Posts by tag: pallamano

Sport 6 Settembre 2019

Pallamano A2, il Romagna non è male, peccato che… se ne vada

E’ già campionato per il Romagna che, domani alle ore 20, debutterà alla Polivalente di Nuoro contro una neopromossa di cui si conosce ben poco. Sulla carta dovrebbe essere una formazione alla portata, essendo formata da giovani interessanti, ma che si affacciano per la prima volta alla categoria. Le incognite però sono rappresentate dal fattore campo e da una trasferta tutt’altro che agevole.

Con l’inizio della nuova stagione, il Romagna ha definito la collocazione della prima squadra, che giocherà gran parte delle sfide non più alla palestra Cavina di Imola, bensì al palaCattani di Faenza. La fusione dunque porta a questa conseguenza, con la Cavina che ospiterà le partite della seconda squadra che parteciperà alla serie B, mentre nel rinnovato palazzetto di Mordano giocheranno diverse giovanili. A Imola si disputerà la prima casalinga (sabato 14 settembre alle 19.30) con la Fiorentina e a seguire ci sarà la presentazione di tutte le squadre della Pallamano Romagna, poi tutti i match restanti a Faenza (ore 18.30), ad eccezione degli incontri del 30 novembre (Pallamano 2 Agosto) e del 21 marzo (Casalgrande). «Abbiamo deciso di spostare le partite a Faenza pochi giorni fa, una volta saputo che avevamo la disponibilità del palaCattani – dice il presidente Vito Sami -. Crediamo che il palasport manfredo sia decisamente più adeguato al nostro percorso di crescita. Pensiamo anche sia un teatro più accogliente per il nostro pubblico che sono convinto continuerà a seguirci anche da Mordano e da Imola». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 5 agosto.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): un”azione del Romagna al Torneo di Città di Faenza giocato lo scorso weel-end

Pallamano A2, il Romagna non è male, peccato che… se ne vada
Sport 19 Agosto 2019

Pallamano A2, continua la preparazione del Romagna tra colori nuovi e una rosa da definire

Si lavora sodo al campo sportivo. Il Romagna fra poche settimane sarà infatti già in campo a giocarsi i primi due punti della stagione. Il girone B dell’A2 inizierà in anticipo (sette giorni prima del previsto, ma questo significherà nessun turno infrasettimanale) vista la presenza di ben 15 squadre e quindi partirà sabato 7 settembre assieme alla massima serie. Il calendario diramato domenica scorsa porterà il Romagna ad esordire a Nuoro, squadra neopromossa e tutta da scoprire, ma sulla carta non insuperabile. La prima in casa sarà sabato 14 settembre (come l’anno scorso sempre alle ore 19 per tutta la stagione) e si giocherà, stando a quanto scritto sul comunicato, alla palestra Cavina di Imola contro la Fiorentina in cui giocava uno dei quattro nuovi acquisti, vale a dire Gregorio Mazzanti.

Una settimana prima dell’inizio del campionato è in programma un interessante torneo a 10 squadre di A2 che si giocherà fra Imola, Mordano e Faenza. La rosa verrà definita solo dopo questa manifestazione e chi non potrà garantire quattro allenamenti settimanali verrà dirottato alla seconda squadra. Altra novità saranno i colori della prima maglia. La prima divisa della nuova società sarà arancio-blu, mentre la seconda sarà bianconera, simile a quella dello scorso anno. (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» dell”8 agosto.

Nella foto: il primo giorno di preparazione del Romagna

Pallamano A2, continua la preparazione del Romagna tra colori nuovi e una rosa da definire
Sport 13 Luglio 2019

Pallamano, fumata bianca per la fusione tra Romagna Handball e Faenza

Vent’anni dopo la storica unione fra Imola e Mordano, che portò alla nascita del Romagna Handball, la settimana scorsa è arrivata alla conclusione la fusione con la Pallamano Faenza. Si apre quindi ufficialmente un nuovo capitolo della nostra pallamano, anche se già da un paio di stagioni si erano intensificati gli scambi di idee e giocatori fra le due società. A sancire la fumata bianca, a questa collaborazione già avviata, un comunicato che ha chiarito finalità e obiettivi del nuovo sodalizio. Questa unione porta infatti alla nascita di una società che si chiamerà «Pallamano Romagna» e opererà su un territorio più vasto rappresentato da 5 Comuni: vale a dire Mordano, Imola, Faenza, Lugo e Sant’Agata, in cui sarà intensificata l’opera di avviamento.

A differenza di 20 anni fa quando, con risorse diverse, si puntò soprattutto sulla prima squadra, facendo anche leva sul rientro di giocatori locali di spessore (Tabanelli prima, poi Ronchi e Barberini) adesso si parte dalla base per costruire un futuro più roseo di quello attuale. E’ quindi un progetto a lunga gittata, considerando comunque che la nuova società ha forti ambizioni per cercare di riportare il prima possibile la pallamano romagnola nella massima serie che storicamente gli appartiene, visti i risultati recenti e passati. Il presidente della società, che ovviamente avrà anche un nuovo logo e nuovi colori sociali, è Vito Sami, da anni dirigente di riferimento della Pallamano Faenza, nonché padre di Giacomo, portiere della prima squadra del Romagna da un paio di stagioni. «E’ un progetto in cui crediamo molto – ha commentato – e che mette insieme due società che già da un po’ operano insieme. Questi due anni di collaborazione sono serviti per consolidarci e confrontarci meglio, adesso i tempi sono maturi e siamo pronti a metterci in gioco». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» dell”11 luglio.

Nella foto: il nuovo consiglio della Pallamano Romagna. Da sinistra, Claudio Mengoli. Fabrizio Folli, Fabrizio Tassinari, Guglielmo Caudarella, il presidente Vito Sami, Matteo Nori, Matteo Farolfi, Mauro Brunori e Fabio Bianconi

Pallamano, fumata bianca per la fusione tra Romagna Handball e Faenza
Sport 15 Aprile 2019

Pallamano A2, il Romagna supera Camerano ma gli applausi sono tutti per Fabrizio Folli

Vittoria nell”ultima partita dell”anno per il Romagna che supera 25-19 il Camerano. Gli applausi a fine gara, però, sono tutti per Fabrizio Folli, capitano di mille battaglie che a 45 anni ha deciso di ritirarsi dalla pallamano. Tutti in piedi prima e dopo la parita per dare il giusto tributo ad un campione che ha fatto la storia del Mordano e del Romagna e che si è tolto anche la soddisfazione di scendere in campo con la maglia azzurra. 

Tabellino

Romagna-Camerano 25-19 (12-9)

Romagna: Martelli, Sami, Manduchi, Panetti 2, La Posta, Gollini, Folli 7, F.Tassinari 1, Bosi,Leotta, Luppi 2, Rotaru 8, Ricci 1, Babini 4, Valtancoli, A.Boukhris. All. D.Tassinari

Camerano: Sanchez, Guerrero, Boccolini 2, G.Marinelli 4, T.Marinelli, Covali, Cirilli 4, Recanatini, Scandali 2, Badialetti 5, Selmani, Grilli 1, Manfredi, Sabbatini 1. All. Campana.

Foto (di Annalisa Mazzini): l”omaggio a Fabrizio Folli a fine gara

Pallamano A2, il Romagna supera Camerano ma gli applausi sono tutti per Fabrizio Folli
Sport 10 Aprile 2019

Il mordanese Davide Bulzamini e la Nazionale di pallamano questa sera in campo a Faenza

Per una settimana il centro della pallamano italiana  è stato il triangolo formato da Imola, Mordano e Faenza. Nella mattinata di giovedì 4 è arrivata la maggior parte degli azzurri e in serata sono iniziati gli allenamenti in vista della fondamentale partita di questa sera, mercoledì 10 aprile, con la Slovacchia che si giocherà al PalaCattani di Faenza (ore 18.45, ingresso gratuito e diretta su Sportitalia). Sarà anche la prima volta di un incontro ufficiale della pallamano italiana nella nostra zona e le società organizzatrici (Romagna e Faenza) si aspettano di raggiungere le 2.000 presenze, visto l’interesse dalle altre regioni e le 700 magliette già vendute per questa partita. Un match che chiude il girone di andata delle qualificazioni agli Europei 2020, di cui fanno parte anche due potenze come Ungheria e Russia che, come previsto, sono a punteggio pieno.

Nella rosa azzurra presente anche Davide Bulzamini. Per il terzino 23enne mordanese, che da due anni gioca nella seconda lega francese dopo essere esploso nel Romagna, quella di Faenza sarà una partita indimenticabile. «Giocare in Nazionale è un sogno e farlo davanti a chi mi conosce è un sogno al quadrato, racconta Dado. Per vincere bisognerà disputare una partita perfetta e sarebbe utile farlo anche con un buon scarto, visto che tre giorni dopo abbiamo il ritorno in casa loro».

Cosa penserai quando sentirai l’inno?

«Avrò i brividi e la mente andrà a quando, da bambino, ho fatto i primi tiri in porta. Penserò ai miei genitori che mi hanno sempre appoggiato e alla mia ragazza che mi è stata vicina. Poi andrà ai ricordi, cioè a quello splendido gruppo che siamo stati col Romagna e da cui ho imparato molto a livello caratteriale. Senza di loro non sarebbe esplosa in questo modo la passione che ho per la pallamano. Sarà difficile trascorrere anni altrettanto belli come quelli col Romagna per l’ambiente e l’aria che si respirava in squadra. Un gruppo prima di tutto di amici che davamo tutto per l’altro. Siamo arrivati in Europa due anni di fila e se penso a quegli anni mi viene il magone, perché potevamo dare tanto e non ci è stato riconosciuto quello che quel gruppo meritava». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 aprile.

Nella foto: Davide Bulzamini con la maglia del Vernon

Il mordanese Davide Bulzamini e la Nazionale di pallamano questa sera in campo a Faenza
Sport 8 Aprile 2019

Pallamano A2, un pareggio per il Romagna nell'ultima trasferta dell'anno

Pareggio 21-21 per il Romagna che dopo tre sconfitte consecutive ritrova un punto in trasferta. A due minuti la rete di La Posta aveva illuso i bianconeri, freddati poi a 50 secondi dalla sirena dalla rete dei padroni di casa. Con questo risultato la squadra di Tassinari cristalizza il proprio 6° posto in classifica, ad una giornata dalla fine della regular season.

Nel prossimo turno, in programma sabato 13 aprile, il Romagna affronterà alla Cavina il Camerano.

Tabellino

Rubiera-Romagna 21-21 (p.t. 10-10)

Secchia: Salati, R.Bartoli 1, Boni 2, Bortolotti 3, Giovanardi 4, Hila 5, Mezzetti,Patroncini 2, Rivi, Santilli 4, Sentieri, Filippini, Giberti, Lugli, D.Bartoli, Mazzieri. All. Agazzi.

Romagna: Martelli, Sami, Folli 2, Panetti, La Posta 1, A.Boukhris 2, Luppi, Bosi 1,F.Tassinari 1, Leotta, Ricci, Rotaru 7, Babini 7, Manduchi, Valtancoli, Soglia. All. Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini

Pallamano A2, un pareggio per il Romagna nell'ultima trasferta dell'anno
Sport 1 Aprile 2019

Pallamano A2, il Romagna vince e mette in cassaforte il 6° posto

Il Romagna batte 29-24 alla Cavina il Modena e, complice il successo della capolista Sassari contro la Fiorentina, blinda il 6° posto in classifica. I canarini, invece, retrocedono in serie B.

La squadra di Tassinari gioca in pieno controllo il primo tempo, cercando di gestire al meglio l”ardore degli ospiti. Dopo l”intervallo i bianconori legittimano la differenza di valori ed incrementano il vantaggio fino al fischio finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 6 aprile (ore 18), il Romagna sarà di scena a Rubiera contro il Secchia.

Tabellino

Romagna-Modena 29-24 (16-14)

Romagna: Martelli, Sami, Andalò 1, Folli 4, Gollini, La Posta, Panetti, F. Tassinari 5, Bosi 3, A.Boukhris 1, Leotta 1, Luppi 5, Medri, Ricci, Babini 2, Rotaru 7. All. D. Tassinari.

Modena: Hajfrej, Meletti, Ben Henia 1, Barbieri 3, Pieracci, Rolli 4, Memeo 1, Albertini 3,Bassoli, Filippelli 4, Lazzari, Turrini 2, Pugliese, Serafini 6, Soria, Vaccari. All. Sgarbi.

Nella foto (di Annalisa Mazzini): Fabrizio Tassinari

Pallamano A2, il Romagna vince e mette in cassaforte il 6° posto
Sport 25 Marzo 2019

Pallamano A2, il Romagna ritrova la vittoria in casa della Fiorentina

Torna alla vittoria il Romagna che, dopo un periodo nero quanto le proprie maglie,  supera nettamente 26-14 in trasferta la Fiorentina e la supera al 6° posto in classifica.

la squadra di Tassinari è brava a mettere subito il match nei binari giusti e, dopo il vantaggio dei padroni di casa, piazza un break letale di 8-0. L’inerzia della partita è quindi inevitabilmente a favore dei bianconeri che si limitano a controllare i flebili tentativi di rimonta dei toscani. Nel secondo tempo la Fiorentina crolla definitivamente sotto i colpi del Romagna e di un Luppi ispirato (8 reti e top-scorer di giornata).

Nel prossimo turno, in programma sabato 30 marzo (ore 19), il Romagna affronterà alla Cavina il Modena. (d.b.)

Tabellino

Fiorentina-Romagna 14-26 (5-13)

Fiorentina: Biagioni, Bini, Carlotti, Deda, Di Fabrizio, Al. Fratini, An. Fratini 3, Grandi 3, Mazzanti 2, Nigro, Ostuni 1, Pampaloni, Paoli 4, Pieri, Romei 1, Solano. All. Dei.

Romagna: Martelli, Sami, Panetti 2, La Posta 1, Gollini, Folli 4, Babini 2, Andalò, F. Tassinari 2, Bosi, A. Boukhris, Leotta, Luppi 8, Medri, Ricci 1, Rotaru 6. All. D. Tassinari.

Foto di Annalisa Mazzini

Pallamano A2, il Romagna ritrova la vittoria in casa della Fiorentina
Sport 18 Marzo 2019

Pallamano A2, il Romagna ritrova la Cavina ma non la vittoria

Finisce con una sconfitta il ritorno del Romagna alla Cavina. Sul parquet di casa, infatti, i bianconeri cadono 28-24 contro il Ferrara United che merita il successo finale perché in grado di controllare il gioco nei momenti più delicati. Peccato per il Romagna, viste le tante occasioni gettate al vento, soprattutto in superiorità numerica e le parate del portiere ospite. Ko arrivato, comunque, nonostante un gran secondo tempo dell”estremo difensore Martelli e le reti di Folli e Rotaru. Nel prossimo turno, in programma sabato 23 marzo, la squadra di Tassinari sarà impegnata a Borgo San Lorenzo contro la Fiorentina.

Tabellino

Romagna-Ferrara United 24-28 (p.t. 10-15)

Romagna: Martelli, Sami, Andalò, Folli 5, Gollini 2, La Posta, Panetti 1, F.Tassinari 1, Amaroli, Bosi, A. Boukhris 3, Luppi 2, Medri 1, Ricci, Rotaru 6, Babini 3. All. D.Tassinari.

Ferrara United: D.Sgargetta, Maranini, Pastore 1, Testoni, C.Sgargetta 9, Hristov 4, Castaldi 8, Bellinazzi 2, Brancaleoni, Sorrentino 3, Zanella, Sigolo, Khouaja 1, Gherardo. All: Ribaudo.

Pallamano A2,  il Romagna ritrova la Cavina ma non la vittoria
Sport 11 Marzo 2019

Pallamano A2, ancora un ko in trasferta per il Romagna

Perde ancora il Romagna (ultimo successo il 9 febbraio scorso in casa contro il Verdeazzurro) che esce sconfitto 24-21 dal campo del 2 Agosto Bologna, formazione piena di ex bianconeri. La squadra di Tassinari, alla terzo ko consecutivo in trasferta, conduce a più riprese il match, ma paga a caro prezzo i 5” di blackout che di fatto consegnano la vittoria nelle mani dei padroni di casa. Inutile la rimonta nel finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 19) Fabrizio Folli e compagni sfideranno alla Cavina il Ferrara United. In classifica ora il Romagna è al 7° posto e deve anche guardarsi dalla rimonta proprio del 2 Agosto (ora distaccato di sole 2 lunghezze). (d.b.)

Tabellino

2 Agosto Bologna-Romagna Handball 24-21 (pt 11-10)

Spartans: Mandelli, Da Silva, Arm.Cattabriga 3, Bedosti, Vanoli 3, Pedros 2, De Giuseppe, Art.Cattabriga 2, Mei 5, Severino, Calistri, Bengco, E. Panetti 2, Bogdan 1, M. Folli 3, Zoboli 3. All. Melis.

Romagna: Martelli, Sami, Medri 1, Amaroli 1, F. Folli 8, La Posta, S. Panetti, Bosi 1, F.Tassinari,Gollini, Luppi 2, A. Boukhris, Babini 4, O. Boukhris, Ricci, Rotaru 4. All. D.Tassinari.

Foto (di Annalisa Mazzini) concessa dal Romagna
Pallamano A2, ancora un ko in trasferta per il Romagna

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast