Sport

Pallamano A2, Il Romagna U21 nel week-end cerca la qualificazione alle finali nazionali

Pallamano A2, Il Romagna U21 nel week-end cerca la qualificazione alle finali nazionali

Il campionato di A2 di pallamano non riprenderà neanche questo week-end, ma solo sabato 10 novembre, quando il Romagna ospiterà l’Ambra. Nell’immediato tutte le attenzioni si spostano sulla formazione Under 21. Da domani a domenica 4 è infatti in programma la prima fase delle qualificazioni alle finali nazionali. E’ cambiata la formula rispetto allo scorso anno e quindi non si gioca più un girone regionale, ma le 16 squadre iscritte sono state suddivise in quattro raggruppamenti in questa prima fase. Le due migliori di ogni girone saranno subito qualificate per le finali a 12 di fine maggio.

Sulla carta il Romagna ha buone chance di centrare subito o nella fase successiva la qualificazione. Certo giocando in casa questo primo turno Martelli e compagni si aspettano di archiviare subito la pratica, anche se non sarà facile. Alla Cavina si comincia già domani alle 17.30 con la sfida fra i lombardi del Cassano Magnago e i veneti del San Vito Marano, poi a seguire (ore 19.30) la sfida, probabilmente decisiva, fra la squadra di Tassinari e il Cologne. Decisiva, perché sulla carta il Cassano è squadra difficile da battere, essendo la favorita per il titolo assoluto. Il Romagna incontrerà il Cassano sabato alle 19.30, mentre chiuderà domenica mattina alle 11 col San Vito che sulla carta dovrebbe essere la partita più agevole. Se il portiere Martelli e i terzini Rotaru e Chiarini sono i leader, da seguire anche le prove di Amir Boukhris, delle ali Amaroli e Luppi e del pivot Bosi che dovrebbero partire inizialmente.

Per quanto riguarda invece la Nazionale maggiore, sono arrivate due prevedibili sconfitte in Russia e a Padova con l’Ungheria (2.500 presenti) in attesa della partita decisiva per il terzo posto di mercoledì 10 aprile a Faenza contro la Slovacchia che, come l’Italia, ha subìto due sconfitte. Ha giocato a lungo in entrambe le sfide Davide Bulzamini, segnando 3 reti in Russia e 2 a Padova, ma il meglio lo ha dato in difesa, risultando importante nel cercare di limitare i fortissimi avversari. Si è visto comunque che il 23enne terzino mordanese sta continuando a crescere nel campionato francese e ancora ha margini di miglioramento. (Carlo Andrea Tori)

Nella foto: Davide Bulzamini sulla Piazza Rossa a Mosca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast