portare in dote allo staff di Carobbi giocatori esperti, oltre ad un bel numero di italobrasiliani giovani e di qualità. «La stagione è stata positiva ed in linea con le aspettative – ha commentato il numero uno di Kaos, Marco Calzolari -.  La squadra, a detta di tutti, era la meglio attrezzata per vincere il campionato, ma è già capitato in passato che l’essere favoriti poi non porti a nulla. Peccato solo per il  brutto scivolone in Coppa Italia, dove ho visto una squadra impreparata per la competizione, sotto tutti i punti di vista».

Lei è arrivato a Imola la scorsa estate. Contento della scelta?

«Molto, perché ho trovato una società modello, come se ne trovano poche in Italia. La mia volontà è di rimanere e solo se i progetti che condivideremo a breve saranno analoghi, allora potremo proseguire insieme l’avventura».

Il suo sogno è quello di centrare la massima serie in due anni. Punterete subito al bersaglio grosso?

«Dipenderà dai mezzi a disposizione, ma non partiremo certo solo per salvarci». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 aprile.

Nella foto: Marco Calzolari, patron dell”azienda di abbigliamento Kaos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast