Posts by tag: Patrick zaki

Cronaca 26 Luglio 2021

Patrick George Zaki è cittadino onorario di imola, solo la Lega vota contro

Patrick George Zaki è cittadino onorario di Imola. Nel tardo pomeriggio di oggi, infatti, il Consiglio comunale ha deliberato “di conferire la cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki, riconoscendo nella sua figura quei valori di libertà di studio, di libertà di pensiero e di libertà alla partecipazione pubblica propri di questo territorio e delle istituzioni che lo rappresentano”.

La delibera è stata approvata (con esecutività immediata) con 17 voti a favore (gruppi PD; Imola Corre; Imola Coraggiosa Ecologista Progressista; Lista Civica Cappello Sindaca; Movimento 5 Stelle); 4 voti contrari (Lega per Salvini Premier); 2 astenuti (gruppo Fratelli d’Italia).

“Patrick Zaki sta particolarmente a cuore a questa comunità, per lo studio a Bologna e le relazioni con la nostra provincia e la nostra regione ed è un simbolo di quell’internazionalismo e cosmopolitismo della cultura, della conoscenza e dei diritti che vorremmo divenisse patrimonio comune dell’umanità” sottolinea Giacomo Gambi, assessore alla Cultura e alla Legalità, che ha presentato la delibera in Consiglio comunale.

Questa delibera corona la proposta avanzata a marzo dall”ordine del giorno del consigliere Filippo Samachini di Imola Coraggiosa, firmato dalla maggioranza Pd e Imola Corre, modificato con gli emendamenti presentati dal gruppo Lista Civica Cappello Sindaca, Ezio Roi, del gruppo Movimento 5 Stelle.

SOno numerosi i Comuni della Città metropolitana che, analogamente a quello di Bologna hanno già concesso o stanno votando il conferimento allo studente della cittadinanza onoraria.

All’inizio di luglio la Camera ha approvato all’unanimità (con l’astensione dei deputati di Fdi), la mozione che impegna l’esecutivo ad «avviare tempestivamente» le verifiche per «conferire a Patrick George Zaki la cittadinanza italiana», lo stesso giorno sono state consegnate al presidente del Parlamento europeo anche le oltre 270 mila firme raccolte su change.org. Una petizione, per chiedere il riconoscimento della cittadinanza italiana per lo studente in carcere in Egitto, promossa dalla community «Station to Station», della quale fa parte il movimento delle Sardine. E mercoledì 7 luglio a Strasburgo, a consegnare al presidente David Sassoli a simbolica scatola con le firme, c’era anche la «sardina» imolese Marina Baldisserri. (r.cr.)

Patrick George Zaki è cittadino onorario di imola, solo la Lega vota contro
Cronaca 8 Febbraio 2021

Un anno dall’arresto di Patrick Zaki, maratona musicale in streaming per chiedere la sua liberazione

Ieri il primo anniversario dell”arresto in Egitto di Patrick Zaki, studente egiziano dell’Università di Bologna, detenuto senza processo nelle carceri del suo Paese con l”accusa di istigazione alla violenza e al terrorismo.

Per chiedere ancora una volta a gran voce la sua liberazione, oggi, da mezzogiorno a mezzanotte, dodici ore di musica nel «Voci X Patrick – Maratona musicale per chiedere la liberazione di Patrick Zaki», grande evento in streaming (per vederlo clicca qui) promosso da Amnesty International Italia, Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti e Voci per la libertà. L’appello lanciato dagli organizzatori al mondo della musica ha avuto un enorme successo. Saranno infatti oltre 200 gli interventi di artisti, giornalisti, conduttori e organizzatori di festival in quella che si preannuncia come la più grande mobilitazione musicale dedicata a Zaki, l’evento ha il Patrocinio della Camera dei deputati nonché quello di Alma Mater Studiorum Università di Bologna, del Master Gemma Università di Bologna (al quale studiava Patrick Zaki) e del Comune di Bologna. Rai Radio1 – media partner del festival Voci della libertà – rilancerà l’iniziativa con collegamenti in diretta e interviste ai protagonisti, grazie a una staffetta tra i principali programmi. Radio Popolare invece trasmetterà in differita l’evento a partire dalle 24.

In questi 365 giorni tante le manifestazioni in tutta Italia per chiedere la sua liberazione e numerose le città che gli hanno conferito la cittadinanza onoraria. La Città metropolitana ha invitato sin dall”estate scorsa a farlo e Bologna per prima ha accolto la proposta seguita da altri come Bentivoglio e Castel Maggiore. A Imola, Filippo Samachini, capogruppo di Imola Coraggiosa Ecologista Progressista, ha avanzato la proposta formale alla Giunta, a cui si sono uniti gli altri due gruppi che compongono la maggioranza che sostiene il sindaco Marco Panieri.

Nel resto del circondario, già l’estate scorsa Castel San Pietro ha approvato un Ordine del giorno a firma della maggioranza per chidere il rilascio, mentre nell”ultima seduta dell”anno, analogamente, in Consiglio comunale a Ozzano, il gruppo di maggioranza ha proposto l’adesione all”appello di Amnesty International, proposta che è stata approvata all”unanimità. A Medicina il 3 febbraio scorso è stato presentato dai consiglieri di maggioranza un punto all’ordine del giorno per sollecitare un intervento dell’Europa e dello Stato Italiano ed esprimere vicinanza allo studente dell’Università di Bologna Patrick Zaky, imprigionato dalle autorità egiziane. (da.be.)

Nella foto: Patrick Zaki 

Un anno dall’arresto di Patrick Zaki, maratona musicale in streaming per chiedere la sua liberazione
Cronaca 20 Gennaio 2021

Cittadinanza onoraria di Imola chiesta dai gruppi di maggioranza per Patrick Zaki

La cittadinanza onoraria imolese per Patrick George Zaki, lo studente dell’Università di Bologna in carcere da quasi un anno in Egitto, il suo Paese, con l’accusa di propaganda sovversiva. Questa è la richiesta contenuta nell’ordine del giorno depositato lunedì 18 da Filippo Samachini, capogruppo di Imola Coraggiosa Ecologista Progressista, a cui si sono uniti gli altri due gruppi che compongono la maggioranza che sostiene il sindaco Marco Panieri, ovvero Partito Democratico e Imola Corre. «Già l’estate scorsa la Città metropolitana aveva invitato tutti i Comuni a dare la cittadinanza onoraria a Zaki – ricorda Samachini -. Ritengo importante per Imola, un territorio che si è sempre riconosciuto nella libertà di opinione e di pensiero, anche come Città medaglia d’oro per la Resistenza, che conferisca la cittadinanza onoraria a chi questi diritti se li vede preclusi e sta lottando per la sua libertà».

Ulteriori dettagli su «sabato sera» del 21 gennaio.  

Nella foto: Patrick Zaki

Cittadinanza onoraria di Imola chiesta dai gruppi di maggioranza per Patrick Zaki

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast