Posts by tag: sindaco

Cronaca 3 Aprile 2021

Gli auguri di Buona Pasqua del sindaco di Imola Marco Panieri

«Care e cari imolesi, ci attende una Pasqua che sarà, purtroppo, ancora all’insegna delle restrizioni, come lo è stato anche il Natale. Oggi, a differenza di allora, quando era solo annunciata, la campagna vaccinale è stata avviata con determinazione, grazie all’impegno congiunto per quanto di propria competenza, di Ausl Imola, Comune, ConAmi, nell’ambito delle direttive fornite dalla Regione Emilia Romagna e del Governo nazionale. Questa è una bella notizia, perché il vaccino è il vero rimedio per sconfiggere e superare la pandemia, che si accompagna ai primi timidi segnali di una riduzione della curva dei contagi. Nel tempo della Pasqua, l’invito che rivolgo a tutti voi è quello di coltivare la fiducia in una ripartenza che dipende anche dai nostri comportamenti e che ci deve vedere tornare ad essere più forti di prima. Come segno di rispetto e di memoria verso chi non c’è più, chi ancora sta lottando con la malattia, chi si prende cura della loro sofferenza, consapevoli che oltre alle pesanti conseguenze in termini sanitari, questa pandemia ha colpito e colpisce tuttora duramente famiglie e imprese anche a livello economico e sociale. L’augurio che rivolgo a tutti voi è quello di vivere la Pasqua nella gioia degli affetti più cari, rispettando le norme di prevenzione, sapendo che gli sforzi ed i sacrifici fatti in questi lunghi mesi – più di un anno è passato – meritano davvero di condurci quanto prima a quel ritorno alla normalità che tutti auspichiamo. Guardiamo con fiducia al tempo in cui avremo guarito le ferite profonde di questa pandemia. Che possa essere per tutti voi e per le vostre famiglie, davvero, una Pasqua all’insegna della speranza e della serenità». (Il sindaco Marco Panieri)

Nella foto: il sindaco Marco Panieri all’inaugurazione della stanza degli abbracci nella Cra Fiorella Baroncini


Gli auguri di Buona Pasqua del sindaco di Imola Marco Panieri
Cronaca 8 Marzo 2021

Un anno senza Massimo Marchignoli, il pensiero di Valter Galavotti tra storie di passioni e rispetto

A distanza di un anno dall’improvvisa e dolorosa scomparsa di Massimo vorrei ricordare non il politico, il sindaco, il deputato Marchignoli, ma semplicemente l’uomo, l’amico, con cui ho diviso anni importanti della mia vita e che ho imparato a conoscere e ad apprezzare anche attraverso le piccole cose della vita quotidiana. Massimo amava la vita ed era pieno di interessi. Oltre alla politica, passione divorante che non ha mai tradito ma che lo ha tradito, gli piaceva il teatro, la buona cucina, viaggiare, leggere, trovarsi con gli altri per conversare e, in modo speciale, la musica. Aveva una passione sfrenata e incontenibile per i cantautori e in particolare per due: Francesco Guccini, che lui chiamava «il Maestro», e Roberto Vecchioni, «il Professore». (v.g.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 4 marzo con uno speciale per ricordare Massimo Marchignoli e Bruno Solaroli.

Nella foto: Marchignoli con Schumacher all’autodromo

Un anno senza Massimo Marchignoli, il pensiero di Valter Galavotti tra storie di passioni e rispetto
Cronaca 25 Febbraio 2021

Un anno senza Bruno Solaroli e Massimo Marchignoli, due sindaci da ricordare

È un anno che sono scomparsi. A inizio di marzo 2020 Bruno Solaroli (il 2) e Massimo Marchignoli (l’8) se ne andarono uno a ridosso dell’altro. Avevano in comune la militanza e il percorso politico e amministrativo (sindaci di Imola, deputati). Avevano anche una forte personalità e un grande anelito alla libertà in tutte le sue espressioni.

A Solaroli e Marchignoli il virus ha negato anche l’omaggio pieno che la comunità che ressero (e vissero) per molti anni avrebbe loro riservato, nel rispetto del motto inciso nello stemma della città («Imola non fu mai ingrata a chi la serve»).
A un anno dalla loro morte abbiamo preparato, nel numero in edicola dal 4 marzo, alcune pagine speciali che intendono ricordarli attraverso testimonianze di alcuni di coloro che ebbero modo di conoscerli e di frequentarli.

Sul profilo Facebook di «sabato sera», siamo aperti ai contributi di tutti coloro che vorranno proporre un personale ricordo di Solaroli o di Marchignoli o di entrambi. I modi e i tempi sono cambiati tanto e il web deve sostituire le occasioni pubbliche per ricordarli. (p.b.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 25 febbraio. 

Nella foto: Solaroli e Marchignoli davanti al Grifo di Imola simbolo della Città

Un anno senza Bruno Solaroli e Massimo Marchignoli, due sindaci da ricordare
Cronaca 17 Febbraio 2021

«sabato sera» dà voce ai giovani imolesi, le richieste per il sindaco Marco Panieri. IL VIDEO

Spesso si scrive e si parla dei e per i giovani, senza mai interpellarli direttamente. Ma qual è il loro pensiero? Partendo dalla voglia di valorizzare le loro idee, «sabato sera» ha deciso di dare loro spazio e di metterli in contatto con il Comune di Imola, cercando risposte a una semplice domanda: cosa chiedono i giovani per il futuro di Imola (e per se stessi) al sindaco Marco Panieri?

Al primo cittadino abbiamo sottoposto le richieste e le sollecitazioni che Eva Galassi, una nostra collaboratrice al quinto anno del liceo delle Scienze umane, ha raccolto tra i suoi coetanei per contribuire a rendere la città più a misura di giovani e adolescenti.

Tutte le richieste e le risposte del sindaco sono su «sabato sera» del 18 febbraio.

Nella foto (Isolapress): il sindaco di Imola Marco Panieri e, di spalle, la collaboratrice di «sabato sera» Eva Galassi

«sabato sera» dà voce ai giovani imolesi, le richieste per il sindaco Marco Panieri. IL VIDEO
Imola 22 Settembre 2020

#Imola2020, chi sarà il nuovo sindaco? Lo spoglio delle schede in diretta

Ci siamo. Chiuse le votazioni, alle 9 di oggi è iniziato lo spoglio delle schede nelle 62 sezioni di Imola. Chi sarà il nuovo sindaco? Seguite i dati aggiornati sugli scrutini che il Comune renderà noto anche in tempo reale.

62 sezioni su 62: Daniele Marchetti 26,73% (9.569 voti); Marco Panieri 57,42% (20.558 voti); Carmen Cappello 7,54% (2.698 voti); Ezio Roi 6,30% (2.257 voti); Andrea Longhi 2,02% (723 voti) 

52 sezioni su 62: Daniele Marchetti 27,18% (8.114 voti); Marco Panieri 56,99% (17.011 voti); Carmen Cappello 7,46% (2.231 voti); Ezio Roi 6,29% (1.878 voti); Andrea Longhi 2,07 (617 voti) 

41 sezioni su 62: Daniele Marchetti 27,47% (6.239 voti); Marco Panieri 56,76% (12.894 voti); Carmen Cappello 7,55% (1.716 voti); Ezio Roi 6,14% (1.394 voti); Andrea Longhi 2,08 (472 voti) 

31 sezioni su 62: Daniele Marchetti 28,02% (4.765 voti); Marco Panieri 56,35% (9.582 voti); Carmen Cappello 7,43% (1.264 voti); Ezio Roi 6,12% (1.041 voti); Andrea Longhi 2,06 (351 voti) 

25 sezioni su 62Daniele Marchetti 27,65% (3.751 voti); Marco Panieri 57,06% (7.742 voti); Carmen Cappello 7,30% (991 voti); Ezio Roi 5,99% (813 voti); Andrea Longhi 2,00 (272 voti) 

17 sezioni su 62Daniele Marchetti 27,55% (2.387 voti); Marco Panieri 56,45% (4.891 voti); Carmen Cappello 7,66% (664 voti); Ezio Roi 6,04% (523 voti); Andrea Longhi 2,30 (199 voti) 

8 sezioni su 62: Daniele Marchetti 27,83% (1.128 voti); Marco Panieri 55,37% (2.244 voti); Carmen Cappello 8,19% (332 voti); Ezio Roi 6,27% (254 voti); Andrea Longhi 2,34 (95 voti) 

Nella foto: i cinque candidati sindaco

#Imola2020, chi sarà il nuovo sindaco? Lo spoglio delle schede in diretta
Imola 16 Settembre 2020

#Imola2020, lettera aperta dei sindaci del Circondario in appoggio alla candidatura di Marco Panieri

Con una lettera aperta i sindaci del Circondario imolese (Mauro Ghini-Borgo Tossignano, Alberto Baldazzi-Castel del Rio, Beatrice Poli-Casalfiumanese, Claudio Franceschi-Castel Guelfo, Fausto Tinti-Castel San Pietro, Gabriele Meluzzi-Fontanelice, Matteo Montanari-Medicina e Nicola Tassinari-Mordano) hanno fatto sentire tutto il loro sostegno al candidato Marco Panieri, in vista delle imminenti elezioni comunali. Di seguito il testo integrale del documento.

«Per il territorio del Circondario imolese è ora di tornare a correre. Non c”è più tempo da perdere. Ce lo chiedono le nostre aziende, le associazioni e tanti cittadini. Troppe occasioni sono già state lasciate sul tavolo in questi ultimi anni. Troppo evidente l”assenza della Città di Imola ai tavoli dove si prendono le decisioni a livello territoriale, metropolitano e regionale. Non possiamo rassegnarci all”irrilevanza. Non certo ora che, nonostante le difficoltà dovute al Coronavirus, la nostra Regione sta tornando a trainare il Paese. Non ora, perché dovremo invece essere pronti a cogliere tutte le opportunità e le risorse a cui i Comuni potranno ambire, siano queste regionali, nazionali o europee. L”assenza politica dell”Amministrazione più grande ha avuto ripercussioni pesanti per tutto il nostro territorio. Non è possibile pensare il futuro del Circondario senza avere Imola al nostro fianco. Senza Imola tutti gli altri Comuni sono più deboli, dalla vallata alla pianura. Serve una visione più ampia, chiara e condivisa, che rimetta Imola e l”intero territorio del Circondario e al centro degli equilibri della Città metropolitana e della Regione. Solo così saremo all”altezza della sfida che abbiamo di fronte.Se il Circondario ha retto meglio di altri distretti l”emergenza sanitaria degli scorsi mesi è stato grazie al senso di responsabilità dei cittadini e al grande gioco di squadra che il territorio ha garantito: Comuni, Ausl, servizi sociali e tutte le realtà del settore, a partire dalla cooperazione, hanno svolto al meglio il loro ruolo. Proprio sulla sanità giocheremo a breve partite fondamentali per garantire ai nostri Comuni una rete ospedaliera e di servizi locali ancora più strutturata e innovativa, soprattutto grazie alle Case della Salute. I nostri Comuni avranno inoltre un ruolo fondamentale nel sostenere le famiglie, nell”agevolare la ripartenza delle aziende e delle scuole. Nel potenziare le società pubbliche in veri motori dell”economia locale. Salute, scuola, lavoro, innovazione e politiche verdi saranno i terreni di gioco su cui i territori si misureranno e il nostro, con oltre 130 mila abitanti, infrastrutture competitive e una grande qualità della vita, ha tutte le carte in regola per essere ancora più attrattivo e porsi obiettivi davvero sfidanti. L”autonomia si guadagna con i risultati e non a parole. Per fare il Sindaco oggi servono grande energia, competenza, generosità, capacità di dialogare e di avere relazioni con tutti al fine di far progredire le proprie comunità. Per questo siamo convinti che Marco Panieri sia la persona più giusta per rilanciare un territorio che deve cambiare velocità e guardare al futuro con convinzione e nuova fiducia» Firmato i sindaci del Circondario imolese. (da.be.)

Nella foto: Stefano Bonaccini insieme a Marco Panieri e ai sindaci del Circondario

#Imola2020, lettera aperta dei sindaci del Circondario in appoggio alla candidatura di Marco Panieri
Imola 15 Settembre 2020

#Imola2020, a Sasso Morelli si parla di welfare e famiglie con Marco Panieri e Graziano Delrio

Oggi, martedì 15, a Sasso Morelli il candidato sindaco Marco Panieri e il capogruppo Pd alla Camera Graziano Delrio parleranno di welfare e famiglie. Appuntamento, alle 18.30, al Centro sociale di Sasso Morelli. «L’emergenza Coronavirus ci ha messi di fronte a criticità che vanno assolutamente affrontate per il futuro. Questi mesi hanno evidenziato ancor di più la necessità di riportare al centro i bisogni delle famiglie — spiega Francesca Marchetti —. Le persone, le loro esigenze devono essere al centro delle politiche di ogni territorio. Sarà fondamentale ripartire dalla famiglia per lo sviluppo di una città come Imola, per la crescita della nostra comunità è necessario investire sui giovani e per farlo è doveroso sostenere le famiglie. Sarà quindi interessante il confronto con il capogruppo Delrio, vista anche l’approvazione in queste ore del progetto di legge a sua firma relativo all’assegno unico per figli a carico che fa parte del Family Act.  Nel progetto che stiamo proponendo agli imolesi la famiglia e politiche di welfare che rispondano ai bisogni di tutti i cittadini sono prioritari, perché senza i sostegni alle persone non si può pensare che un territorio cresca forte e sano». (da.be.)

Nella foto: la locandina dell’evento

#Imola2020, a Sasso Morelli si parla di welfare e famiglie con Marco Panieri e Graziano Delrio
Sabato Sera TV 10 Settembre 2020

#Imola2020, la segretaria generale della Cgil Imola Mirella Collina illustra i contenuti del documento presentato ai candidati sindaco

Questa mattina al centro sociale La Tozzona si è svolto l”incontro organizzato da Cgil, Cisl e Uil territoriali tra i candidati sindaco del Comune di Imola e i segretari confederali e di categoria delle tre sigle sindacali.

Un confronto richiesto per esporre ai candidati quali sono le priorità e le proposte delle organizzazioni sindacali per il rilancio del territorio e il potenziamento dei servizi. La segretaria generale della Cgil Imola, Mirella Collina, nel video ci illustra brevemente i contenuti del documento presentato ai cinque candidati. (gi.gi.)

Foto presa dalla pagina Facebook della Cgil Imola

#Imola2020, la segretaria generale della Cgil Imola Mirella Collina illustra i contenuti del documento presentato ai candidati sindaco
Imola 10 Settembre 2020

#Imola2020, Panieri dialoga con l’assessore regionale al turismo Corsini e l’eurodeputata Gualmini

Oggi, giovedì 10 settembre, alle 18.30 al Carburo Bar in Piazzale Ayrton Senna, 2 appuntamento elettorale per il candidato sindaco Marco Panieri. L’iniziativa si intitola «Imola, Città Turistica ed Europea». Ospiti l’assessore regionale mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo e commercio Andrea Corsini e l’eurodeputata Pd Elisabetta Gualmini. «Imola ha grandi potenzialità per essere una città turistica ed anche inserirsi in un contesto europeo — spiega Panieri —. Se vogliamo un vero sviluppo del nostro territorio non possiamo prescindere dal guardare anche al di là dei nostri confini. Imola è una città aperta ed inclusiva, capace di attrarre progettualità anche europee per questo vogliamo che sia più protagonista in Europa. Vogliamo far crescere l’intero territorio dalla scuola al mondo delle imprese e dell’associazionismo per far si che Imola sia sempre più competitiva. È necessario valorizzare il nostro patrimonio turistico e culturale oltre ad accettare anche le sfide nell’ambito dello sport. I due grandi eventi sportivi che ci attendono dal ritorno della Formula 1 ai mondiali di ciclismo sono l’esempio di come questo territorio abbia tutte le carte in regola per dar vita a formidabili opportunità di crescita per cittadini e cittadine». (da.be.)

Nella foto: la locandina dell’evento

#Imola2020, Panieri dialoga con l’assessore regionale al turismo Corsini e l’eurodeputata Gualmini
Imola 10 Settembre 2020

#Imola2020, Carmen Cappello incontra i residenti della frazione di Zello

Nuova tappa tra le frazioni per Carmen Cappello. Dopo Ponticelli e Linaro, la candidata sindaca civica stasera, alle ore 20, incontrerà i cittadini di Zello presso il parco di via Zello, all”altezza del numero civico 60.

Al centro dell”iniziativa pubblica, dal titolo «I problemi e le potenzialità della frazione», ci saranno non solo le criticità e le problematiche di Zello, ma anche le potenzialità di sviluppo che la frazione può offrire al fine di migliorare la qualità di vita dei residenti e commercianti che ogni giorno la vivono. I cittadini avranno dunque la possibilità di dialogare apertamente con la candidata civica sui temi più importanti che stanno loro a cuore.

L”evento si svolgerà nel rispetto delle norme di contenimento del Covid-19. I partecipanti sono invitati a indossare la mascherina. (da.be.)

Nella foto: Carmen Cappello

#Imola2020, Carmen Cappello incontra i residenti della frazione di Zello

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast