Posts by tag: pelliconi

Economia 18 Agosto 2021

L’ozzanese Pelliconi si espande in Cina, nuovo stabilimento nel distretto hi tech di Changzhou

Il gruppo ozzanese Pelliconi, produttore di tappi per bevande, si espande in Cina. A cinque anni dall’inaugurazione del primo stabilimento produttivo di tappi a strappo a Suzhou, nella provincia di Jiangsu, lo scorso 5 luglio è stato siglato un accordo con le autorità consolari e cinesi per una nuova base produttiva, questa volta nel distretto nazionale hi-tech della città di Changzhou, tra i poli tecnologici più competitivi riconosciuti in Cina, sempre nella provincia dello Jiangsu.

«Inizieremo con una produzione su due linee, per poi vedere come si sviluppa il mercato ed eventualmente espanderci in caso di richiesta – fa sapere l’azienda -. La produzione inizierà intorno alla prima metà del 2022 e per questo progetto sono stati investiti 13 milioni di dollari. Nel nuovo stabilimento produrremo alcune chiusure sviluppate dal dipartimento Ricerca e sviluppo».

Si tratta di articoli di imballaggio a basso contenuto di carbonio, produzione supportata da linee di produzione di nuova concezione, per un abbattimento dei consumi e altamente automatizzate. Nella Pelliconi Changzhou metal packaging technology si stima di creare, dopo tre anni dall’effettivo avviamento delle linee, una produzione annuale di 15,5 milioni di dollari, pari a circa 100 milioni di renminbi cinesi. (lo.mi.) 

Nella foto: la sottoscrizione dell’accordo per il nuovo stabilimento Pelliconi in Cina (foto tratta dalla pagina Facebook di Pelliconi)

L’ozzanese Pelliconi si espande in Cina, nuovo stabilimento nel distretto hi tech di Changzhou
Cultura e Spettacoli 5 Giugno 2021

Daniele Vacchi (Ima) nuovo presidente dell’associazione Amici del Museo del patrimonio industriale

Daniele Vacchi, in rappresentanza dell’azienda Ima di Ozzano Emilia, è il nuovo presidente dell’associazione Amici del Museo del patrimonio industriale, che dal 1997 supporta il progetto culturale del museo situato all’ex fornace Gallotti in via della Beverarara a Bologna (aperto dal giovedì alla domenica, dalle ore 15 alle 19).

L’associazione è composta dalle principali aziende del territorio, provenienti dai settori che si sono imposti come storici motori di sviluppo dell’economia locale: dal packaging alla motoristica, dal biomedicale all’eterogenea realtà produttiva delle piccole e medie imprese.

Il 27 maggio scorso è stato nominato il nuovo Consiglio direttivo, di cui fa parte anche Romano Casalboni in rappresentanza di un’altra azienda ozzanese, la Pelliconi. Tra i progetti di prossima realizzazione, il rilancio del museo attraverso la Fabbrica del futuro e una campagna contro la segregazione delle carriere femminili all’interno delle aziende. 

Nella foto: Daniele Vacchi (Ima)

Daniele Vacchi (Ima) nuovo presidente dell’associazione Amici del Museo del patrimonio industriale
Economia 2 Giugno 2021

L’amministratore delegato della Pelliconi di Ozzano nominato Cavaliere del lavoro dal Presidente Mattarella

Marco Checchi, amministratore delegato del gruppo ozzanese Pelliconi, leader mondiale nella produzione di tappi a corona, è tra i 25 nuovi Cavalieri del lavoro nominati il 31 maggio dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Nato a Bologna nel 1959, Checchi è laureato in Lingue e letterature straniere e in Business anthropology. Entrato in Pelliconi nel 1984, ricopre la carica di amministratore delegato dal 1991. Da allora, l’azienda è cresciuta costantemente, arrivando a esportare il 92% della sua produzione e raggiungendo una capacità produttiva di 30 miliardi di tappi l’anno. «Le chiavi del successo – afferma l’Ad – risiedono essenzialmente nella profonda passione per l’innovazione e la qualità, nel rispetto delle normative per la sicurezza e la salute nell’ambiente di lavoro, e nella gestione responsabile delle risorse naturali, dell’energia e dei rifiuti, attraverso l’uso di sempre più efficienti tecnologie a basso impatto ambientale».

Tra i Cavalieri del lavoro insigniti anche Pietro Ferrari, presidente della Ing. Ferrari, John Elkann, presidente di Stellantis, e Luigi Gubitosi, amministratore delegato e direttore generale di Telecom Italia. (lo.mi.) 

Numeri, andamento e novità del gruppo Pelliconi sul «sabato sera» del 3 giugno.

Nella foto: Marco Checchi, amministratore delegato del gruppo ozzanese Pelliconi

L’amministratore delegato della Pelliconi di Ozzano nominato Cavaliere del lavoro dal Presidente Mattarella
Cronaca 1 Dicembre 2020

Gli amici e colleghi di Roberto Pelliconi donano un monitor parametrico alla cardiologia dell’Ausl di Imola

Gli amici e colleghi di Roberto Pelliconi, uno degli elettricisti dell’UOC Patrimonio e Tecnologie Impiantistiche dell’Ausl di Imola scomparso prematuramente ad inizio anno, lo hanno voluto ricordare con un gesto importante per tutta la comunità. Hanno, infatti, donato al reparto di cardiologia dell’Azienda Usl di Imola un monitor parametrico per la rilevazioni di parametri vitali. «Una persona ed un collega straordinario, ma soprattutto un grande amico» così lo descrivono gli amici e colleghi.

Grande emozione al momento della consegna dello strumento, del valore di 1240 euro, per un uomo sempre gentile e disponibile che ha lasciato un segno indelebile soprattutto per la sua umanità, oltre che professionalità, e scomparso troppo precocemente. Il ringraziamento è giunto anche dalla direzione generale. «Un gesto di grande affetto e gratitudine e un bel messaggio di solidarietà». (da.be.)

Nella foto: la consegna del monitor parametrico

 

Gli amici e colleghi di Roberto Pelliconi donano un monitor parametrico alla cardiologia dell’Ausl di Imola
Sport 17 Ottobre 2019

Tennis, l'imolese Bruno Pelliconi ed il 9º titolo tricolore nel torneo «Over 70» delle Polizie Locali

L’imolese Bruno Pelliconi, nato il 3 agosto 1946, si è imposto nel torneo di singolare Over 70 nel campionato italiano delle Polizie Locali (ex Polizie Municipali, già Vigili Urbani, nda) che si è disputato a Marina di Carrara, in Toscana. «Eravamo in 8 – racconta Pelliconi – su una cinquantina di giocatori. Dopo aver passato il primo turno agevolmente, in semifinale il milanese Ferruccio Boffi è stato un ostacolo duro. Ho giocato abbastanza bene nonostante lo scarso allenamento dovuto a impegni personali e a un recente infortunio. Ho vinto col punteggio di 6-2, 7-6. In finale mi sono disimpegnato bene battendo Walter Cardinali di Rapallo, un po’ scarico, col punteggio di 6-2, 6-2».

Il 73enne che vive in riva al Santerno continua: «Ho partecipato anche alla gara tra gli Assoluti in cui ho incontrato un giocatore di categoria 3.5 mentre io sono un Nc, un non classificato. Per il doppio non sono stato sorteggiato. Per concludere posso dire che ho vinto il nono titolo italiano tra gli Over. Spero di vincerne un altro e poi appenderò la racchetta al chiodo».

Nella foto: Bruno Pelliconi

Tennis, l'imolese Bruno Pelliconi ed il 9º titolo tricolore nel torneo «Over 70» delle Polizie Locali

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast