Posts by tag: sabato sera

Cronaca 5 Febbraio 2020

Catasta di legna in fiamme a Casola Canina

Intervento dei vigili del fuoco, oggi pomeriggio, intorno alle 14, a Casola Canina per estinguere l’incendio di una catasta di legna nei pressi di un’abitazione in via Vespignana 9.

Sul posto due squadre dei pompieri del distaccamento di Imola che con un’autobotte hanno provveduto a spegnere le fiamme e mettere in sicurezza lo scenario, evitando che il rogo si propagasse alla casa. Per fortuna non si registrano danni e feriti. (da.be.)

Foto e video concessi dai vigili del fuoco

Catasta di legna in fiamme a Casola Canina
Cronaca 5 Febbraio 2020

Benemerenza ai carabinieri Carcuro e Di Pasquazio che hanno salvato la vita alla castellana Fulvia Lionetti

Nella seduta del Consiglio comunale dello scorso 30 gennaio il Comune di Castel San Pietro ha conferito la benemerenza civica al maresciallo maggiore Giuseppe Carcuro e all’appuntato scelto Gianluca Di Pasquazio «per la prontezza e la professionalità con le quali l’8 ottobre 2019, intervenendo con coraggio e determinazione, hanno tratto in salvo dall’abitacolo la signora Fulvia Lionetti», rimasta incastrata in seguito all’incendio dell’auto. «Castel San Pietro riconosce il valore del coraggio» ha commentato il sindaco, Fausto Tinti. (r.cr.)

Nella foto: i carabinieri Carcuro e Di Pasquazio insieme a Fulvia Lionetti

Benemerenza ai carabinieri Carcuro e Di Pasquazio che hanno salvato la vita alla castellana Fulvia Lionetti
Cronaca 5 Febbraio 2020

Bancarotta Mercatone Uno, tutti assolti i sei imputati

Come riportato questa mattina dall’Ansa, sono stati tutti assolti, perché il fatto non sussiste, i sei imputati del processo in rito abbreviato per il crac Mercatone Uno, la cui sentenza era attesa per la giornata odierna. Il reato contestato era bancarotta fraudolenta per distrazione, ossia aver «spogliato» la struttura commerciale per 100 milioni di euro, attraverso una serie di sofisticate manovre finanziarie e societarie. A giudizio c”erano, oltre alle tre figlie del fondatore Romano Cenni, scomparso nel 2017, Elisabetta, Micaela e Susanna, anche l”ex amministratore Giovanni Beccari, l”ex consigliere Ilaro Ghiselli, e Gianluca Valentini, figlio di Luigi, altro fondatore. 

Un vero e proprio colpo di scena visto che, come raccontato sulle pagine di «sabato sera» del 30 gennaio scorso, il pubblico ministero Michele Martorelli chiese al gup Domenico Truppa la condanna per le tre figlie del fondatore Romano Cenni, ossia Elisabetta (2 anni e 8 mesi), Micaela e Susanna (chiesti per entrambe 4 anni e 4 mesi), ma anche per Giovanni Beccari (4 anni e 4 mesi), Ilaro Ghiselli (2 anni) e Gianluca Valentini (2 anni, 2 mesi e 20 giorni). (da.be.)

Nella foto: la sede della Mercatone Uno a Imola

Bancarotta Mercatone Uno, tutti assolti i sei imputati
Cronaca 4 Febbraio 2020

Vento forte, numerosi interventi dei vigili del fuoco per rami caduti e pali della luce pericolanti

Come da previsioni meteo, la giornata di oggi è stata sferzata in lungo ed in largo dal vento forte. Numerose, infatti, sono state fin dal mattino le chiamate al 115, causa raffiche che hanno provocato la caduta di rami in strada o danneggiato pali e tegole. Per fortuna, però, non si sono registrati danni e feriti.  

Tra gli interventi, sulla Lughese a Imola e sulla via Bastiana a Castel San Pietro i vigili del fuoco sono stati impegnati per mettere in sicurezza alcuni pali dell’Enel pericolanti. A Medicina, invece, pali della luce hanno occupato la sede stradale in via Cantagrillo. Sempre a Imola caschi rossi in azione per un ramo di un pino caduto in via Pasquala e per ripristinare un cartellone pubblicitario non fissato perfettamente. (da.be.)

Foto concessa dai vigili del fuoco

 

Vento forte, numerosi interventi dei vigili del fuoco per rami caduti e pali della luce pericolanti
Cronaca 4 Febbraio 2020

Pregiudicati senza documenti fermati a bordo di un furgone non assicurato

Giravano a bordo di un furgone Ford Transit non assicurato e senza revisione. In più erano privi di documenti e il guidatore era senza patente. E” questo quanto scoperto dalla polizia municipale di Castel San Pietro questa mattina, intorno alle 11, nella zona industriale Ca” Bianca.

Dagli accertamenti effettuati grazie anche all”intervento dei carabinieri, oltre alla perquisizione del veicolo, si è poi scoperto che sui tre uomini, residenti nel bolognese, gravano numerosi precedenti penali. Per loro sono così scattate sanzioni superiori ai 6 mila euro ed il sequestro del mezzo (da.be.)

Foto d’archivio
Pregiudicati senza documenti fermati a bordo di un furgone non assicurato
Cronaca 4 Febbraio 2020

Automobilista ubriaco si dà al drifting per le vie di Medicina ed insulta i carabinieri

Resistenza ed oltraggio a un pubblico ufficiale e guida sotto l’effetto dell’alcol. Sono queste le accuse rivolte ad un 46enne di Medicina dopo l’arresto effettuato ieri sera dai carabinieri. 

Tutto è partito da una chiamata al 112 che informava di una violenta lite tra due automobilisti in via San Rocco a Medicina. Alla vista dei carabinieri, giunti sul posto, uno dei due automobilisti è salito a bordo di una Fiat Panda ed è fuggito, salvo essere raggiunto dopo pochi metri dalla «gazzella» dei militari e costretto a fermare il veicolo da cui sceso barcollando. Ubriaco e molto arrabbiato, il 46enne aggrediva verbalmente gli agenti dell’Arma, prendendo perfino a pugni l’auto dei militari, fortunatamente senza danneggiarla.

Sottoposto all’alcol test è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,79 g/l, più di tre volte superiore al consentito (0,50 g/l). Nel corso degli accertamenti, i militari hanno scoperto che prima del loro arrivo, l’uomo stava litigando con un altro automobilista che lo aveva rimproverato, dopo averlo visto fare del «drifting» con la Panda per le strade del paese.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il 46enne è stato rinchiuso in camera di sicurezza. Oggi gli è stato convalidato l’arresto presso il Tribunale e per lui è scattato l”obbligo di firma in caserma, oltre alla revoca della patente di guida ed al sequestro dell’auto. (da.be.)

Foto d’archivio

Automobilista ubriaco si dà al drifting per le vie di Medicina ed insulta i carabinieri
Cronaca 3 Febbraio 2020

Ladri in azione a Castello, tre colpi in pochi giorni. Giovane aggredito in casa

Ladri in azione a Castel San Pietro. L’ultimo episodio in ordine di tempo ha riguardato un ventinovenne che abita in via Di Vittorio. Domenica 2 febbraio, verso le 18.30, stava riposando in camera prima di iniziare il turno di lavoro quando ha sentito dei rumori e ha deciso di andare a controllare, trovandosi faccia a faccia con il ladro, appena entrato forzando una portafinestra. Il padrone di casa non ha fatto in tempo a capire cosa stesse succedendo che il malvivente prima l’ha accecato puntandogli la torcia agli occhi e poi lo ha colpito con una violenta manata alla testa. Sorpreso, il ladro è così fuggitoimmediatamente a mani vuote. Il ragazzo, che per fortuna non ha riportato ferite, ha sporto denuncia ai carabinieri, senza però poter fornire alcun elemento utile per l’identikit.

Due colpi dei ladri sono invece andati a segno nella serata di venerdì 31 gennaio. In via Ugo La Malfa si sono intrufolati in un’abitazione passando da una porta e, con l’aiuto di un flessibile, hanno smurato una cassaforte, portando via mille euro e diversi monili d’oro. Nella stessa sera, in una casa in via Emilia, la refurtiva è stata di orologi e preziosi per un valore di ben 80 mila euro. (da.be.)

Foto d’archivio

Ladri in azione a Castello, tre colpi in pochi giorni. Giovane aggredito in casa
Cronaca 31 Gennaio 2020

Scontro tra due auto all’uscita del casello di Castel San Pietro, feriti trasportati al Maggiore

Un brutto incidente è avvenuto questa mattina, verso le 4.45, all’intersezione tra la via San Carlo e l’uscita del casello autostradale A14 di Castel San Pietro.

Secondo la ricostruzione dei vigili del fuoco del distaccamento di Medicina, intervenuti sul posto con una squadra, lo scontro avrebbe visto coinvolte, per cause e dinamica ancora da accertare, due vetture. I pompieri hanno così provveduto a mettere in sicurezza lo scenario, interrompendo il traffico per circa un’ora.

Sul luogo dell’incidente anche la polizia stradale ed i sanitari del 118 che hanno trasferito due feriti in elisoccorso al Maggiore di Bologna. Un terzo, meno grave, invece, è stato portato al pronto soccorso di Imola.

Foto dell’incidente concessa dai vigili del fuoco

Scontro tra due auto all’uscita del casello di Castel San Pietro, feriti trasportati al Maggiore
Cronaca 30 Gennaio 2020

A fuoco la canna fumaria di un’abitazione in via Lasie

Intervento dei vigili del fuoco questa mattina, intorno alle 9.30, in via Lasie a Imola, al civico 14, per spegnere un incendio divampato in una canna fumaria.

Sul posto sono intervenute sette unità di pompieri con mezzo polivalenza e autoscala che hanno provveduto ad estinguere l’incendio e a far si che questo non si propagasse al tetto dell’abitazione con travatura in legno. Mediante l’uso di una termocamera hanno poi monitorato la temperatura lungo tutta la canna fumaria e poi rimosso una piccola porzione di coppi per assicurarsi che il fuoco non avesse intaccato la travatura del coperto.

L’intervento è durato un paio di ore. Al termine l’abitazione è risultata agibile, a parte ovviamente il camino e la relativa canna fumaria. (da.be.)

Foto, e video qui sotto, concessi dai vigili del fuoco

A fuoco la canna fumaria di un’abitazione in via Lasie
Cronaca 30 Gennaio 2020

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.   

POLITICA. L”Emilia Romagna sceglie di continuare a crescere. Elezioni, a Imola inizia la corsa alle comunali. Francesca Marchetti torna in Regione.

AMBIENTE. Il mare si inquina anche con i rifiuti lasciati in terra. A Medicina verranno rimossi i cassonetti aperti.

CURIOSITA”Le galline faranno più uova con la musica di Bach e Mozart.

TRASPORTI. L”Ima finanzia due bus per la stazione di Ozzano.

ECONOMIA & LAVORO. Ima Life trasloca nell’ex Decathlon a Ca’ Bianca.

SPORT. Calcio. L”ex Alfonso Selleri presenta Imolese-Ravenna. Mircko Mascherini e gli obiettivi del Medifossa. Ginnastica. La Biancoverde inizia la serie A. Football americanoIl sogno a stelle e strisce di Filippo Fort nella Nfl.

Nella foto: le prime pagine di «sabato sera»

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast