Sport

Un «proiettile» su Imola, intervista al neo campione del mondo Mxgp Jeffrey Herlings

Un «proiettile» su Imola, intervista al neo campione del mondo Mxgp Jeffrey Herlings

Antonio Cairoli non ha vinto il decimo mondiale, ma ha lasciato il titolo Mxgp, combattendo come un leone, ad un altro pilota (e che pilota…) che sicuramente lascerà un segno indelebile nel motocross: Jeffrey Herlings. Il suo soprannome, «the bullet», ovvero il proiettile, la dice lunga sulle caratteristiche di questo olandese che a 24 anni compiuti ha vinto 4 mondiali (tre della Mx2 ed appunto la Mxgp) incarnando il pilota davvero «vecchia maniera», ovvero che ci dà il gas anche quando dorme. Quest’anno il ruolino di marcia del numero 84 è stato davvero spaventoso, se pensiamo che su 19 gare fino ad ora disputate, Herlings ne ha vinte 16 (!) lasciandone due proprio al nostro «Tony nazionale», una al belga Clement Desalle ed infilando nel bel mezzo della stagione la frattura ad una clavicola che gli ha impedito la partecipazione alla gara di Ottobiano. Intanto Herlings è stato il più veloce di tutti nella gara di qualifica e sarà il grande favorito per gara-1 e gara-2 che si correrà oggi a Imola nell”ultima tappa del mondiale.

Innanzitutto congratulazioni Jeffrey, davvero una stagione magica, non trovi?

«Certamente, è stata una bella stagione per me ed anche per tutto il mio team, abbiamo lavorato molto bene».

Avremmo preferito l’ultima battaglia a Imola, ma nella precedente gara ti sei laureato campione del mondo ad Assen, davanti al pubblico di casa.

«E’ stata una esperienza unica, davvero eccezionale. E’ difficile trovare le parole per spiegare le specialissime sensazioni che ho provato, ancora non riesco a descriverlo».

Che tracciato ti aspetti di vedere  in riva al Santerno?

«Non l’ho vista e non so molto della pista, ma sono davvero gasato di poterci correre al più presto».

Allora, non ci resta che darti il benvenuto in città.

«Ciao a tutti, spero di vedervi in tanti durante le gare»

m.r.

L”articolo completo su «sabato sera» del 27 settembre.

Nella foto: a destra Herlings insieme al nostro Cairoli affiancati ad Assen (dal sito ufficiale Mxgp)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast