Sport

L'Imolese ha presentato la domanda di ripescaggio in serie C. La decisione della Figc attesa per la prossima settimana

L'Imolese ha presentato la domanda di ripescaggio in serie C. La decisione della Figc attesa per la prossima settimana

La settimana cruciale, o quasi. E’ quella che è cominciata lunedì scorso per l’Imolese, visto che la questione ripescaggio sarà più chiara domani, quando verranno comunicati gli organici dei campionati. «Oggi abbiamo presentato la domanda – ha spiegato il direttore generale rossoblù Fiorella Poggi – alla quale abbiamo allegato il certificato del Comune per i lavori al Galli e speriamo che tutto vada bene, con la risposta che dovrebbe arrivare la settimana prossima».

L’Imolese, insomma, ha accelerato i tempi sullo stadio nel quale verranno aperte le due curve per raggiungere la capienza minima di 1.500 posti: i distinti ed una parte della curva «lato Tamburello» saranno a disposizione dei tifosi ospiti, con una zona cuscinetto riservata alle forze dell’ordine fra la seconda parte della curva e la tribuna. Stesso discorso per la curva lato spogliatoi, che verrà aperta e con una zona cuscinetto fra gli stessi e la curva in modo da evitare eventuali lanci di oggetti pericolosi verso le squadre. Il tutto però deve essere completato il prima possibile per riuscire miracolosamente ad essere pronti già per la prima giornata del campionato, quella di domenica 26 agosto.

E sulla questioni luci?

«Abbiamo affittato un impianto di illuminazione supplementare con pali di 21 metri che andranno ad integrare l’impianto esistente, in modo da raggiungere i 500 lux richiesti. I camion resteranno fissi al Galli finché i lavori di sistemazione dei pali fissi non saranno finiti, senza dimenticare che per far partire il progetto che abbiamo consegnato in Soprintendenza, Area Blu non ha ancora fatto arrivare a Bologna quelle integrazioni che sono state richieste dal 5 giugno scorso».

Altre urgenze?

«L’impianto di videosorveglianza e la copertura wi-fi del Galli sono le opere immediate da realizzare: tutto il materiale necessario lo abbiamo già ordinato, tenendo 20 giorni di margine come tempi di consegna per vedere se effettivamente saremo ripescati in C. Questo è l’ennesimo sforzo che sosteniamo come Imolese visto che il Comune, per tempi tecnici relativi alla variazione di bilancio ed alla necessità degli appalti, non avrebbe potuto far partire i lavori velocemente in modo da essere pronti per la prima giornata di campionato». 

an.mir.

L”articolo completo su «sabato sera» del 26 luglio.

Nella foto: i rossoblù agli ordini di mister Dionisi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast