Posts by tag: panieri

Cronaca 22 Settembre 2021

Il sindaco di Imola Marco Panieri: «F1, campus all’Osservanza e Accademia, vi dico tutto»

Il sindaco di Imola Marco Panieri traccia i prossimi anni di mandato, tra rigenerazione diffusa della città e partecipazione. Tra gli argomenti toccati anche i lavori per lo studentato dell’Università e per l’Accademia pianistica ed il ritorno della F1 in riva al Santerno. «Stiamo lavorando per mantenere la gara in calendario per un triennio. Il 2022 vedrà la partenza dei cantieri dell’Osservanza. Per questo mandato il tema dell’università è fondamentale, entro la primavera vedremo partire i cantieri del campus».

L’intervista su «sabato sera» del 23 settembre.

Nella foto: il sindaco di Imola, Marco Panieri

Il sindaco di Imola Marco Panieri: «F1, campus all’Osservanza e Accademia, vi dico tutto»
Cronaca 12 Settembre 2021

Festa abusiva al monte Castellaccio, il commento del sindaco Panieri: «Dura e ferma condanna dell’episodio»

Sulla notizia del rave party organizzato questa notte al monte Castellaccio e nel parco delle Acque, è intervenuto il sindaco Panieri. «A nome dell’Amministrazione comunale e mio personale condanno in modo duro e fermo la festa abusiva svoltasi la notte scorsa sul Monte Castellaccio – ha commentato il primo cittadino -. Non è accettabile che possa essere organizzata una festa simile assolutamente non autorizzata dal Comune, tanto più in un momento come questo di lotta alla pandemia, arrecando disturbo alla quiete pubblica e per di più in uno spazio di proprietà comunale come è il Parco delle Acque Minerali, al cui interno è posto il monte Castellaccio. Imola è piena di luoghi di aggregazione per i ragazzi, che operano nel pieno rispetto delle regole, quindi non c’era nessun bisogno di dare vita a questa festa abusiva. Si tratta di una iniziativa che denota un profondo senso di irresponsabilità da parte di chi l’ha organizzata e di chi vi ha preso parte ed è nostra intenzione perseguire nelle modalità consentite dalla legge chi ha violato le norme, sentendoci parte lesa. Un ringraziamento va a carabinieri e polizia di Stato che sono intervenuti appena è stato possibile operare, considerando la zona impervia e il buio, identificando e denunciando una quarantina di giovani, quasi tutti di Imola e comuni limitrofi, oltre che sequestrando gli impianti». (r.cr.)

Nella foto: il sindaco Marco Panieri

Festa abusiva al monte Castellaccio, il commento del sindaco Panieri: «Dura e ferma condanna dell’episodio»
Cronaca 25 Agosto 2021

Crisi afghana, il Circondario coordina la rete di accoglienza dei profughi, a chi rivolgersi per dare la propria disponibilità

Dopo avere annunciato nei giorni scorsi di «non voler restare indifferente alla tragedia umanitaria che si sta consumando in Afghanistan», la Conferenza dei sindaci del Circondario imolese ha avviato le prime procedure formali per l’attivazione concreta di progetti di accoglienza. Ieri, il presidente del Circondario imolese, Marco Panieri, ha inviato una lettera al ministero degli Interni e all’Anci, comunicando la volontà di mettere a disposizione i posti previsti dal progetto «Sai ordinari», interamente finanziato dal ministero dell’Interno, per ospitare richiedenti e titolari di protezione internazionale. Tale progetto prevede anche l’accoglienza per nuclei familiari (monogenitoriali madre-figlio).

«Come sindaci – spiegano il presidente del Circondario, Marco Panieri, e la sindaca di Casalfiumanese, Beatrice Poli, che ha la delega a Pari opportunità e Immigrazione – stiamo raccogliendo diverse segnalazioni spontanee di dichiarazione all’accoglienza anche da parte di cittadini residenti nei comuni del circondario. Si tratta di risorse preziose, che verranno a breve messe a sistema. Anche il comitato Pace e Diritti e le associazioni Perledonne e Trama di terre si sono messe a disposizione, nella rete si sostegno e accoglienza che si sta strutturando».

I cittadini e le realtà che intendono esprimere la propria disponibilità all’accoglienza dei cittadini afghani possono contattare il servizio Programmazione socio-sanitaria del Circondario imolese, scrivendo a usep@nuovocircondarioimolese.it. (lo.mi.)

Ulteriori approfondimenti sul «sabato sera» del 26 agosto

Nella foto (Aeronautica militare italiana): primi arrivi di profughi dall’Afghanistan

Crisi afghana, il Circondario coordina la rete di accoglienza dei profughi, a chi rivolgersi per dare la propria disponibilità
Cronaca 13 Agosto 2021

San Cassiano, il saluto del sindaco Panieri nel giorno del patrono della città

Oggi, venerdì 13 agosto, a Imola si festeggia San Cassiano, patrono della città. Per l’occasione il sindaco Marco Panieri ha voluto esprimere il suo personale saluto ai propri concittadini. «La ricorrenza religiosa del patrono della Città, San Cassiano, assume anche una valenza civile ed è per questo che come Amministrazione comunale parteciperemo alle iniziative organizzate dalla Diocesi di Imola. Crediamo che soprattutto in questo tempo ancora caratterizzato da difficoltà, dopo i lunghi mesi dell’emergenza dovuta alla pandemia, con tutti i suoi pesanti rivolti in campo sanitario, economico, sociale ed educativo sia importante proseguire quel dialogo e quella collaborazione che hanno sempre caratterizzato il rapporto fra il Comune e la Diocesi imolese. L’augurio che rivolgo a tutte le concittadine ed a tutti i concittadini è che questa ricorrenza di San Cassiano, patrono della Città, possa essere occasione sia di festa che di riflessione, capace di continuare a darci la forza per vivere il presente, anche nelle sue fatiche, e nel contempo di farci ritrovare uno sguardo di fiducia, in un futuro da costruire tutti insieme». (r.cr.)

Nella foto: il sindaco di Imola, Marco Panieri

San Cassiano, il saluto del sindaco Panieri nel giorno del patrono della città
Sport 2 Agosto 2021

Il nuotatore Simone Cerasuolo premiato dal sindaco Panieri

Il sindaco di Imola, Marco Panieri, in occasione dell’inaugurazione delle due palestre all’aperto in via Kolbe e nel Parco dell’Osservanza, era affiancato da alcuni atleti come Andrea Minguzzi, Fabrizio Tassinari, Fabio Scozzoli, Alessia Polieri e Simone Cerasuolo. Quest’ultimo è stato premiato con il gagliardetto con lo stemma della Città di Imola e un diploma con la motivazione «Per gli ottimi risultati ottenuti ai Campionati Europei Juniores di nuoto». (r.s.)

Nella foto: da sinistra Panieri, Cerasuolo e Piancastelli

Il nuotatore Simone Cerasuolo premiato dal sindaco Panieri
Cronaca 31 Luglio 2021

A Imola inaugurate le palestre all’aperto di via Kolbe e al Parco dell’Osservanza

«E’ bello vedere ragazzi e ragazze che si allenano. Da sindaco e assessore allo Sport, questa ripresa dell’attività ci riempie il cuore di gioia, perché lo sport è nel dna di questa città». Con queste parole il sindaco Marco Panieri ha inaugurato, ieri mattina, le due palestre all’aperto che il Comune ha allestito nell”area verde «Emanuele Sansone» in via Kolbe, di fronte alla palestra «Veterani dello sport» e nel Parco dell”Osservanza, vicino all”auditorium. Con un costo complessivo di circa 40 mila euro, le due palestre all’aperto, per quello che il sindaco definisce “sport di prossimità”, sono state realizzate dalla Skyfitness, azienda veneta specializzata in impianti di questo tipo.

Nell’area verde di via Kolbe sono state installate: Free squat machine, Lat machine, Step machine e Fitrig circuito funzionale corpo libero. Nel Parco dell’Osservanza, invece, Bodyweight, Rower machine, Chest press, Ellittica, Fitness bike, Sit up bench, sbarra trazioni due altezze, Quadristazione inclusiva per diversamente abili, che possono allenarsi in piena sicurezza. Prima di utilizzare le attrezzature, l”utente dovrà leggere attentamente le avvertenze e le istruzioni.Sul pannello è riportato inoltre un QR-code per il collegamento a video tutorial e consigli di allenamento. Le aree sono sempre accessibili al pubblico, non essendo circoscritte da recinzioni.

All’inaugurazione hanno preso parte anche associazioni sportive ed atleti. Nell’area di via Kolbe, c’erano quelle che svolgono la propria attività nelle palestre della zona, a cominciare da basket, judo e lotta, con la presenza, fra gli altri, di Andrea Minguzzi, medaglia d’oro nella lotta alle Olimpiadi di Pechino 2008 e oggi istruttore nel centro tecnico delle Fiamme Oro di Vito Ponzi e Fulvio Zavagli. Nel Parco dell’Osservanza, fra gli altri, erano presenti gli atleti dell’Imolanuoto Fabio Scozzoli, Alessia Polieri e Simone Cerasuolo, con il presidente della società Mirco Piancastelli, Paolo Busato, presidente Csi Imola e Fabrizio Tassinari della Pallamano Romagna. Insieme a loro anche gli assessori Elena Penazzi ed Elisa Spada e la presidente della Commissione consigliare Sport, Chiara Sorbello. (da.be.)

Nella foto: l’inaugurazione della palestra all’aperto in via Kolbe

A Imola inaugurate le palestre all’aperto di via Kolbe e al Parco dell’Osservanza
Cronaca 14 Luglio 2021

Le priorità del sindaco Marco Panieri per città e Circondario: «Ora Imola deve avere un ruolo metropolitano»

La conclusione del primo anno di mandato per il sindaco di Imola si avvicina: una lunga «pedalata» che ha attraversato l’inverno della pandemia, con tutte le sue difficoltà. E ora si prevede di accelerare in città con «investimenti, manutenzioni e rigenerazione urbana». Ma occorre soprattutto «rafforzare il rapporto con la Città metropolitana», con la quale il Circondario imolese, «dovrà essere un interlocutore di rilievo» partendo dal fatto che «per dimensioni siamo la seconda area del territorio».

L’intervista su «sabato sera» del 15 luglio.

Nella foto: il sindaco Marco Panieri

Le priorità del sindaco Marco Panieri per città e Circondario: «Ora Imola deve avere un ruolo metropolitano»
Cronaca 10 Luglio 2021

Tutele e dignità ai primi cittadini, anche il sindaco Panieri a Roma per la manifestazione nazionale Anci

C’era anche il sindaco di Imola, Marco Panieri, in fascia tricolore, il 7 luglio scorso a Roma alla manifestazione nazionale promossa da Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) in piazza Apostoli. 

Obiettivo della manifestazione, a cui hanno preso parte più di 600 sindaci da tutta Italia, è quello di condividere le proposte che Anci intende presentare al Governo e al Parlamento al fine di modificare alcune norme che, ad oggi, rendono particolarmente difficile lo svolgimento delle attività di un sindaco, alle prese con mille rischi e zero tutele, con la conseguenza che il primo cittadino viene individuato come la figura istituzionale  responsabile di qualsiasi cosa accada nel proprio Comune. In sostanza, si tratta di riconoscere le giuste tutele e la giusta dignità al ruolo dei Sindaci e proporre soluzioni correttive che consentano loro di continuare a lavorare per le comunità in un clima di maggiore serenità. In mattinata il Consiglio nazionale dell’Anci ha approvato all’unanimità il documento che il presidente Antonio Decaro, insieme ad una delegazione di primi cittadini sottoporrà alla presidenza del Consiglio dei ministri come risultato delle richieste che i sindaci fanno al Governo e al Parlamento per richiedere maggiori tutele e rispetto per il loro lavoro.

«Ho preso parte alla manifestazione indetta da Anci per difendere la dignità e la reputazione degli Amministratori locali, e per evidenziare le difficoltà ad operare nella funzione di Sindaco, insieme a tante donne e tanti uomini che vivono al servizio del loro territorio. Non ci spaventano lavoro e responsabilità, ma vogliamo il diritto di non sentirci addosso giudizi per colpe non nostre. Ci sono migliaia di colleghi che hanno pagato ingiustamente, assolti, e a cui nessuno ha chiesto scusa» ha commentato il sindaco di Imola, Marco Panieri. (c.gam.)

Tutele e dignità ai primi cittadini, anche il sindaco Panieri a Roma per la manifestazione nazionale Anci
Sport 9 Giugno 2021

Caos luci al Romeo Galli, il sindaco Panieri replica all’Imolese

L’Imolese sta già progettando la prossima stagione in C, con la conferma del d.s. Zocchi. Ma intanto è arrivata la replica del sindaco Panieri alla proprietaria Fiorella Poggi che, nel numero del nostro settimanale datato 3 giugno, spiegò come la società rossoblù non avesse ancora ricevuto il rimborso promesso dopo il problema del guasto alla «torre faro» appena inaugurata e spentasi nel prepartita con il Sudtirol il 15 novembre scorso. Rimborso dovuto allo 0-3 a tavolino subìto e le spese collegate (ricorso soprattutto).

L’intervista al sindaco Panieri su «sabato sera» del 10 giugno.

Nella foto (Isolapress): da sinistra, il sindaco di Imola Marco Panieri, il team manager dell’Imolese Gianluca Mater ed il presidente Lorenzo Spagnoli

Caos luci al Romeo Galli, il sindaco Panieri replica all’Imolese
Cronaca 8 Giugno 2021

Addio a Cristina Carpeggiani, il messaggio del senatore Pd Daniele Manca

Nel giorno del cordoglio per la scomparsa dell’ex sindaco di Castel Guelfo Cristina Carpeggiani, il senatore Pd Daniele Manca ha voluto lasciare un messaggio. «Ho avuto modo di conoscere bene Cristina durante i suoi due mandati da sindaca, amava la sua comunità, era sempre molto determinata ma non veniva mai meno il rispetto delle istituzioni. E’ stata protagonista di numerose gestioni associate, credeva nel circondario e nel progetto politico di ampliare la cooperazione istituzionale  tra i comuni più piccoli. Una donna determinata, aveva tanta forza che pensava fosse sufficiente per sconfiggere il suo male. Piango la sua scomparsa ma la ricordo con tanto effetto nella certezza che la comunità di Castel Guelfo saprà individuare le modalità più opportune per lasciare nel paese un segno indelebile del suo prezioso lavoro». (r.cr.)

Nella foto: il senatore Pd, Daniele Manca

Addio a Cristina Carpeggiani, il messaggio del senatore Pd Daniele Manca

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast