Cronaca

Il bullismo al Magazzino Verde, uno spettacolo teatrale per riflettere

Il bullismo al Magazzino Verde, uno spettacolo teatrale per riflettere

Dov”è il confine fra scherzo e atto di bullismo? Dove finisce uno ed inizia l”altro? Come riconoscere questa attuale piaga sociale che è sempre più facile trovare anche nelle piccole realtà dove i giovani si conoscono tutti?

Domani 25 gennaio a Medicina, sul palco del Magazzino Verde alle 21, salgono sul palco i ragazzi del nuovo cast di “Fuori Gioco – Una Storia di bullismo”, spettacolo de La Baracca-Testoni Ragazzi consigliato per bambini e bambine a partire da 10 anni che vuole proprio parlare del delicato tema del bullismo.

Lo spettacolo che andrà in scena è la storia di tre adolescenti, tre diverse personalità che mettono in scena le rigide e pericolose dinamiche di una relazione fra ragazzi: quelli che all’inizio sembrano scherzi si trasformano mano a mano in veri e propri atti di bullismo, innescando quel meccanismo in cui ognuno assume un ruolo ben preciso, il bullo, la vittima e lo spettatore-outsider.

“Fuori gioco vuole parlare delle criticità che possono caratterizzare i rapporti a chi si sta affacciando alla prima adolescenza, senza voler fornire soluzioni o facili moralismi – dicono le note al testo -. Uno spettacolo che vuole far riflettere, animare discussioni e confronti, per far fronte al problema innanzitutto parlandone. Lo spettacolo, frutto dell’incontro tra La Baracca – Testoni Ragazzi e l’associazione “Sos – il Telefono Azzurro onlus”, viene proposto a Medicina con un nuovo cast di giovani attori emiliani. Matteo Bergonzoni, Gianluigi Marra e Lorenzo Monti interpretano il testo originale dando nuova linfa e nuovi riferimenti contemporanei, per raccontare con un linguaggio più aderente a quello dei ragazzi di oggi una storia che continua tristemente a ripetersi”.

Biglietti: intero 6 euro, ridotto (fino ai 14 anni e Soci Coop Reno) 5.

mi.mo

Nella foto (dal sito www.medicinateatro.it): una scena dello spettacolo “Fuori Gioco – Una Storia di bullismo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast