Cronaca

Al Museo di San Domenico a Imola domenica 7 aprile una giornata dedicata ai Longobardi

Al Museo di San Domenico a Imola domenica 7 aprile una giornata dedicata ai Longobardi

Al Museo di San Domenico domenica 7 aprile sarà la giornata dei Longobardi. Si comincia con l’appuntamento per bimbi e famiglie “Imola al tempo dei Longobardi”, inserito nella rassegna Giocamuseo. Grazie alle rievocazioni storiche a cura dell’associazione “Bandum Freae” di San Giovanni in Persiceto, si potrà capire come vestivano e come combattevano queste genti di origini nordiche, le loro leggi e le loro credenze, cosa mangiavano e come si curavano, come lavoravano metalli e legno, come andavano a caccia.

Durante la mattinata (ore 10.30-13, ingresso libero in via Sacchi 4) adulti e bambini potranno visitare il piccolo accampamento allestito negli spazi esterni del museo e muoversi tra le diverse postazioni dedicate alle attività artigianali e ai diversi aspetti della vita quoti-diana al tempo dei Longobardi. Nel pomeriggio (ore 15.30), partirà un percorso didattico dedicato ai bimbi, alla scoperta di tecniche e usanze longobarde: l’atelier del fabbro, con i segreti della fusione e tutti i dettagli sulle armi da guerra, le ricette per la preparazione dei cibi e la complessa arte della lavorazione dei tessuti. Al termine, due valorosi guerrieri si affronteranno in un epico duello.

L’evento pomeridiano prevede una quota di partecipazione di 4 euro a bambino (se già possiede o aderisce alla Card cultura junior, che costa 5 euro, ha diritto al biglietto ridotto a 3 euro), mentre per gli accompagnatori adulti la partecipazione è gratuita. E’ però necessario prenotarsi al numero 0542/602609 oppure all’indirizzo email musei@comu-ne.imola.bo.it. Per gli adulti, alle ore 16, l’archeologa Laura Pasciuta terrà una visita guidata, in questo caso riservata ai titolari della Card Musei metropolitani Bologna, alla scoperta dell’oro dei barbari non inserito nel normale percorso espositivo (prenotazioni online sul sito www.eventbrite.it, sezione «Card Musei metropolitani Bologna»). Sei fibule ritrovate nel territorio imolese nel corso dell’800 testimoniano la ricchezza e la civiltà delle popolazioni longobarde che abitarono a Forum Cornelii tra il VI e l’VIII secolo dopo Cristo.

La Card è in vendita online oppure allo Iat di Imola (galleria del Centro cittadino, via Emilia 135, tel. 0542/602207) al prezzo di 25 euro e vale 12 mesi dalla data di attivazione. Oltre alle visite guidate riservate, la Card dà diritto all’ingresso gratuito e illimitato alle collezioni permanenti di 31 musei dell’area metropolitana bolognese, all’ingresso ridotto in 26 musei, teatri, cinema e festival. (r.cr.)

Nella foto una fibula di argento e granati (Musei Civici di Imola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast