Posts by tag: panieri

Imola 14 Ottobre 2020

#Imola2020, il sindaco Panieri affida a consiglieri incarichi di studio e approfondimento su materie specifiche

Dopo la nomina della Giunta e l’insediamento del Consiglio comunale, ieri pomeriggio il sindaco Marco Panieri ha incaricato, con decorrenza immediata, cinque consiglieri comunali di compiti di studio ed approfondimento di specifiche materie (ai sensi e per gli effetti dell’art. 31 comma 16 dello Statuto Comunale). I consiglieri incaricati sono Alan Manara, che seguirà i rapporti con le frazioni; Bruna Gualandi la finanza locale; Lisa Laffi i progetti di innovazione scolastica e patrimonio artistico; Filippo Samachini i progetti di recupero e valorizzazione di eventi e luoghi della storia della Città di Imola ed Antonio Ussia la promozione delle attività rivolte ai giovani.«I consiglieri individuati avranno esclusivamente compiti di studio, approfondimento, propositivi e di consulenza a supporto del sindaco e del Consiglio comunale ai quali essi riferiranno dell’attività svolta – ha commentato il sindaco Marco Panieri -. L’obiettivo è anche quello di far crescere una nuova classe di amministratori che maturando questa esperienza, potrà poi fra cinque anni essere anche pronta per la guida della città”.

L’incarico assegnato non implica l’assunzione di atti a rilevanza esterna, l’esercizio di poteri decisionali, la gestione di risorse finanziarie né l’adozione di atti di natura gestionale. I consiglieri incaricati non parteciperanno alle sedute della Giunta né avranno nei confronti di dirigenti, funzionari e responsabili dei vari servizi alcun potere ulteriore rispetto a quello spettante a tutti i consiglieri comunali. Per l’incarico non viene riconosciuto alcun compenso. Infine, può essere revocato in qualunque momento dal sindaco ed ha una durata massima non superiore a quella del mandato. (da.be.)

Nella foto: il sindaco di Imola Marco Panieri

#Imola2020, il sindaco Panieri affida a consiglieri incarichi di studio e approfondimento su materie specifiche
Cronaca 14 Ottobre 2020

L’assessore regionale Andrea Corsini nel Consiglio di Aci, i complimenti del sindaco di Imola Marco Panieri

L’assessore regionale al turismo e commercio, Andrea Corsini è entrato nel Consiglio dell’Aci (Automobile Club Italia) come rappresentante regionale ed è stato nominato dalla Commissione Trasporti della Conferenza delle Regioni assieme ai colleghi di Friuli-Venezia Giulia, Calabria e Sicilia. «La nostra presenza è strategica– spiega Corsini– e rappresenta un comparto regionale che fa scuola nel mondo. Qui è cresciuto il brand Motor Valley, con il suo valore di promozione turistica e di importante distretto economico, portatore di crescita e sviluppo. Penso certamente alle case più note, ma anche alla filiera delle piccole e medie imprese in cui si esprimono grandi competenze. E i grandi eventi automobilistici, nei quattro autodromi internazionali, a partire da Imola con il Gran Premio di Formula Uno. L’altro tema sul quale svilupperemo la collaborazione con Aci è quello della mobilità sostenibile, sulla quale il Club sta lavorando da tempo e sviluppando progetti. L’Emilia-Romagna ha tra le sue priorità proprio gli interventi e gli incentivi per ridurre in modo stabile l’inquinamento e favorire una mobilità sempre più rispettosa dell’ambiente e dei ritmi di vita dei cittadini».

La notizia è stata accolta con soddisfazione anche dal sindaco di Imola, Marco Panieri. «Desidero congratularmi con l’assessore Corsini. La sua nomina come rappresentante regionale ci riempie di soddisfazione perché premia l’importante lavoro dell’assessore e tramite suo della regione sul versante della mobilità. Quando si parla di mobilità, dobbiamo porre grande attenzione anche alla mobilità sostenibile, per garantire una migliore vivibilità delle nostre città. E il nostro autodromo, grazie alla sua polifunzionalità, come dimostra il pieno successo del Mondiale di ciclismo organizzato di recente, può candidarsi a svolgere un ruolo importante per lo sviluppo e la promozione di tecnologie e soluzioni in questo ambito. Anche da questo punto di vista, Imola ha tutte le carte in regola per diventare la sede della Motor Valley». (da.be.)

Nella foto: l’assessore regionale Andrea Corsini  
L’assessore regionale Andrea Corsini nel Consiglio di Aci, i complimenti del sindaco di Imola Marco Panieri
Economia 14 Ottobre 2020

Cefla, il sindaco Panieri e l’assessore Raffini incontrano i sindacati: «Pieno interessamento e appoggio nella trattativa in corso»

Dopo le perplessità avanzate dai sindacati riguardo la cessione di un ramo della Cefla all’azienda svedese Itab, l’Amministrazione comunale ha accolto in tempi strettissimi la richiesta di incontro avanzata dagli stessi sindacati confederali. L’incontro si è svolto ieri mattina, nella Sala del Consiglio comunale ed ha visto la presenza delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, dei sindacati di categoria e Rsu Cefla. Per l’Amministrazione comunale erano presenti il sindaco Marco Panieri e l’assessore allo Sviluppo economico Pierangelo Raffini.

Durante l’incontro, le delegazioni sindacali hanno rappresentato la situazione di forte disagio e preoccupazione dei lavoratori, che deriva da alcuni atteggiamenti della direzione Cefla e dalle scarse informazioni avute al momento. Per questo le delegazioni sindacali hanno chiesto l’interessamento e il supporto dell’Amministrazione comunale nell’affrontare questa difficile situazione che riguarda la seconda cooperativa nazionale, il tessuto economico del territorio e quello occupazionale, nonché il suo indotto. Il sindaco Marco Panieri e l’assessore allo Sviluppo economico Pierangelo Raffini hanno ribadito e sottolineato il loro interessamento ed il loro pieno appoggio riguardo la trattativa in corso, rendendosi disponibili a considerare il Comune come punto di snodo e di riferimento per gestire la suddetta trattativa fra le parti. Al termine, le delegazioni sindacali hanno espresso la loro soddisfazione ed il ringraziamento per il rapido interessamento e disponibilità all’incontro e di apertura nelle relazioni da parte dell’Amministrazione comunale. (da.be.)

Nella foto: il Comune di Imola

Cefla, il sindaco Panieri e l’assessore Raffini incontrano i sindacati: «Pieno interessamento e appoggio nella trattativa in corso»
Sabato Sera TV 1 Ottobre 2020

#Imola2020, il sindaco Panieri presenta la sua Giunta: quattro uomini e tre donne, Fabrizio Castellari vicesindaco

Questa mattina il sindaco di Imola, Marco Panieri, ha presentato la sua Giunta alla stampa. Quattro uomini e tre donne, tutti «pescati» dalle liste di maggioranza (Pd, Imola Coraggiosa Ecologista e Progressista, Imola Corre) tranne un tecnico.

Ecco i neo assessori e rispettive deleghe.

Fabrizio Castellari, 51 anni. Vicesindaco e assessore a Scuola, Bilancio e Organizzazione (deleghe a servizi educativi, istruzione-formazione, bilancio, tributi, organizzazione, personale, polizia municipale, protezione civile).

Michele Zanelli, 69 anni. Assessore all”Urbanistica (deleghe a urbanistica ed edilizia pubblica-privata, viabilità e trasporti, demanio, patrimonio).

Pierangelo Raffini, 59 anni. Assessore a Lavori pubblici, Centro storico e Attività produttive (deleghe a centro storico, sviluppo economico, lavoro, artigianato, commercio, lavori pubblici, attività produttive, agricoltura).

Daniela Spadoni, 51 anni. Assessora al Welfare (deleghe a politiche sociali, rapporti con il terzo settore, politiche familiari, attività istituzionali, rapporti con il Consiglio comunale).

Elena Penazzi, 45 anni. Assessora a Autodromo, Turismo e Servizi al cittadino (deleghe a turismo, autodromo, servizi al cittadino, comunicazione, e-governement e servizi informativi, grandi eventi, politiche comunitarie).

Elisa Spada, 41 anni. Assessora all”Ambiente e Mobilità sostenibile (deleghe ad ambiente, mobilità sostenibile, partecipazione e pari opportunità, diritti degli animali, parchi e spazi verdi dell”Osservanza).

Giacomo Gambi, 29 anni. Assessore alla Cultura e Politiche giovanili (deleghe a cultura, legalità, beni archeologici, storici e monumentali, musei, biblioteche e pinacoteche, teatri, politiche giovanili).

Il sindaco Panieri ha tenuto per sè le deleghe a sport, sicurezza, sanità, università e società partecipate. (gi.gi.) 

Nella foto (Isolapress): la nuova Giunta Panieri 

#Imola2020, il sindaco Panieri presenta la sua Giunta: quattro uomini e tre donne, Fabrizio Castellari vicesindaco
Cronaca 28 Settembre 2020

Il sindaco di Imola Marco Panieri si congratula con Stefano Domenicali per il nuovo ruolo in F.1

Dopo la notizia del nuovo ruolo in F.1 per Stefano Domenicali, anche il sindaco di Imola Marco Panieri nei giorni scorsi ha voluto personalmente telefonare al suo concittadino per congratularsi.

Se il presidente e ad di Lamborghini si è complimentato con Marco Panieri per la brillante vittoria alle recenti elezioni amministrative, il neo sindaco di Imola ha espresso a Stefano Domenicali tutta la sua soddisfazione, anche a nome della città, per il prestigioso ed importante incarico che andrà a ricoprire dal 2021. L’imolese Stefano Domenicali, infatti, sarà il nuovo responsabile della Formula 1, passando alla guida di Liberty Media, che dal 2017 ha rilevato i diritti della Formula 1 da Bernie Ecclestone. «E’ una grande soddisfazione sapere che Stefano Domenicali, imolese doc, sarà alla guida della Formula 1. E’ un riconoscimento alle sue straordinarie qualità professionali e doti umane – ha dichiarato il sindaco Marco Panieri -. Certo il suo nuovo ruolo potrebbe spingerci a sognare in grande per un futuro della F.1 nel nostro autodromo, anche dopo l’appuntamento dell’1 novembre. Ma per noi ora non è il tempo dei sogni, ma della realtà e dell’impegno, per organizzare al meglio il Formula 1 Emirates Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020. Poi vedremo, sapendo che ai vertici della Formula 1 ci sarà chi conosce bene la storia del nostro autodromo e la competenza, la passione e l’affidabilità che contraddistinguono il nostro modo di lavorare». (da.be.)

Nella foto: il sindaco Panieri e, in piccolo, Domenicali

Il sindaco di Imola Marco Panieri si congratula con Stefano Domenicali per il nuovo ruolo in F.1
Imola 24 Settembre 2020

Il nuovo sindaco di Imola Marco Panieri già al lavoro: primi impegni e temi «caldi» con in testa il motto di nonno Giorgio

Marco Panieri è il dodicesimo sindaco di Imola nel dopoguerra, a partire da Giulio Miceti. È un mandato non banale, che segna davvero una cesura storica, più forte di quella che portò due anni fa Manuela Sangiorgi ad essere la prima sindaca non di centrosinistra della città di Andrea Costa.

Stavolta non è una ubriacatura temporanea, stavolta Marco Panieri ribadisce di essersi candidato come alfiere di un progetto che guarda un orizzonte di dieci anni.
Per un tempo così lungo è servito un tempo corto, ovvero le 4 ore di sonno a notte che si è potuto permettere in campagna elettorale. Non saranno tante di più quelle che si concederà ora. La «condanna a sindaco», come l’ha definita un suo predecessore, prevede anche questo. «Ora però si lavora per la città».

I primi impegni del nuovo sindaco saranno costruire la Giunta, occuparsi di edilizia scolastica e di economia… con in testa il motto di nonno Giorgio. «L’energia, la forza e il sorriso che metto nel mio impegno vengono dalla sua figura. Sono in politica grazie a lui, per portare avanti i valori che mi ha trasmesso: il bene comune e l’impegno a favore di una comunità. Una massima che ricordava sempre era che “per salire in montagna la regola è taci e tira, nella vita invece è tira per poter parlare e farti valere. Ma quanto? Il fare o l’essere sono concetti relativi. Quello assoluto è abbastanza”».(p.b.)

L’intervista completa su «sabato sera» del 24 settembre.

Nella foto (Isolapress): Marco Panieri

Il nuovo sindaco di Imola Marco Panieri già al lavoro: primi impegni e temi «caldi» con in testa il motto di nonno Giorgio
Imola 18 Settembre 2020

#Imola2020, lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio presenta il suo nuovo libro con il candidato Panieri

Oggi, alle 12.30, lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio sarà a Imola per presentare il suo ultimo libro in un incontro aperto alla cittadinanza organizzato dal candidato sindaco Marco Panieri. L’evento si terrà presso il «Linea 22 – Club House & Food», in via Papa Onorio II. «Prima di chiudere la campagna elettorale con il presidente della Regione Stefano Bonaccini – dichiara Marco Panieri – ho fortemente voluto organizzare un momento di riflessione pubblico con l’illustre Gianrico Carofiglio».

Lo scrittore presenterà «Della gentilezza e del coraggio», un libro che si rivolge davvero a tutti. «Mi sento particolarmente toccato dalle parole dell’autore quando scrive che “gentilezza insieme al coraggio significa prendersi la responsabilità delle proprie azioni e del proprio essere nel mondo” – conclude Panieri -. Chi come me si candida alla guida della propria comunità deve avere a cuore valori quali la gentilezza, il coraggio, la capacità di porre e di porsi domande. Credo che l’incontro con Gianrico Carofiglio possa costituire un momento di grande arricchimento per la città. Spero sia solo il primo di tanti momenti di cultura da vivere insieme». (da.be.)

Nella foto: da sinistra Gianrico Carofiglio, la copertina del libro e Marco Panieri

#Imola2020, lo scrittore ed ex magistrato Gianrico Carofiglio presenta il suo nuovo libro con il candidato Panieri
Imola 17 Settembre 2020

#Imola2020, lo scrittore Carlo Lucarelli all’appuntamento elettorale «Cultura, teatro, musica e arte ad Imola»

Stasera, dalle ore 20.30, al Caffè della Rocca è in programma l‘evento aperto alla cittadinanza «Cultura, teatro, musica e arte ad Imola», organizzato da Imola in Azione che sostiene la lista Imola Rifomista Panieri Sindaco. Ospite della serata lo scrittore e divulgatore Carlo Lucarelli. Presente anche la capolista della lista Imola Riformista Reina Saracino ed il candidato Marco Panieri. Modera la serata Mara Mucci, referente provinciale di Azione. Previsti anche interventi di artisti del territorio. 

«Sarà l”occasione di fare il punto sulla cultura a Imola, con una serata all”insegna del dialogo tra professionisti del settore. Un dialogo fatto di apertura e sogni di una generazione che ha bisogno di immaginare una realtà ricca di stimoli e vitalità al di là delle strutture che soffocano talenti» si legge nel comunicato. (da.be.)

Nella foto: la locandina dell’evento

#Imola2020, lo scrittore Carlo Lucarelli all’appuntamento elettorale «Cultura, teatro, musica e arte ad Imola»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast