Cronaca

Tenta di rapinare due bar a Ozzano e Osteria Grande, ma le bariste reagiscono e lo fanno scappare

Tenta di rapinare due bar a Ozzano e Osteria Grande, ma le bariste reagiscono e lo fanno scappare

Non è riuscito ad impressionare le bariste che voleva rapinare ed è stato pure individuato e denunciato dai carabinieri. Decisamente una settimana da dimenticare per un 31enne, un bolognese, che giovedì scorso si è presentato con il volto coperto da una maschera da “Ghostface” prima al Bar Incontro a Ozzano, intorno alle ore 22, poi alle 22.27 al Bar Centrale di Osteria Grande. Entrambi i locali si trovano sulla via Emilia e hanno come titolare delle bariste di origine cinese. 

Nel primo caso l”uomo si è presentato armato di coltello e ha intimato alla donna di consegnargli l’incasso della giornata, ma questa non si è lasciata intimorire e dopo aver reagito lo ha costretto a desistere. Il 31enne è uscito dal locale e si è allontanato a bordo di un’automobile che aveva parcheggiato nelle vicinanze.

Poco dopo è arrivata la seconda segnalazione da Osteria Grande. Praticamente un modus operandi fotocopia ma in questo caso la titolare, 41enne, ha impugnato un machete, anche al fine di proteggere le due figlie piccole che le stavano accanto, facendo scappare il rapinatore.

I carabinieri unendo testimonianze, modus operandi e qualche frammento dei filmati estrapolati dagli impianti di videosorveglianza presenti, sono riusciti ad identificare l”uomo nonostante la famosa maschera. Il 31enne, che ha già precedenti di polizia, è stato denunciato per tentata rapina, e davanti ai militari ha ammesso le proprie responsabilità. 

Nella foto i carabinieri di Castel San Pietro

1 Comment

  • Brave!!!

Rispondi a Fazi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast