Posts by tag: mozziconi

Cronaca 26 Febbraio 2021

Premio Aica 2020, il progetto «Per un pugno di mozziconi» non vince ma è il più votato online

«Per un pugno di mozziconi», il progetto della Valle delle Albicocche e dell’associazione Cambiavento, non ha vinto il Premio Aica 2020 nella categoria «Comunicare il littering», ma ha ricevuto una Menzione speciale in quanto progetto più votato online, quindi dalla giuria popolare. Erik Ahlström, Italy for Climate e Legambiente sono i vincitori delle tre categorie del Premio, che è una sorta di Oscar della comunicazione ambientale.

La premiazione ha avuto luogo il 25 febbraio in streaming a causa delle misure restrittive vigenti, ed è stata molto seguita sia sulle pagine Facebook che sul canale YouTube di Envi.info, la testata ufficiale di Aica, l’Associazione internazionale per la comunicazione ambientale. «La nostra è una doppia soddisfazione – racconta Domenico Errani, titolare della Valle delle Albicocche -. Già sembrava tanto essere stati scelti tra i primi tre in un contesto internazionale, poi addirittura la menzione per il progetto più votato online è incredibile. Segno che la nostra iniziativa ha incontrato le sensibilità di tante persone». (da.be.)

Nella foto: Claudio Vecchi consegna i mozziconi

Premio Aica 2020,  il progetto «Per un pugno di mozziconi» non vince ma è il più votato online
Cronaca 13 Febbraio 2021

Il progetto «Per un pugno di mozziconi» candidato al Premio internazionale Aica per la comunicazione

Il progetto «Per un pugno di mozziconi» dell’azienda agricola La Valle delle Albicocche (con poderi a Bagnacavallo e nella vallata del Santerno), in collaborazione con l’associazione Cambiavento di Imola, è stato scelto dall’Aica (Associazione internazionale per la comunicazione) come uno dei tre finalisti nella categoria «Comunicare il littering» del Premio internazionale Aica 2020. Per littering si intende quel crescente malcostume che vede i rifiuti gettati o abbandonati con noncuranza nelle aree pubbliche invece che negli appositi bidoni o cestini dell”immondizia. «Abbiamo scoperto online la campagna di comunicazione ambientale “Per un pugno di mozziconi” e da subito ci siamo interessati alla vostra esperienza – si legge nel comunicato della segreteria del Premio -. Tramite una ricerca più approfondita abbiamo avuto modo di apprezzare le varie iniziative nate a corollario di questa idea. Crediamo che sia giusto candidare per il Premio Aica la vostra realtà per il grande impegno profuso, e allo stesso tempo per dimostrare come ognuno di noi possa fare la propria parte, e come l’esempio di un singolo possa creare una catena virtuosa».

I vincitori saranno scelti da una Giuria composta dal Consiglio direttivo e dal Comitato scientifico dell’Associazione, che opereranno congiuntamente nella valutazione dei requisiti dei potenziali premiati, tenendo in considerazione le preferenze espresse dalla compagine sociale attraverso libera votazione, e dal pubblico mediante voto online. Per votare, fino al 19 febbraio, cliccare qui. La manifestazione di premiazione avrà luogo giovedì 25 febbraio alle ore 21 in modalità online. Tutte le informazioni per seguire la premiazione sulla pagina Facebook e sul sito della Valle delle Albicocche. (da.be.)

Il progetto «Per un pugno di mozziconi» candidato al Premio internazionale Aica per la comunicazione
Cronaca 28 Dicembre 2020

«Per un pugno di mozziconi», oggi e domani gli scout di Imola al lavoro per pulire due parchi della città

Riprende la campagna ambientale «Per un pugno di…mozziconi» promossa dall’azienda agricola La Valle delle Albicocche in collaborazione con l’Associazione Cambiavento di Imola, alla quale il Comune di Imola ha aderito lo scorso novembre durante il Baccanale.

Questa mattina, nonostante la pioggia e il freddo, Agesci Gruppo Scout Imola 1, un gruppo di una decina di ragazzi che vanno dai 17 ai 21 anni, ha scelto di mettersi al servizio della comunità proseguendo la campagna di pulizia dei parchi finalizzata alla raccolta dei mozziconi di sigarette, che sono tra gli inquinanti più diffusi nell’ambiente. L’area verde scelta è stata il parco dell’Osservanza, mentre domani mattina interverranno al parco che va dal Centro Sociale Tozzona alla Parrocchia di Nostra Signora di Fatima, adiacente all’Istituto Comprensivo 7.

Al termine della campagna, i mozziconi saranno consegnati a Domenico Errani, dell’azienda Agricola La Valle delle Albicocche che in cambio donerà prodotti agricoli che saranno destinati ad associazioni del nostro territorio. I mozziconi saranno poi utilizzati su sistemi sperimentali di riciclo. «Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta degli scout di partecipare a questa campagna e riteniamo sia fondamentale questa collaborazione tra cittadini e istituzioni per sensibilizzare al rispetto del territorio. A gennaio proporremo nuove date di raccolta in altre aree verdi della città» commenta Elisa Spada, assessore all’Ambiente del Comune di Imola. (da.be.)

Nella foto: gli scout intenti a ripulire il parco dell’Osservanza

«Per un pugno di mozziconi», oggi e domani gli scout di Imola al lavoro per pulire due parchi della città
Cronaca 8 Novembre 2020

«Per un pugno di mozziconi», successo per la raccolta al Parco dell’Osservanza

Grande successo per il primo degli appuntamenti promossi dal Comune di Imola, nell’ambito della campagna ambientale «Per un pugno di mozziconi», organizzata da “La Valle delle Albicocche”, azienda agricola con poderi a Bagnacavallo e nella Valle del Santerno, in collaborazione con l’Associazione “Cambiavento” di Imola. «Sono molto felice del risultato di questa mattina – commenta l’assessore all’Ambiente, Elisa Spada -. Le persone hanno aderito con grande entusiasmo, dalle famiglie, che hanno inventato strumenti per permettere ai bambini di raccogliere in sicurezza i mozziconi, ai ragazzi, alle CGam, alle associazioni, come Ecoeorigreen, a ImolaFuturo/Europa Verde e le nostre consigliere comunali. Ringrazio particolarmente Anna De Veredicis per il grande impegno e la passione che ha profuso per questa iniziativa e l’Ufficio Ambiente del Comune. Aspetto non secondario, ci siamo goduti il bellissimo foliage autunnale del Parco dell’Osservanza».

Questa mattina, infatti, sono stati oltre cinquanta le persone, fra adulti e bambini, che hanno preso parte alla pulizia del Parco dell’Osservanza, raccogliendo i mozziconi di sigaretta da terra, sempre nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. In totale, in due ore, sono stati raccolti 1,350 kg. Una volta conclusa la campagna, Domenico Errani, dell’Azienda Agricola “La Valle delle Albicocche” in cambio dei mozziconi ricevuti donerà prodotti agricoli, in particolare mele, che il Comune destinerà ad associazioni attive nel sostegno alle famiglie della città in difficoltà economica. Inoltre, il Comune si impegnerà ad aumentare il numero dei portacenere presenti nei parchi pubblici cittadini, collocandone 20 nuovi.

Domenica 15 novembre, si replica, sempre dalle ore 10 alle ore 12, questa volta ai Giardini di San Domenico e nella “Pineta 13 maggio 1944”, per poi passare domenica 22 novembre, dalle ore 10 alle ore 12, a pulire il prato della Rocca Sforzesca. (da.be.)

Foto Isolapress

«Per un pugno di mozziconi», successo per la raccolta al Parco dell’Osservanza
Cronaca 7 Novembre 2020

Il Comune di Imola aderisce alla campagna «Per un pugno di mozziconi», si parte domani con la pulizia del parco dell’Osservanza

Sensibilizzare le persone a non gettare i mozziconi delle sigarette. E” questo lo scopo dell”adesione del Comune di Imola alla campagna ambientale «Per un pugno di mozziconi», promossa dall”azienda agricola La Valle delle Albicocche in collaborazione con l’associazione Cambiavento. Come è noto, il progetto prevede la consegna di prodotti agricoli, in particolare mele, in cambio di mozziconi di sigarette. I mozziconi così raccolti vengono utilizzati in sistemi sperimentali di riciclo dei rifiuti.

La campagna, che si svolgerà in concomitanza con il Baccanale 2020, si svilupperà su due diverse attività. La prima è la pulizia di parchi e giardini pubblici con il coinvolgimento di volontari e associazioni del territorio, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. Si parte domani, domenica 8 novembre, dalla pulizia del parco dell’osservanza (ore 10-12) e si proseguirà, nello stesso orario, domenica 15 (Giardini di San Domenico e la Pineta 13 maggio 1944) e domenica 22 novembre (prato della Rocca Sforzesca). La seconda attività prevede la collocazione di contenitori dedicati alla raccolta di mozziconi all’esterno dei pubblici esercizi, con locandine che spiegano lo scopo dell’iniziativa. Tra questi, Osteria di Zolino, Bar, Minimo, Caffè Porteno, Mamma Mia Café, Dream Cafè, Mojito Cafè, Bar Renzo, Bar Centrale, Elio”s, Bargelo, Bar Fiat, Cafè del Grillo, Dulcis Café, Melodi, Caffè Emilia, Otello, Gelateria Sesto Senso, Vivanderia Note e Aromi, Rez Café, Giratempo, Pasticceria Costanzi e Forno Altamura.

Al termine della campagna, i mozziconi saranno consegnati a Domenico Errani dell’azienda agricola La Valle delle Albicocche che in cambio donerà prodotti agricoli, in particolare mele, che il Comune destinerà ad associazioni attive nel sostegno alle famiglie della città in difficoltà economica. Inoltre, il Comune si impegnerà ad aumentare il numero dei portacenere presenti nei parchi pubblici cittadini, collocandone 20 nuovi. (r.cr.)

Il Comune di Imola aderisce alla campagna «Per un pugno di mozziconi», si parte domani con la pulizia del parco dell’Osservanza
Cronaca 6 Ottobre 2020

Torna la campagna «Per un pugno di mozziconi», mele in cambio di cicche di sigarette

Sei mesi dopo il lockdown riparte la campagna «Per un pugno di mozziconi», lanciata nello scorso novembre da «La Valle delle Albicocche», azienda agricola con poderi a Bagnacavallo e nella Valle del Santerno, in collaborazione con l’associazione Cambiavento di Imola. Da questo mese di ottobre, quindi, chiunque può consegnare un minimo di mezzo kg di rifiuti e avere in omaggio 2,5 kg di mele.

Come fare per aderire? Scrivete a info@lavalledellealbicocche.it ed una volta che avete raggiunto i 500 grammi di mozziconi lo comunicate e la consegna, con conseguente ritiro dei prodotti in omaggio, potrà avvenire il lunedì e giovedì a Imola, dalle 16.30 alle 18.30, presso la sede dell’associazione Primola, in via Lippi 2/C a Imola, oppure tutti i giorni (tramite accordo telefonico) direttamente in azienda in via Granaroli 8 a Bagnacavallo.

Per ulteriori informazioni tel. 334.1308514 (Domenico Errani) o sul sito dell’azienda agricola. (da.be.)

Torna la campagna «Per un pugno di mozziconi», mele in cambio di cicche di sigarette

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast