Cronaca

Un anno senza Bruno Solaroli e Massimo Marchignoli, due sindaci da ricordare

Un anno senza Bruno Solaroli e Massimo Marchignoli, due sindaci da ricordare

È un anno che sono scomparsi. A inizio di marzo 2020 Bruno Solaroli (il 2) e Massimo Marchignoli (l’8) se ne andarono uno a ridosso dell’altro. Avevano in comune la militanza e il percorso politico e amministrativo (sindaci di Imola, deputati). Avevano anche una forte personalità e un grande anelito alla libertà in tutte le sue espressioni.

A Solaroli e Marchignoli il virus ha negato anche l’omaggio pieno che la comunità che ressero (e vissero) per molti anni avrebbe loro riservato, nel rispetto del motto inciso nello stemma della città («Imola non fu mai ingrata a chi la serve»).
A un anno dalla loro morte abbiamo preparato, nel numero in edicola dal 4 marzo, alcune pagine speciali che intendono ricordarli attraverso testimonianze di alcuni di coloro che ebbero modo di conoscerli e di frequentarli.

Sul profilo Facebook di «sabato sera», siamo aperti ai contributi di tutti coloro che vorranno proporre un personale ricordo di Solaroli o di Marchignoli o di entrambi. I modi e i tempi sono cambiati tanto e il web deve sostituire le occasioni pubbliche per ricordarli. (p.b.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 25 febbraio. 

Nella foto: Solaroli e Marchignoli davanti al Grifo di Imola simbolo della Città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook