Posts by tag: omaggio

Cronaca 17 Febbraio 2020

La Compagnia dei Carabinieri di Imola ricorda il capitano Giuseppe Pulicari

Oggi, alle 17, un’opera donata dall’artista castellano Giovanni Buonfiglioli in memoria di Giuseppe Pulicari (il capitano dei Carabinieri ucciso la notte tra il 16 e 17 febbraio del 1979 nel corso di un appostamento per arrestare una banda di estorsori) verrà posizionata nella sede della Compagnia dei Carabinieri di Imola in via Cosimo Morelli. A seguire, messa in suffragio nella chiesa di Santa Maria in Regola.

Un momento di cordoglio che si rinnova a testimoniare la folla immensa che all’epoca accompagnò il feretro, il lutto cittadino, le centinaia di lettere e solidarietà alla famiglia che decise di rimanere a vivere qua. Tra l”altro proprio i figli Vittorio ed Elena, e la vedova Gina Fabbro, recentemente si sono rivolti ad un pool di avvocati per cercare di chiarire alcuni punti oscuri di quanto accadde quella notte. «Leggendo e rileggendo gli articoli che aveva raccolto mio zio, il fratello di mio padre, e che mi ha consegnato sul letto di morte due anni fa, ho notato che c’è un buco di tre ore tra quando avvenne la sparatoria e l’intervento dei colleghi. Ma com’è possibile che non abbiano sentito nulla?» sintetizza Vittorio. (l.a.)

Sul “sabato sera” del 13 febbraio l”articolo completo sulla vicenda.

La Compagnia dei Carabinieri di Imola ricorda il capitano Giuseppe Pulicari
Cronaca 28 Gennaio 2020

Il gruppo Esordienti della Uisp Imola Basket ha reso omaggio a Kobe Bryant

Nel corso dell”allenamento di ieri, i ragazzi e le ragazze del gruppo Esordienti della Uisp Imola Basket hanno voluto rendere omaggio a Kobe Bryant, che ha perso la vita in un incidente in elicottero domenica.
Il gruppo di coach Giulia Dalpozzo ha composto tre lettere del nome del campione statunitense sdraiandosi sul parquet e una utilizzando i palloni da basket.

«Per me, come per tanti, Kobe era un idolo e un punto di riferimento – racconta coach Giulia -. Ed era praticamente uno di noi, perché la sua infanzia l”ha trascorsa nel nostro Paese. Era legato all”Italia più di altri grandi giocatori. E i grandi giocatori si contano sulle dita di una mano. Kobe mi ha lasciato un vuoto. Sono rimasta pietrificata e incredula quando mi hanno riferito la notizia».
L”idea dell”omaggio è nata perché «ho sempre indicato Kobe come esempio per i miei ragazzi – aggiunge coach Giulia -. Qualcosa univa lui a me e a loro. E ci è dispiaciuto tanto. Non sono solita fare questo genere di cose, però sono contenta che i ragazzi si siano mostrati entusiasti della mia proposta». (r.cr.)

Il gruppo Esordienti della Uisp Imola Basket ha reso omaggio a Kobe Bryant

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast