Posts by tag: sasso morelli

Imola 15 Settembre 2020

#Imola2020, a Sasso Morelli si parla di welfare e famiglie con Marco Panieri e Graziano Delrio

Oggi, martedì 15, a Sasso Morelli il candidato sindaco Marco Panieri e il capogruppo Pd alla Camera Graziano Delrio parleranno di welfare e famiglie. Appuntamento, alle 18.30, al Centro sociale di Sasso Morelli. «L’emergenza Coronavirus ci ha messi di fronte a criticità che vanno assolutamente affrontate per il futuro. Questi mesi hanno evidenziato ancor di più la necessità di riportare al centro i bisogni delle famiglie — spiega Francesca Marchetti —. Le persone, le loro esigenze devono essere al centro delle politiche di ogni territorio. Sarà fondamentale ripartire dalla famiglia per lo sviluppo di una città come Imola, per la crescita della nostra comunità è necessario investire sui giovani e per farlo è doveroso sostenere le famiglie. Sarà quindi interessante il confronto con il capogruppo Delrio, vista anche l’approvazione in queste ore del progetto di legge a sua firma relativo all’assegno unico per figli a carico che fa parte del Family Act.  Nel progetto che stiamo proponendo agli imolesi la famiglia e politiche di welfare che rispondano ai bisogni di tutti i cittadini sono prioritari, perché senza i sostegni alle persone non si può pensare che un territorio cresca forte e sano». (da.be.)

Nella foto: la locandina dell’evento

#Imola2020, a Sasso Morelli si parla di welfare e famiglie con Marco Panieri e Graziano Delrio
Cronaca 12 Settembre 2020

Rientro a scuola, grazie al Comune di Imola già risolto il problema banchi a Sasso Morelli

Dopo le esternazioni del candidato sindaco Marco Panieri sul problema banchi alla scuola primaria di Sasso Morelli, il Comune di Imola ha annunciato come l’Amministrazione, dopo le sedie, abbia già reperito anche i 98 banchi per la scuola primaria di Sasso Morelli che «dovevano arrivare dal Ministero dell’Istruzione, ma che purtroppo non sono ancora arrivati – si legge nel comunicato -. Un impegno, quello del Comune, finalizzato a garantire a tutti gli studenti parità di condizioni per esercitare appieno il proprio diritto all’istruzione». 

Una situazione quella di Sasso Morelli che è stata affrontata ieri al Tavolo Istituzionale del Comune al quale hanno partecipato dirigenti comunali e scolastici e che ha permesso all’Amministrazione di attivarsi nel recuperare i 98 banchi usati.

Nella foto: il Comune di Imola

Rientro a scuola, grazie al Comune di Imola già risolto il problema banchi a Sasso Morelli
Imola 11 Settembre 2020

Rientro a scuola, problema banchi a Sasso Morelli: «Fiducioso che la situazione si risolva, la Lega fa polemica sulla pelle degli alunni»

Problema banchi nella scuola di Sasso Morelli, a pochi giorni dal rientro in classe previsto per il 14 settembre. «Sono fiducioso che la vicenda della scuola di Sasso Morelli verrà risolta al più presto e che vengano trovati i banchi che consentano agli alunni di partecipare regolarmente alle lezioni da lunedì» dichiara Marco Panieri, candidato sindaco di Imola per la coalizione di centrosinistra- . Credo che sia questo l’atteggiamento da tenere in una situazione del genere, mettendo davanti a tutto la sicurezza e i diritti dei nostri ragazzi e ragazze che riprendono finalmente la scuola dopo mesi di chiusura. E invece dobbiamo assistere alle ennesime polemiche della Lega che usa questa vicenda per attaccare il governo. Il ritorno in classe dovrebbe essere una giornata che simboleggia la ripartenza, perché l’Italia si rimetterà in piedi solo mettendo al centro il nostro sistema di istruzione, riaprendo le scuole e garantendo alle nuove generazioni formazione, occasioni di socialità e di confronto. E invece c’è chi, fregandosene di tutto questo, perde tempo a polemizzare, nella speranza di raccattare qualche voto. Sono convinto che a migliaia di genitori imolesi interessi che tutto sia pronto per l’inizio dell’anno scolastico e non le sparate di chi fino ad oggi di proposte ne ha fatte poche». (r.cr.)

Nella foto: Marco Panieri

Rientro a scuola, problema banchi a Sasso Morelli: «Fiducioso che la situazione si risolva, la Lega fa polemica sulla pelle degli alunni»
Cronaca 19 Maggio 2020

Ripartiti i cantieri di ristrutturazione e ampliamento della Clai

Nei giorni scorsi Clai ha annunciato la ripresa dei cantieri di ristrutturazione e ampliamento a Sasso Morelli. «I cantieri attualmente attivi sono tre – fa sapere l’azienda –. È in corso la ristrutturazione e l’ampliamento dello stabilimento di via Gambellara, un cantiere in essere da alcuni anni, sviluppato su diversi lotti e che terminerà entro giugno. L’importo complessivo dei lavori si aggira sui 10 milioni di euro. Sempre qui è in corso la ristrutturazione e l’ampliamento anche degli uffici e sala Ced. In questo caso il termine dei lavori è previsto per settembre/ottobre. L’altro cantiere riguarda la realizzazione di una sala polivalente presso il centro direzionale Clai a villa La Babina che sarà pronta entro settembre».
I lavori di ristrutturazione e ampliamento rientrano negli investimenti di oltre 15 milioni di euro che Clai ha stanziato per il biennio 2019-2020. (lo.mi.)

Nella foto: i cantieri alla Clai di Sasso Morelli

Ripartiti i cantieri di ristrutturazione e ampliamento della Clai
Cronaca 13 Aprile 2020

Erasmus+, i bambini di Sasso e Bubano aspettano gli amici d’Europa

Dalla campagna all’Europa. Grazie al progetto Erasmus+, programma di mobilità europea fra studenti, noto per gli universitari, ma dedicato anche ad altri ordini e gradi di scuole, sei studenti dell’Istituto comprensivo 1 di Imola (che comprende scuole della campagna di Imola e circondario a San Prospero, Mordano, Bubano, Sesto Imolese e Sasso Morelli) hanno sperimentato l’Europa vivendo per otto giorni in famiglia in Croazia e frequentando la scuola di Vinkovci insieme ad altri studenti da Grecia e Spagna.

A partire, lo scorso febbraio, sono stati Mattia Lazzarini, Tobia Marani, Alexandru Heghedus, Sofia Martini e Arianna Oprea della scuola primaria di Bubano, e Adele Brusa della scuola primaria di Sasso Morelli, tutti di quinta. Ad accompagnarli, le docenti Alessandra Carnevali della scuola secondaria di primo grado di Sesto Imolese, Silvia Ercolani e Francesca Mazzini della primaria di Bubano.
«Un’esperienza meravigliosa – racconta Silvia Ercolani -. L’accoglienza delle famiglie croate per i nostri ragazzi è stata a dir poco straordinaria, non ci hanno fatto mancare nulla, nemmeno la torta per il compleanno di Arianna che ha festeggiato i suoi 11 anni in Croazia. Anche il tempo trascorso a scuola è stato positivo e interessante, e non solo per le lezioni dei docenti croati in lingua inglese. Gli stessi ragazzi si cercavano e parlavano fra loro in inglese con grande disinvoltura, quasi fosse la loro lingua madre. Questi progetti europei insegnano agli studenti di diversi Paesi a lavorare insieme in un ambiente di apprendimento non formale, per sperimentare nuovi modi di stare a scuola utili per il loro presente e il loro futuro».

Tutte le interviste nel numero del Sabato sera del 9 aprile

A maggio sarebbe stata la volta dell’accoglienza: gli studenti di Vinkovci in Croazia, Kalamata in Grecia e Gavà in Spagna sarebbero dovuti venire a Imola, ospiti dell’Ic1, per conoscere la scuola italiana e la vita imolese. L’emergenza sanitaria per il diffondersi del Coronavirus ben oltre i confini italiani ha per ora fermato tutti i progetti scolastici europei, oltre che molte scuole nazionali di diversi Paesi. (mi.mo.)

Erasmus+, i bambini di Sasso e Bubano aspettano gli amici d’Europa
Sport 7 Settembre 2019

Campestre Clai a Sasso Morelli, in programma gara competitiva e passeggiata ecologica

Dopo le ferie d’agosto il podismo torna protagonista con la seconda edizione della Campestre Clai. Domani, domenica 8 settembre, infatti, è il gran giorno dell’evento su strada organizzato dall’Atletica Sacmi Avis, in collaborazione con la Cooperativa Clai e patrocinato dal Comune di Imola che, oltre ad essere inserito nel calendario regionale Fidal, rappresenta anche la quarta tappa del circuito «Imola Corre 2019». La manifestazione si svolgerà nell’ambito della «Festa del Contadino», con il ritrovo previsto alle 7.30 e la partenza alle 9.30, sempre presso il Centro Direzionale della Coop. Clai a Sasso Morelli (via Sasso Morelli, 40).

Il programma prevede una gara competitiva di 12 km su percorso misto (strada e sterrato) ed il costo dell’iscrizione era di 5 euro, se effettuata prima della mezzanotte di giovedì 5 settembre via e-mail (segreteria@clai.it) oppure telefonicamente entro le 17 dello stesso giorno (0542-55711), mentre da venerdì 6 e fino a 15’ prima del via, è di  8 euro. Al traguardo verranno premiati i primi 3 classificati assoluti sia maschili che femminili, oltre ai migliori 3 di ogni categoria. Infine, riconoscimenti alle prime 5 società con il maggior numero di iscritti. A tutti i concorrenti all’arrivo sarà consegnato il pacco gara contenente due salamini Clai ed un buono per piadina con affettato. Inoltre, come l’anno scorso, per chi volesse ci sarà la passeggiata ecologica di 7 km (costo iscrizione 2,50 euro). A tutti i partecipanti un salamino Clai e la possibilità di partecipare al foto contest Instagram: basterà scattare una foto, postarla sul famoso social network con l’hashtag #passeggiataClai e, al termine, le migliori tre riceveranno un cofanetto di prodotti Clai.

Inoltre, grazie alla Polisportiva di Sasso Morelli, saranno a disposizione docce e spogliatoi. Tutto il ricavato sarà interamente devoluto all’Atletica Imola Sacmi Avis per le attività educative sportive. Per informazioni: visitate il sito dell”Atletica Imola e della Clai. (d.b.)

Nella foto: l”edizione dello scorso anno

Campestre Clai a Sasso Morelli, in programma gara competitiva e passeggiata ecologica
Ciucci (ri)belli 10 Giugno 2019

A Sasso Morelli la scuola d’infanzia sarà anche nido

A partire da settembre la scuola d’infanzia di Sasso Morelli accoglierà anche 6 bambini di età da 18 ai 24 mesi, residenti della frazione di Imola. Data la diminuzione di iscrizioni nella locale scuola dell’infanzia comunale a causa del calo demografico, dietro proposta delle docenti e del responsabile del Servizio infanzia, l’Amministrazione comunale ha deciso di accogliere, nel prossimo anno scolastico, anche bambini più piccoli.

Per la frazione, dove non è presente un nido d’infanzia (0-3 anni), sarà un notevole vantaggio, perché i residenti potranno disporre di un servizio vicino a casa. Verrà così creato un nuovo polo 0-6 anni. Come spiega l’assessore alla Scuola, Claudia Resta, “l’Amministrazione ha voluto accogliere le richieste delle famiglie ed organizzare un servizio di nido d’infanzia, all’interno di un polo 0-6, nella frazione di Sasso Morelli, dedicato ai più piccoli”.

Questo nuovo polo 0-6 anni si affiancherà a quello attivato formalmente dal Comune a Sesto Imolese, e si inserisce appieno nell’obiettivo che l’Amministrazione comunale si è data di procedere con determinazione alla costruzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino ai 6 anni, previsto dal D.lgs. 65/2017, superando la divisione attuale tra nidi d’infanzia e scuole dell’infanzia e puntando a realizzare veri e propri Poli per l’Infanzia. Ricordiamo che a tale proposito nell’aprile scorso la Giunta comunale ha approvato una apposita delibera che definisce le “Linee di indirizzo per la promozione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino ai sei anni nel territorio comunale – periodo 2019-2023”.

A Sasso Morelli la scuola d’infanzia sarà anche nido
Sport 27 Maggio 2019

Calcio a 7, al via stasera la 30^ edizione del torneo di Sasso Morelli

n questo maggio che assomiglia di più ad un qualsiasi novembre, una certezza è rappresentata dal torneo di calcio a 7 di Sasso Morelli, giunto alla sua 30ª edizione. Una tradizione che, nel tempo, ha cambiato leggermente i propri connotati: meno grandi giocatori, più spazio a manifestazioni collaterali, come i tornei giovanili e l’Over 40 dei paesi. E allora riflettori sull’edizione 2019, che (tempo permettendo, visto l’andamento) prenderà il via stasera, lunedì 27 maggio, con il primo match dei «grandi» (la vincitrice delle edizioni 2016 e 2017 Emmegi Bubano, che sarà come al solito trascinata in campo dal leader Alfonso Selleri, contro la novità di quest’anno, la formazione Berretti dell’Imolese), preceduto dalla giornata inaugurale del torneo dedicato ai Pulcini 2009 (in campo il girone verde, con Mezzolara, Faenza, Granamica e Imolese «Blu» protagoniste).

Le piccole promesse del circondario si giocheranno le finali venerdì 31 maggio, mentre dalla settimana successiva spazio ai più grandini, gli Esordienti 2007 (fase finale sabato 8 giugno, con l’inserimento delle prof. Bologna e Ravenna). Nella terza settimana «ricambio generazionale» al contrario: via i «giovani», dentro i «vecchietti», con il 5º Memorial Sanzio Zama dedicato al calciotto Over 40 tra paesi. Si parte lunedì 10 giugno con Sasso Morelli – Borgo Tossignano, poi martedì 11 Sesto Imolese – Castel Guelfo e giovedì 13 Dozza – Mordano: le tre vincenti si affrontano nel triangolare che deciderà la vincitrice giovedì 20, giorno in cui andrà in scena anche la finalissima del torneo principale.

Ricordiamo che la passata edizione è stata vinta dai bolognesi de «La Bottega della Venturina», che hanno bissato il successo del 2014 grazie alle reti di Olcese, Casolla ed Evangelisti. Tredici giorni di sfide e spettacolo, contornate dal solito «andirivieni» di addetti ai lavori che, come ogni anno, si ritroveranno a Sasso per parlare di mercato e di strategie per la prossima stagione. Magari davanti ad un buon piatto di tortelli e ad una birra. Se ne vedranno delle belle, statene pur certi. (an.cas.)

Nella foto: «La Bottega della Venturina» vincitrice della scorsa edizione

Calcio a 7, al via stasera la 30^ edizione del torneo di Sasso Morelli
Economia 27 Dicembre 2018

L’Università di Bologna «studia» la Clai dai salumi agli alberi secolari

La collaborazione tra Clai e Università di Bologna si consolida. Grazie alla collaborazione con il Centro interdipartimentale di ricerca industriale agroalimentare (Ciri), Clai può contare su un importante confronto tecnico con i professori e sulla possibilità di svolgere analisi di laboratorio, anche molto avanzate, sui prodotti. L’università, dal canto suo, ha modo di confrontarsi con una realtà industriale, di applicare sul campo le proprie conoscenze e far visitare ai propri studenti un’importante industria alimentare. Sempre più di frequente, infatti, la cooperativa agroalimentare apre le proprie porte agli studenti di diversi corsi di laurea per visite guidate allo stabilimento produttivo di Sasso Morelli. «Spesso la collaborazione fra Clai e le università – spiega Fausto Gardini, docente del dipartimento di Scienze e tecnologie agroalimentari – ha portato alla realizzazione di alcune prove di produzione presso gli impianti di Sasso Morelli, focalizzate ad approfondire aspetti ancora sconosciuti sia alle aziende produttrici che agli enti di ricerca. Dai risultati di questi test sono stati poi redatti articoli, presentati e pubblicati su riviste scientifiche internazionali».

Un secondo progetto prevede invece un piano di intervento sperimentale per la salvaguardia degli alberi monumentali di villa La Babina, il centro direzionale Clai a Sasso Morelli. Il parco conta circa 200 alberi ad alto fusto, tra cui spiccano farnie, lecci e un imponente olmo bianco. «La conservazione dei parchi storici – spiega Alberto Minelli, docente del corso di laurea in Verde ornamentale e tutela del paesaggio nel plesso di Imola – prima o poi si trova di fronte al problema di come gestire esemplari arborei datati, sicuramente di grande effetto, ma soggetti a problemi fitosanitari. Il deperimento fisiologico e strutturale è all’ordine del giorno ed è normale, in quanto trattasi di esseri viventi. Tecniche appropriate di manutenzione e conservazione possono allungare la permanenza delle alberature nei parchi per decine di anni, rispetto a una situazione mal gestita». (Redazione Economia)

Nella foto: gli alberi monumentali di villa La Babina

L’Università di Bologna «studia» la Clai dai salumi agli alberi secolari
Cronaca 12 Settembre 2018

Musica, sport, arte e gastronomia: lo spettacolo della Festa del Contadino. IL VIDEO

Musica, sport, arte e gastronomia hanno ancora volta fatto da cornice alla Festa del Contadino di Sasso Morelli, evento organizzato dalla Coop. Clai che nel weekend ha proposto un ricco programma di appuntamenti legati alla tradizione enogastronomica e culturale del territorio con mostre, concerti e il suggestivo Palio dei Pigiatori. Non poteva mancare certo lo sport e il benessere grazie alla 1^ Campestre Clai e la passeggiata ecologica.

r.c.

Nella foto (Isolapress): un momento del Palio dei Pigiatori

Musica, sport, arte e gastronomia: lo spettacolo della Festa del Contadino. IL VIDEO

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast