Imola

#Imola2020, lettera aperta dei sindaci del Circondario in appoggio alla candidatura di Marco Panieri

#Imola2020, lettera aperta dei sindaci del Circondario in appoggio alla candidatura di Marco Panieri

Con una lettera aperta i sindaci del Circondario imolese (Mauro Ghini-Borgo Tossignano, Alberto Baldazzi-Castel del Rio, Beatrice Poli-Casalfiumanese, Claudio Franceschi-Castel Guelfo, Fausto Tinti-Castel San Pietro, Gabriele Meluzzi-Fontanelice, Matteo Montanari-Medicina e Nicola Tassinari-Mordano) hanno fatto sentire tutto il loro sostegno al candidato Marco Panieri, in vista delle imminenti elezioni comunali. Di seguito il testo integrale del documento.

«Per il territorio del Circondario imolese è ora di tornare a correre. Non c”è più tempo da perdere. Ce lo chiedono le nostre aziende, le associazioni e tanti cittadini. Troppe occasioni sono già state lasciate sul tavolo in questi ultimi anni. Troppo evidente l”assenza della Città di Imola ai tavoli dove si prendono le decisioni a livello territoriale, metropolitano e regionale. Non possiamo rassegnarci all”irrilevanza. Non certo ora che, nonostante le difficoltà dovute al Coronavirus, la nostra Regione sta tornando a trainare il Paese. Non ora, perché dovremo invece essere pronti a cogliere tutte le opportunità e le risorse a cui i Comuni potranno ambire, siano queste regionali, nazionali o europee. L”assenza politica dell”Amministrazione più grande ha avuto ripercussioni pesanti per tutto il nostro territorio. Non è possibile pensare il futuro del Circondario senza avere Imola al nostro fianco. Senza Imola tutti gli altri Comuni sono più deboli, dalla vallata alla pianura. Serve una visione più ampia, chiara e condivisa, che rimetta Imola e l”intero territorio del Circondario e al centro degli equilibri della Città metropolitana e della Regione. Solo così saremo all”altezza della sfida che abbiamo di fronte.Se il Circondario ha retto meglio di altri distretti l”emergenza sanitaria degli scorsi mesi è stato grazie al senso di responsabilità dei cittadini e al grande gioco di squadra che il territorio ha garantito: Comuni, Ausl, servizi sociali e tutte le realtà del settore, a partire dalla cooperazione, hanno svolto al meglio il loro ruolo. Proprio sulla sanità giocheremo a breve partite fondamentali per garantire ai nostri Comuni una rete ospedaliera e di servizi locali ancora più strutturata e innovativa, soprattutto grazie alle Case della Salute. I nostri Comuni avranno inoltre un ruolo fondamentale nel sostenere le famiglie, nell”agevolare la ripartenza delle aziende e delle scuole. Nel potenziare le società pubbliche in veri motori dell”economia locale. Salute, scuola, lavoro, innovazione e politiche verdi saranno i terreni di gioco su cui i territori si misureranno e il nostro, con oltre 130 mila abitanti, infrastrutture competitive e una grande qualità della vita, ha tutte le carte in regola per essere ancora più attrattivo e porsi obiettivi davvero sfidanti. L”autonomia si guadagna con i risultati e non a parole. Per fare il Sindaco oggi servono grande energia, competenza, generosità, capacità di dialogare e di avere relazioni con tutti al fine di far progredire le proprie comunità. Per questo siamo convinti che Marco Panieri sia la persona più giusta per rilanciare un territorio che deve cambiare velocità e guardare al futuro con convinzione e nuova fiducia» Firmato i sindaci del Circondario imolese. (da.be.)

Nella foto: Stefano Bonaccini insieme a Marco Panieri e ai sindaci del Circondario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2020

Campagna Abbonamenti

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook

Font Resize
Contrast