Sport

Il libro «I nostri prof di ciclismo – I corridori imolesi» di Bacchilega Editore sarà presentato all'autodromo

Il libro «I nostri prof di ciclismo – I corridori imolesi» di Bacchilega Editore sarà presentato all'autodromo

Quanti sono stati i ciclisti imolesi passati al professionismo? Quando e con chi hanno corso? Queste sono alcune delle domande alle quali si trova risposta nel libro scritto da Nino Villa e pubblicato da Bacchilega editore I nostri prof di ciclismo – I corridori imolesi passati professionisti nel corso degli anni che sarà disponibile dalla prossima settimana. Per mezzo di numerose interviste, apparse anche sul nostro settimanale, e di altri scritti che completano il panorama del mondo dei professionisti, si possono conoscere carriere, aneddoti, pensieri e aspirazioni dei campioni che nel corso degli anni hanno dato lustro allo sport imolese del pedale.

Si parte dall’era quasi mitica del primo Novecento, quando Enea Dal Fiume si destreggiava con successo su strade e percorsi quasi impossibili, si parla di campioni degli anni Cinquanta e Sessanta come Luciano Pezzi e Diego Ronchini, per giungere agli anni più vicini a noi, con atleti  che hanno corso nella Mercatone Uno di Cenni e di Pezzi negli anni di Pantani, come Fabiano Fontanelli e Michele Coppolillo. Senza dimenticare le donne, come Patrizia Zulato, o la Mtb con l’azzurro Mirko Pirazzoli. Il libro sarà presentato durante un’iniziativa all’autodromo domani, alle ore 20, presso la sala Ayrton Senna presso l”autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola; oltre all’autore, saranno presenti il giornalista e scrittore Marco Pastonesi e numerosi protagonisti del ciclismo imolese.

r.s.

Nella foto: Pantani e Fontanelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast